News

“Pit Stop alla Solidarietà” della Nazionale Piloti a Monza

Brianza Acque

Mercoledì 2 settembre, alle ore 20.30, in pieno clima Gran Premio di F.1, la Nazionale Calcio TV sfiderà la Nazionale Piloti per l’evento benefico ‘Pit Stop alla Solidarietà’. Fino all’ultimo Mario Di Natale, mitico presidente da più di trent’anni della Nazionale Piloti, ha temuto quest’anno di non poter schierare la sua squadra al Brianteo, come tradizione ormai consolidata da parecchi anni. Poi è intervenuto di persona il Sindaco di Monza Roberto Scanagatti e tutti gli ostacoli legati all’utilizzo dello stadio sono stati brillantemente superati.Nazionale Piloti

Per la Nazionale TV ovviamente in campo alcuni visi noti del teleschermo come Moreno Morello e Jimmy Ghione di ‘Striscia la Notizia’. Le convocazioni della Nazionale Piloti riguardano, invece, tra gli altri, Sebastian Vettel della Ferrari, Felipe Massa della Williams, Daniel Ricciardo e Daniil Kvjat della Red Bull, e Sergio Pèrez della Force India. Tra i convocati ci dovrebbe essere anche l’ex ferrarista Fernando Alonso, oggi alla McLaren. Non saranno, invece, della gara, i due alfieri della Mercedes Lewis Hamilton e Nico Rosberg, poco interessati al gioco del pallone.

L’evento, ormai un classico appuntamento pre GP, è sponsorizzato da UBI, Banca Popolare di Bergamo, al fianco di Confindustria Monza e Milano e con e.20, impegnata nell’organizzazione e nella comunicazione, con il patrocinio del Comune di Monza.

In passato a questa manifestazione partecipò più volte, nelle vesti di calciatore della Nazionale Piloti anche lo sfortunato alfiere ferrarista Michael Schumacher, grande appassionato di calcio e discreto giocatore. Altro combattente visto al Brianteo, che ci piace ricordare oggi, è Jules Bianchi, recentemente scomparso dopo una lunga agonia a seguito del grave incidente occorsogli il 5 ottobre 2014 durante il Gran Premio del Giappone.

Un avvincente match tra la Scuderia Ferrari Club e Confindustria Monza e Milano, capeggiata anche in campo dal presidente Andrea Dell’Orto, aprirà la simpatica serata del Brianteo, prima manifestazione in vista dell’ottantaseiesima edizione del Gran Premio d’Italia di F.1. L’intero incasso della gara sarà devoluto a quattro associazioni molto attive sul territorio: 

  • Comitato Maria Letizia Vergala ONLUS di genitori che dal 1979 si occupa dello studio della cura dei bambini malati di leucemia,in cura presso l’Ospedale Gerardo di Monza; 
  • Heartbeat Moving Children, gruppo che opera in favore di bambini e persone con sindrome di Down e cognitive;
  • Progetto Slancio, programma di solidarietà promosso dalla Cooperativa La Meridiana di Monza per la costruzione di un centro dedicato ai malati di SLA e i pazienti in stato vegetativo; 
  • Casa del Volontariato, organizzazione no profit che si pone come punto di riferimento e di aggregazione per dare aiuto gratuito sul territorio. 

NazionalePiloti_locandina_50x70_lowI biglietti sono disponibili al costo di Euro 5 per la tribuna, con entrata gratuita per i bambini fino a 6 anni d’età. Potranno essere acquistati in prevendita presso le filiali di Banca Popolare di Bergamo della Provincia di Monza e Brianza, le sedi delle associazioni coinvolte e l’ufficio IAT del Comune di Monza, oltre che allo stadio il giorno stesso della partita.

In 32 anni di attività la « Fondazione Mondiale Piloti per la solidarietà Onlus» ha raggiunto l’importante traguardo delle 221 partite giocate delle quali 116 vinte86 pareggiate e solamente 19 perse: sono state segnate 565 reti e il goleador assoluto della squadra è Giancarlo Fisichella con ben 65 reti realizzate.

Grazie al continuo sforzo, entusiasmo e passione del Presidente Mario Di Natale e dello staff della squadra, dei tanti piloti che, nonostante i tanti impegni dettati dalla loro attività, hanno deciso di dedicare un po’ del loro tempo ad aiutare chi è più in difficoltà e delle migliaia di persone che accorrono agli stadi di tutto il mondo è stato possibile raccogliere oltre 15.800.000 Euro, ad un passo dal  traguardo importante dei 16 milioni.

Non solo una presenza in alcuni stadi europei, quali lo Stade Louis II di Montecarlo ed il Brianteo di Monza, ma anche nel rinnovato sito web www.nazionalepiloti.it, sia in lingua italiana che inglese e sui social network, luogo virtuale di incontro di tifosi sparsi per tutto il mondo. Nei due spazi Facebook (“Nazionale Piloti Onlus” in italiano e “Official Page Nazionale Piloti” in inglese) sono presenti oltre 11.000 fans provenienti da tanti stati come l’Italia, l’Ungheria, la Spagna, gli USA, la Germania, il Brasile, la Francia, il Messico, il Regno Unito, la Turchia, l’Argentina, il Belgio, il Portogallo, la Grecia, la Svizzera, la Russia, il Venezuela, l’Indonesia, la Malesia e la Romania. Una pagina in continua espansione ed evoluzione, con una portata media settimanale di alcune migliaia di persone ed annuale decisamente superiore alle 200.000. La Nazionale Piloti è, inoltre, presente con un account su Twitter, il social network molto usato nel mondo della Formula Uno.

Cifre importanti e che potranno aumentare considerato il ricco schieramento che la Nazionale Piloti può presentare: dai grandi capisaldi, colonne storiche della squadra, come Riccardo Patrese, Ivan Capelli, Gabriele Tarquini, Max Biaggi, Matteo Munari, ai campioni più affezionati come Maro Engel, Christian Montanari, Kristian Ghedina, Giancarlo Fisichella, Jarno Trulli, Vitantonio Liuzzi, Emanuele Pirro, Luca Badoer, agli esponenti della nuova generazione, quali Sebastian Vettel, Fernando Alonso, Felipe Massa, Nico Rosberg, Jaime Alguersuari, Sergio Perez, Jerome D’Ambrosio, Vitaly Petrov, ai più promettenti giovani a livello mondiale, come Luca Filippi, Stefano Coletti, Johnny Cecotto,  Julian Leal, Fabio Leimer, Sam Bird, Ricardo Teixeira, Kevin Ceccon, Raffaele Marciello, Riccardo Agostini, Giovanni Venturini, Gianmarco Raimondo, Cesar Ramos ed Eddie Cheever.

Enzo Mauri

Print Friendly, PDF & Email