Musica, Concerti, Spettacoli News

Questa estate Como sarà la Città della musica

Brianza Acque

Como musicaDal 1° al 19 luglio sul Lario grande carnet di musica e danza

E’ stata presentata la stagione estiva del Como Città della Musica, che vede il Teatro Sociale As.Li.Co di Como protagonista di una nuova fantastica iniziativa. Ricchissimo il calendario, che include il melodramma popolare di “Pagliacci” e l’Africa di Fatoumata Diawara, l’elettronica di Marker e ancora danza, cinema e un autentico giro del mondo in musica.

“Il canto della terra” è il titolo scelto per l’ottava edizione del festival “Como città della musica” in piena continuità con i progetti del teatro. Ovviamente, tema centrale sarà Expo 2015, location la bella Arena del teatro, che dall’1 al 19 luglio si animerà grazie a quotati artisti come “Fatou” e la grande orchestra multietnica diretta da Mario Tronco.

L’inaugurazione spetta, come è tradizione dal 2013 del bicentenario, alla nuova messa in scena maturata nei mesi del “Progetto per la città” 200.com, che vedrà protagonisti cittadini impegnati a cantare e a suonare in una versione di “Pagliacci” di Ruggero Leoncavallo. Il debutto mercoledì 1 luglio con repliche il 2, il 4 e il 5. L’opera sarà diretta da Carlo Goldstein per la regia di Michal Znaniecki.

Si continua il 10 luglio “Inside the shadows” che porterà in Arena “Marker”, la giovane realtà comasca che lega musica, intrattenimento e arti visive digitali. Un assaggio arriverà a breve, con “Solid light” il 28 marzo all’interno del teatro, in piazza Verdi.

L’11 luglio sarà la volta di “In evolution” della compagnia di “physical theatre” LiberiDi, nata nel 2007 dopo un’esperienza con Kataklò e sotto l’egida della Piccola scuola di Circo di Milano. In questo spettacolo i ballerini acrobati saranno sospesi nell’aria, a terra, immersi nell’acqua in un susseguirsi di coreografie mozzafiato.

Il 12 luglio all’Arena arriverà la brava Fatoumata Diawara con Roberto Fonseca, pianista cubano considerato uno dei più grandi nomi a livello mondiale in ambito latin jazz.

Una prima europea il 15 luglio con il “Gran galà sotto le stelle” della compagnia coreana dek Kim Jong-yeol Dance Theater: uno spettacolo di danza classica.

La sera del 17, infatti, all’interno del Sociale si passa dalla danza classica alla contemporanea con “Inside life”, sempre in prima rappresentazione europea.

Il 18 luglio arriveranno le musiche dell’Orchestra di Piazza Vittorio, nata in Italia, ma composta da artisti provenienti da tutto il mondo,che promette di attraversare tutte le varie sfaccettature musicali globali.

La chiusura della manifestazione, il 19 luglio, sarà, anche qui, come è ormai tradizione, un passaggio di testimone con il Lake Como film festival: “Fellini/Rota e il grande cinema italiano” è un titolo che si spiega da sé: dopo Morricone un altro grande compositore italiano che tanto ha dato alla settima arte, e ai capolavori del maestro riminese su tutti.

Info: www.teatrosocialecomo.it – comofestival.org

VdP Emporio delle Parole

Print Friendly, PDF & Email