News

Operazione salvataggio per una cagnolina e i suoi tre cuccioli

Studio Associato MSC - Treviso

Cani abbandonati Cornate d'AddaAvventura a lieto fine per una simpatica cagnolina e i suoi tre cuccioli che hanno rischiato di morire di fame e di sete. Il fatto è accaduto in questi giorni di ponte festivo nell’appartamento di un condomino di Cornate d’Adda abitato da due cittadini rumeni. Da giorni i vicini di casa udivano lamenti animali provenire da quei locali. L’abitazione risultava inabitata poiché i due cittadini dell’est non facevano ritorno a casa probabilmente perché in vacanza.

Passa un giorno, passa due, passano le ore ed i lamenti si fanno prima sempre più insistenti e poi via via più tenui. Ai condomini non è rimasto altro che segnalare il fatto ai carabinieri di Trezzo sull’Adda che, arrivati sul posto con una pattuglia, non hanno potuto che registrare il prolungato abbaiare di un cane, quasi chiedesse aiuto. E’ iniziata una gara contro il tempo. Sono stati chiamati i vigili del fuoco, ma l’ingresso all’appartamento era inibito, fatto salvo di abbattere la porta. Si è così risaliti alla proprietaria dei locali, una signora del posto, che fortunatamente aveva in casa una copia delle chiavi dell’appartamento dato in affitto ai due stranieri. Quando la signora è giunta sul posto, presenti i carabinieri, è stata aperta finalmente la porta e i militari in uno stanzino hanno trovato la famigliola di “bastardini” affamati, ma fortunatamente ancora in vita.

Ai tre piccoli cuccioli alcuni vicini hanno dato del latte, mentre la mamma è stata dissetata e rimpinzata con con un’abbondante razione di crocchette. Nel frattempo è stata allertata “Mi fido di Te”, associazione che di prende cura di animali abbandonati di Trezzo sull’Adda. Alcuni volontari hanno subito provveduto a trasferire la “famigliola” nella loro sede, dove in queste ore i cuccioli e la mamma vengono adeguatamente coccolati e sono al centro dell’attenzione di tanti bambini che in questi giorni di festa fanno visita alla struttura.

Una storia finita bene, grazie all’attenzione dei condomini e al pronto intervento dei carabinieri, ma che evidenzia ancora una volta come gli umani sono capaci di comportarsi con i loro amici a quattro zampe. Per i due rumeni nelle prossime ore potrebbe scattare una denuncia per abbandono di animali domestici.

Pierfranco Redaelli

Print Friendly, PDF & Email