News

Seregno si rifà il belletto: interventi a gogò su strade, scuole e giochi

Studio Associato MSC - Treviso

Seregno, nuovo gioco parco via Parini

Dopo il rogo vandalico di novembre, nuovo gioco per bambini nel parco dedicato ai caduti di Nassiriya

Estate d’impegni su più fronti per l’Amministrazione comunale di Seregno impegnata a recuperare, ristrutturare e abbellire diversi siti in città, oltre alle consuete riasfaltature estive del Piano Strade per ripristinare il manto stradale, interventi che si sono chiusi, per questa fase, venerdì scorso con l’ultimazione di via Briantina, il cantiere più impegnativo nel quale è è lavorato per sedici giorni, nel tratto ricompreso tra piazza Prealpi, via Messina e via Carroccio. In precedenza si è lavorato su via Montello, nel tratto ricompreso tra le vie Messina e Montorfano, e tra via Eupili e via Arno; su via Wagner, nel tratto ricompreso tra via Piave e via alla Porada. Quattro i cantieri interessati e un investimento complessivo di 270 mila euro per asfaltature e manutenzione di marciapiedi. 

Via Matteucci e via Montello erano già state asfaltate in primavera, mentre in autunno partirà il Piano Strade 2016. Un investimento di 250 mila euro per via Montello, tratto da via Arno a confine con il Comune di Albiate, via Sabatelli, via Appiani, da via Sabatelli a via Mameli, via Marzabotto, l’ultimo livello parcheggio di via De Gasperi e la ripavimentazione dell’area attrezzata nella zona del campo bocce al parco «2 giugno» alla Porada.

Una delle iniziative degne di nota, per il messaggio che contiene, è la messa in opera di un nuovo gioco per bambini nel parco dedicato ai caduti di Nassiriya. Lo scorso anno a novembre i vandali si erano “divertiti” ad appiccare il fuoco distruggendo l’area giochi che era stata posizionata nel settembre 2008. La scorsa settimana, con lo slogan “Non possono vincere i vandali”, il parco di via Parini è tornato ad essere quello di prima, anzi ancor più bello grazie al posizionamento della nuova struttura: due torri, scivoli, corde, rampe, ponti mobili, specchio deformante, e, novità importante, un percorso in totale sicurezza per bambini diversamente abili.

“Abbiamo posizionato il nuovo gioco – dice il Sindaco Edoardo Mazza – grazie al contributo di Gelsia, nello stesso punto dove a novembre l’area giochi  era stata distrutta da un incendio provocato da un atto vandalico vigliacco e senza senso. Abbiamo così restituito il gioco all’energia dei bambini e abbiamo pensato anche ai bimbi “speciali”: l’area giochi, infatti, ha un percorso dedicato ai bambini diversamente abili. A Seregno non ci devono essere barriere neanche nel gioco”.

La nuova struttura, realizzata in legno scelto di pino silvestre proveniente da foreste della Scandinavia, è trattata con vernici prive di cromo, cadmio e cloro, quindi a impatto zero sull’uomo e l’ambiente. L’investimento è di circa 40 mila euro.

Seregno, ristrutturazioni scolastiche

Si lavora per rifare il look a due istituti scolastici

Sempre dedicato ai ragazzi e al loro futuro un intervento ultimato in questi giorni su due strutture scolastiche cittadine. Facciate e serramenti rifatti, nuovi bagni e isolamento termico dell’intera struttura per le elementari «Moro» del Ceredo e nuovi colori alle pareti all’asilo nido comunale di via Marzabotto.

«I nostri ragazzi sono il nostro futuro. Quindi se vengono educati in ambienti sani sicuramente potranno affrontare meglio il resto della vita. Con questi due interventi – spiega il Sindaco – vogliamo dimostrare, ancora una volta, quanto siamo vicini ai nostri piccoli cittadini. Affinché i nostri studenti possano stare meglio nelle loro aule, l’Amministrazione comunale ha deciso di fare un grande sforzo investendo risorse importanti su entrambe le scuole».

Poco piú di 600 mila euro la cifra stanziata dall’Amministrazione per intervenire sulle scuole di viale Tiziano, un edificio costruito all’inizio degli anni Settanta. Un intervento reso possibile grazie ai fondi sbloccati dal Governo per l’edilizia scolastica. Distacchi degli strati superficiali, ma anche pezzi di calcestruzzo, con gravi pericoli per studenti e insegnanti, avevano reso necessari i lavori, iniziati a luglio dell’anno scorso.

Poco meno di 20 mila euro, invece, l’investimento per l’asilo comunale al Crocione. Giallo e bianco i nuovi colori scelti per le pareti interne della struttura. Vernici lavabili a base acqua a impatto zero su ambiente e studenti.

Il nuovo campo basket alla Paroda

Il nuovo campo basket alla Paroda nel Parco 2 giugno

A fine luglio, con un tiro in sospensione da cestista affermato, il sindaco Mazza aveva aperto il nuovo campo da basket alla Porada. Una macchia azzurra nel verde del Parco «2 Giugno» per tutti gli appassionati di pallacanestro o di street basket, tre contro tre a un canestro unico come nei «playground» di New York.

35 mila euro l’investimento per la costruzione del campo da basket, predisposto anche per la pallavolo.

E, sempre alla Porada, nei giorni scorsi operai al lavoro per sostituire le strutture del «percorso vita». «Si tratta di una palestra nel verde del Parco “2 Giugno” – ha spiegato Edoardo Mazzache consente a moltissime persone, giovani e meno giovani, di allenarsi ogni giorno a contatto con la natura. Per questo abbiamo deciso di intervenire e di sostituire le postazioni in legno ormai rovinate con nuove strutture in acciaio».

Print Friendly, PDF & Email