Fiere, Feste, Sagre Nel weekend

Oreno di Vimercate, al via la Sagra della Patata in versione Eco

Studio Associato MSC - Treviso

Sagra della patata biancona in pp

La patata è sempre la patata e la Biancona di Oreno è certamente quella brianzola più conosciuta e apprezzata. Non a caso festeggia quest’anno la 28a edizione della Sagra, dopo quella dedicata ad EXPO 2015 con una puntatina a Milano. Si recuperano le tradizioni di un tempo, ma si guarda al futuro, pensando ad altre novità in grado di arricchire la grande, folclorica, manifestazione che ogni anno richiama nel borgo di Oreno di Vimercate migliaia di visitatori e turisti provenienti da mezza Lombardia e non solo. 

La Sagra della Patata 2017 prende il via oggi, 8 settembre, per concludersi domenica 17 settembre. Protagonista indiscussa la celebre patata bianca, che da ormai 50 anni viene celebrata con edizioni biennali della festa a lei dedicata. Un dato significativo che ci racconta in numeri cos’è la Sagra: ogni anno vengono fritti più di 30 quintali di patate. Nelle ultime sei edizioni, dal 2006 ad oggi, sono stati cucinati più 300 quintali di patate e serviti 10mila kg di gnocchi. Il tutto grazie a una squadra di affiatati volontari che, con più di cento persone, in cucina incessantemente per far degustare i piatti prelibati fatti con la Biancona di Oreno.

L’organizzazione è opera del Circolo Culturale Orenese che ha avuto tra i suoi fondatori personaggi come Anchise Bighi, Dino Crippa, Nando Marchesi, Mario Motta, Antonio Rossi e altri che hanno saputo cogliere il momento giusto (era il 1966) per partorire un’idea e offrire ai giovani e alla cittadinanza l’occasione storica di un rinnovamento, di uno spazio da gestire per un libero confronto e per una crescita in comunità.  Ciascuno di essi, e chi ne ha seguito le orme, ha saputo poi dare una spinta, un indirizzo che ha avuto il merito di mettere in evidenza diverse fasi del risveglio dell’interesse di gruppo (Amici della Musica, Gruppo filatelico, Cineforum, Amici della Montagna, Concerti corali e strumentali, Incontri con l’Arte, Gruppo escursionistico, Giornalismo). Bella l’esperienza fatta con la pubblicazione del periodico «Dialogo». In ambito culturale, sottolineano quelli del circolo, la Sagra è una delle risposte possibili per la molteplicità dei suoi contenuti. E per ciò che il CCO ha dedicato—e continua a dedicare—tante energie a curarne l’allestimento in questi anni, cogliendo un lusinghiero successo che va aldilà dei confini provinciali.

Sagra della patataLa Sagra della Patata è un appuntamento fisso, irrinunciabile, per chi vuole degustare prodotti tipici locali, anche nei ristoranti della zona, a partire dagli gnocchi fatti con la Biancona. Gli organizzatori predispongono diversi punti ristoro, oltre che momenti di intrattenimento con concerti. Tante le bancarelle eno-gastronomiche e di hobbysti. La Sagra di quest’anno marcia tra tradizione e innovazione con un occhio all’ambiente. Quella odierna è la prima edizione eco-sostenibile della sagra. Tutti gli espositori si sono dotati di piatti, posate e bicchieri biodegradabili, che potranno essere gettati nei contenitori dell’umido. Il Comune inoltre ha posizionato quattro punti di raccolta per la raccolta differenziata, dei veri e propri eco-point in cui opera del personale volontario che aiuterà a gettare i rifiuti al posto giusto.

Sagra della patata corteoRoberto Corradini, Presidente del Circolo Culturale Orenese, spiega che anche quest’anno comunque si farà un salto indietro nel tempo con il ripristino del Corteo Storico nel centro di Vimercate, come accadde durante la prima edizione nel 1968, che sfilerà sabato 16 settembre dalle 18.

In piazza si ritrovano tutte le realtà locali produttrici della Biancona e di altre specialità, nonché numerose associazioni culturali e artistiche. Nel weekend del 9 e 10 settembre, tra bancarelle, artisti di strada e visite guidate, da segnalare l’esibizione del vincitore del concorso Giovannino D’Oro, sabato alle 21, e l’esibizione dei Dik Dik, alle 21.30 in piazza San Michele, e la premiazione del concorso di pittura C’era una volta domenica alle 20.45.

Il gran finale della Sagra è previsto per il prossimo fine settimana del 16 e 17 settembre, con il mercatino medievale e gli spettacoli itineranti, il Corteo Storico alle 18, la Sfilata delle Contrade alle 19 con sbandieratori, musici e falconieri e la partita di Dama Vivente. La festa si concluderà domenica 17: alle 14.30 si terrà il Corteo delle Contrade che sfileranno per le vie di Oreno e il Torneo dei Campioni. Clou, la premiazione della “Patata più pesante”, nella serata di domenica. 

Per scoprire il programma completo della Sagra, clicca qui. 

(a cura di Carlo Gaeta) 

Sagra della Patata Biancona

Print Friendly, PDF & Email