Sport

Vero Volley in altalena, Gi Group su e Saugella giù

Studio Associato MSC - Treviso

Fine settimana dai due volti per il Vero Volley Monza, vittorioso 3-1, in casa, a livello maschile, con il Gi Group, contro il Vibo Valentia e sconfitto 3-1, in trasferta, nel torneo femminile, con il  Saugella Team, in difficoltà a Busto Arsizio.

Gi Group Team Monza Vibo ValentiaSorriso da tre punti e di vitale importanza per il Gi Group Team Monza di Miguel Àngel Falasca che, davanti a oltre 1500 spettatori, al Palazzetto dello Sport di via Stucchi, impreziosito dalla partecipazione di due icone del volley internazionale, quali Hugo Conte e Scott Lindberg, si regala il settimo successo stagionale, il quinto casalingo, fermando la sorprendente  Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia, nella seconda giornata di ritorno della SuperLega.

Dopo una partenza contratta nel primo set perso, complice anche l’ottimo impatto sulla gara dei calabresi, guidati dalle accelerazioni di Michalovic (18 punti), dai servizi di Barreto Silva (11 punti e 2 ace) e dall’ottima regia di Coscione, il Gi Group Team sforna tutta la sua bravura negli altri tre giochi e conquista, così, i 3 punti in palio. Con questa preziosa vittoria, i monzesi blindano, di fatto, il settimo posto in classifica ed allontanano proprio i calabresi, diretti inseguitori, finiti, ora, a meno quattro dai brianzoli.

‘’Devo fare i complimenti ai miei ragazzi  – ha dichiarato, a fine partita, Miguel Àngel Falasca, primo allenatore del Gi Group Monza – per la prestazione offerta contro i calabresi, forse una delle più belle di tutta la stagione. Vibo è partita molto forte, giocando un primo set di grande intensità, sia al servizio che in attacco, ma noi, però, siamo stati bravi a reagire subito, con determinazione, nel secondo, grazie, anche, ad un’ottima distribuzione di Jovovic ed alla crescita in battuta e sul muro. Tre punti importanti, quindi, ma anche e soprattutto una grande prova di squadra”.

Il Gi Group Team Monza sarà impegnato sul mondoflex di Busto Arsizio, contro la Revivre Milano, lunedì 26 dicembre, con inizio alle ore 18.00, per la terza giornata di ritorno (diretta Rai Sport 1 HD)

Saugella Team Monza BustoLe ragazze del Saugella Team Monza sono state, invece, fermate a Busto Arsizio dalla Unet Yamamay. Avanti nel primo set, grazie ad un grande carattere, le monzesi non sono riescite a mantenere alta l’intensità negli altri e, davanti a più di 2500 spettatori, lasciano mestamente alle avversarie la piena posta in palio, in  1h e 55‘ di gioco.

Le ragazze hanno lottato con il cuore esprimendo un’ottima pallavolo nel primo set vittorioso, impreziosita dalla continuità in attacco di Nicoletti, preferita a Smirnova, Segura ed Eckerman e dalle difese corali, guidate da un’Arcangeli in giornata di grazia, ma non sono riuscite a replicare nei giochi successivi. Ora la classica piange e lo spettro della retrocessione, anche se mancano ancora parecchi incontri da disputare, incomincia a farsi avanti.

‘’Dispiace molto per  questa sconfitta – ha detto alla fine della gara, Freya Aelbrecht, centrale del Saugella Team Monza – soprattutto perché è arrivata dopo un primo set vinto con grande carattere ed un secondo in cui siamo state in vantaggio fino alla metà. Le nostre avversarie sono state più brave di noi a muro e in difesa ed hanno sbagliato meno. Questa gara l’avevamo preparata bene e, secondo me, ne usciamo, avendo fatto un passo in avanti rispetto alla trasferta di Bolzano. Ci manca ancora, di sicuro, un po’ di continuità, una qualità che cercheremo di acquisire prima della partita contro il Club Italia, scontro diretto per la salvezza e appuntamento al quale vogliamo farci trovare assolutamente pronte”.

Il Saugella Team Monza sarà, infatti, impegnato domenica 26 dicembre, con inizio alle ore 17.00, al Palazzetto dello Sport di Monza, contro il Club Italia Crai per l’undicesima ed ultima giornata di andata della serie A1 femminile (diretta LVF TV).

Enzo Mauri

Print Friendly, PDF & Email