Ambiente, Green Event

Teleriscaldamento, Rovagnati e ACSM AGAM insieme per l’ambiente

Studio Associato MSC - Treviso

Rovagnati stabilimentoIl teleriscaldamento monzese si allarga sempre più grazie ad alcune autorevoli partnership sul territorio. Un nuovo impianto di cogenerazione ad alto rendimento, già in funzione nello stabilimento Rovagnati di Villasanta, oltre a soddisfare le esigenze del sito produttivo, fornisce energia termica alla rete di teleriscaldamento di Acsm Agam. È questo il tangibile risultato di una sinergia industriale fra il gruppo alimentare e la multiutility che prospetta benefici ambientali per il territorio. Prendendo spunto da uno dei prodotti del noto salumificio brianzolo, è proprio il caso di dire che, grazie a Rovagnati, l’ambiente sarà più “snello”.

Composto da motori cogenerativi, con una potenza elettrica complessiva di 2,4 MW elettrici e di 2,4 MW termici, il nuovo impianto produce contemporaneamente sia l’energia elettrica necessaria al funzionamento dell’innovativo stabilimento di produzione e logistica dell’azienda alimentare sia la quantità di calore sufficiente per coprire i fabbisogni dell’equivalente di 36 condomini di grandi dimensioni (18.000.000 kWh/annui), realizzando un risparmio di energia pari a 1.600 tep ed una riduzione delle emissioni di CO2 nell’atmosfera di circa 2.700 tonnellate.

“Grande soddisfazione per il risultato ottenuto” è stata espressa dalla Rovagnati in funzione “dell’importante contributo ambientale nei confronti delle comunità locali e per l’avviamento di un percorso in direzione dell’indipendenza energetica del proprio sito produttivo”.

I vertici di Acsm Agam hanno espresso pieno interesse a proseguire l’espansione del teleriscaldamento nel territorio monzese, un piano di sviluppo grazie al quale i cittadini potranno godere di tutti i benefici che questo vettore energetico può garantire, ossia risparmio energetico, benefici ambientali, vantaggio economico, maggiore sicurezza.

Il prossimo passo è la realizzazione di un impianto di cogenerazione e produzione di energia termica, alimentato da caldaie a biogas, presso il depuratore di Monza, di BrianzAcque, nell’ambito del protocollo di intesa sottoscritto tra Comune di Monza, BrianzAcque  e Acsm Agam, finalizzato allo sviluppo del teleriscaldamento nei quartieri di San Rocco e Triante. L’impianto avrà una capacità di circa 20.000.000 kWh termici tali da soddisfare le necessità di oltre 40 condomini.

 

Print Friendly, PDF & Email