News

Scopriamo con un gioco una parte del Lario

Brianza Acque

cavadinopoili

A Carate Urio l’idea è venuta a Stefano Fazio. La “creatura” è scaricabile gratuitamente online

Arriva un nuovo  gioco da tavolo per scoprire il Lario, in particolare lo storico borgo Cavadino, nel Comune di Carate Urio.

La volontà è quella di  valorizzare Cavadino, piccolo borgo vicino alla chiesa romanica di Santa Marta, che tra le sue bellezza annovera vestigia medioevali e un panorama mozzafiato sul Lago di Como.

Qui hanno inventato un gioco da tavolo che, ricorda un po’ il Monopoli per struttura, ma che ha la nobile intenzione di promuovere la cultura locale.

Cavadinopoli, infatti, promette di svelare, nel tempo di una partita, eventi locali scanditi dai riferimenti a luoghi,vicende storiche, realtà  artistiche e ambientali.

Cavadinopoli racconta così di associazioni e attività presenti in paese: i luoghi pubblici e i personaggi si trovano così a far parte di questo gioco. Tra un tiro di dadi e l’altro, si imparerà a conoscere artigiani, commercianti, ma anche il Castello di Urio, la farmacia, perfino il medico.

L’idea, nata da Stefano Fazio del gruppo Cavadino City, risulta essere un omaggio al paese di Carate e alla località di Cavadino, vera perla della sponda lariana.

Per chi vuole provare a giocarci, è sufficiente scaricarlo gratuitamente dalla pagina Facebook appositamente dedicata.

Il Comune ha patrocinato l’iniziativa, che non ha scopo di lucro ma solo promozionale.

Il gruppo Cavadino City ritiene di non violare la privacy in quanto tutte le immagini e le informazioni contenute nel gioco sono state scaricate liberamente dai più classici motori di ricerca web. Vietata è la vendita, a tutti l’augurio di ore serene di svago.

rose

Emporio delle Parole

Print Friendly, PDF & Email