Eventi

San Lorenzo, notti a caccia di stelle cadenti

Studio Associato MSC - Treviso

Notte di San Lorenzo osservatorio astronomico

Meteo permettendo (peraltro davvero molto incerto, se non perturbato in questi giorni) quest’anno le notti migliori per godere dell’annuale passaggio dello sciame di Perseidi dovrebbero essere quelle che vanno da mercoledì 10 a sabato 13 agosto, in particolare quella di giovedì 11, dal tramonto della Luna fino alle prime luci dell’alba, ma più in generale ogni sera, intorno alla metà di agosto, è buona per volgere lo sguardo al cielo nella speranza di scorgerne una che cade.

Per cogliere qualche stella cadente ed esprimere un desiderio bisogna attendere dopo la mezzanotte; le ore che precedono l’alba sono le migliori, perché il lato della Terra che dà verso il Sole è più esposto alla pioggia di meteore. Bisogna trovare un posto lontano dalle luci della città. Per orientarsi serve una bussola (reperibile facilmente tra le App di uno smartphone) per puntare la direzione Nord-Est dove le meteore sono maggiormente visibili a occhio nudo, a questo punto bisogna cercare la costellazione di Perseo che è a forma di “Y” o “V”. In ogni caso le stelle cadenti sono spesso visibili in tutto il cielo, con tracce evidenti che tagliano l’orizzonte visivo. Ci vuole solo un po’ di pazienza e anche un pizzico di fortuna. E per realizzare un desiderio spesso ce ne vuole davvero tanta.

Appuntamenti e brindisi sotto le stelle sono annunciati per mercoledì 10 e giovedì 11 agosto presso gli osservatori astronomici della Lombardia che aprono le porte ai visitatori. Tanti gli eventi per ammirare al meglio le ben note “Lacrime di San Lorenzo”, tra tour guidati, visite ai monasteri e degustazioni.

L’Osservatorio Astronomico di Sormano in provincia di Como rinnova, come ogni anno, il classico appuntamento per la notte stellata. Una serata da passare con il naso all’insù, scrutando il cielo sperando di cogliere la fugace scia luminosa di una stella cadente. Non è però necessario aspettare la sera per poter osservare questi affascianti oggetti del cielo. L’apertura dell’osservatorio è prevista per le ore 15 e all’interno sarà possibile osservare al microscopio e addirittura toccare con mano alcuni campioni di stelle cadenti, il tutto mentre verranno svelati i loro segreti e saranno spiegati alcuni semplici accorgimenti per imparare a distinguere queste rocce spaziali dai comuni sassi terrestri.

Perché occorre sapere che, nonostante il loro nome, le stelle cadenti altro non sono che frammenti di roccia cosmica: si tratta dei detriti lasciati da una cometa di nome Swift – Tuttle, il cui ultimo passaggio risale al 1992. La Terra, nella sua continua orbita attorno al Sole, attraversa periodicamente questa nube di detriti i quali, appena vengono a contatto con la nostra atmosfera, si incendiano creando la consueta scia luminosa.

La visita in osservatorio sarà completata dall’osservazione in diretta del Sole, con la possibilità di guardarlo da vicino proprio nei giorni molto speciali in cui sta per iniziare il suo nuovo ciclo di attività, evento che si ripete una volta ogni undici anni. Infine, una particolare bilancia consentirà ai visitatori di improvvisarsi astronauti, mostrando come varierebbe il proprio peso su vari pianeti Sistema Solare.

La sera sarà possibile osservare la Luna e/o Saturno direttamente dal telescopio dell’osservatorio, attività che farà ovviamente da contorno alle grandi protagoniste della serata: le stelle cadenti. E quindi, tutti sui prati adiacenti la struttura con lo sguardo puntato in direzione della costellazione di Perseo, la porzione di cielo all’interno della quale è più facile osservare il loro passaggio.

Il tutto verrà riproposto anche venerdì 12 agosto. Due serate speciali e rivolte a tutti, dagli appassionati astrofili agli inguaribili romantici!

L’osservatorio di Sormano sarà aperto al pubblico dalle ore 15,30 alle 19,30 e dalle 20.30 alle 22,30 condizioni meteo permettendo.

Per la sera di San Lorenzo, mercoledì 10 agosto, il barman del Parco Tittoni a Desio si esibirà in uno speciale cocktail stellare. E per guardare in alto è possibile scegliere tra il grande prato e le amache del boschetto magico. Dj Ciccio sarà pronto a trascinare tutti nel suo universo Glam. Ingresso gratuito dalle 19.30, il Parco Tittoni è a Desio in Via Lampugnani 66.

Venerdì 12 agosto, la LIPU promuove, come ogni anno, l’osservazione delle stelle insieme a quella dei rapaci notturni nell’oasi di Cesano Maderno. La serata inizierà alle ore 21 con una passeggiata sui sentieri dell’Oasi, sostando qua e là alla ricerca  delle stelle cadenti e ovviamente di allocchi e civette. La visita si concluderà sul terrazzo del Centro Langer con un rinfresco.

Dopo questa serata dedicata all’osservazione delle stelle e dei rapaci, le attività riprenderanno a settembre con un calendario ricco di iniziative.

Donazione: € 5 a persona; € 3 Bambini e Soci LIPU. Prenotazione obbligatoria, posti limitati.  Informazioni e prenotazioni: 0362.546827. IN CASO DI MALTEMPO L’EVENTO VERRA’ ANNULLATO.

Nel Parco del Curone le GEV del Parco gli Astrofili di Villasanta e la Pro Montevecchia organizzano venerdì 12 Agosto ore 21 a Cascina Butto – Montevecchia un’osservazione di Astri Pianeti e stelle cadenti.

Alle 21 il direttore dell’ Osservatorio di Merate Antonello con il Gruppo Astrofili di Villasanta presenteranno cosa possiamo aspettarci di vedere con i potenti telescopi che , appena sarà abbastanza buio, verranno messi a disposizione degli intervenuti. Alle 22 circa inizia la vera e propria osservazione del cielo.

A Civate invece si annuncia una serata di puro relax e nessun pensiero nel silenzio di San Pietro al Monte. Ritrovo a Civate alle 22, località Al Pozzo. Si sale in gruppo con le luci da testa. Poi sistemati nei sacchi a pelo, si spegnerà ogni luce e si entrerà nel vivo di una delle serate più affascinanti dell’anno! Gli organizzatori raccomandano uno zaino pieno di desideri! Ognuno è libero di portare anche qualcosa da bere e stuzziccare da condividere con il gruppo.
In caso di nuvole o maltempo il ritrovo è posticipato a giovedi 11 agosto, stessa ora, stesso programma.

Per contatti : 39 333 3256120

http://www.orizzontilakecomo.com

Spettacolo pirotecnico a Mandello del Lario sul lago di Lecco. L’appuntamento è per mercoledì 10 agosto in piazza Garibaldi alle 22.

A Valmadrera (Lc), per il 10 agosto, è in programma la festa di San Lorenzo con il gruppo volontari di Sant’Isidoro sull’altura al Sasso di Preguda. Si salirà per il sentiero 6 accompagnati dalle Guide Ambientali Escursionistice dell’UGT. All’arrivo verrà offerto un rinfresco e si cenerà al sacco. Dopo il tramonto avrà inizio lo spettacolo “Nascita, Evoluzione e Fine delle Stelle” a cura di Giovanni Mistò del Gruppo Astrofili Villasanta. Successivamente grandi e piccini potranno osservare le stelle con il telescopio messo a disposizione dagli organizzatori. Si raccomanda abbigliamento adeguato e di munirsi di torcia per il rientro. Le iscrizioni si raccolgono al panificio Rinaldi a Valmadrera in via Roma 26 o tramite e-mail. Si accettano fino ad un massimo di 50 iscrizioni; appuntamento Il ritrovo è alle 16.45 a Valmadrera, all’incrocio tra via del Donatore e via Preguda.ln caso di maltempo gli organizzatori si riservano di comunicare eventuali modifiche al programma. La partecipazione è gratuita.

Si ripropone anche l’evento degli Amici del santuario di Guanzate, antico luogo di culto che porta il nome della Beata Vergine di San Lorenzo. Una chiesa tutta da scoprire, formata da tre cappelle, realizzate in epoche diverse. Da secoli la festa di San Lorenzo è legata al Santuario dedicato alla Madonna del Santo, primo patrono dell’era cristiana locale, a cui gli abitanti del luogo – che si chiamava all’epoca “Vogonzate” – vollero dedicare, intorno al VI secolo, il primitivo tempio pagano preesistente, nella prima chiesa cristiana del paese e sulle cui rovine sorge l’attuale Santuario.

In questi giorni di festa sono migliaia i pellegrini proveniente che da tutta la Regione che raggiungono Guanzate per pregare davanti al dipinto che raffigura la Madonna che allatta il Bambino e ricordare insieme la figura di San Lorenzo. A Guanzate si possono scoprire con il Santuario, il nuovo quadro di San Lorenzo, oltre alle altre preziose opere d’arte custodite all’interno del santuario, ma  anche nella parte esterna, a partire dal lungo viale della “delle Cappelle”.

Mercoledì 10 agosto Festa di San Lorenzo: alle ore 8.15 Santo Rosario lungo il viale delle Cappelle,  alle ore 8.45 la Santa Messa solenne con accensione del globo, benedizione del carbone. Alle ore 16 la recita del Santo Rosario, Vesperi solenni e bacio alla reliquia. Alle ore 20,30 la Santa Messa con bacio della reliquia; infine, alle 21 il GRANDE FALO’ di San Lorenzo. 

Fuori Brianza è il caso di ricordare l’appuntamento con la manifestazione nazionale Calici di Stelle, che propone cene e degustazioni di vino abbinate all’osservazione del cielo di San Lorenzo. Tra gli eventi vicini a Milano, segnaliamo: nel Pavese, mercoledì 10 agosto brindisi panoramici e caccia alle stelle cadenti a Montalto, località Belvedere (per info 0383 870121) e Canneto, località Casa Guidotti (per info 0385 88021), mentre a Santa Giuletta è in programma una settimana non stop fino a domenica 14 agosto (per info 334 5987952).
Ancora mercoledì 10 agosto, Calici di Stelle è anche nel centro storico di Sondrio (per info 0342 526320).

(a cura di Carlo Gaeta)

Print Friendly, PDF & Email