Vetrina

Noleggio veicoli commerciali: boom di richieste per i furgoni a Milano

Brianza Acque

La formula del noleggio dei furgoni è sinonimo di versatilità e convenienza, perché consente a molteplici realtà aziendali di variare il lavoro in base alle esigenze del momento: è ciò che accade anche a Milano, dove sono presenti imprese di ogni settore, dalle edili alle manifatturiere, senza dimenticare quelle metalmeccaniche e di logistica. In questo scenario così variegato, non stupisce che nel capoluogo lombardo i furgoni siano molto richiesti: si va dai minivan a quelli centinati e dai ribaltabili a quelli frigo. Per trovare il veicolo commerciale più adatto alle proprie esigenze è opportuno affidarsi a ditte specializzate nel settore come, per esempio, Giffi Noleggi, che propone un servizio di noleggio furgoni a Milano sicuro, attento e professionale.

Dalo minivan al furgone con cassone

Uno dei modelli più richiesti, ad esempio per piccoli lavori di ristrutturazione o giardinaggio, è il furgone con cassone aperto, prescelto anche da ditte come le vetrerie. Compatto e adatto anche al traffico cittadino, questo modello può avere un cassone fisso che si apre nella parte retrostante per accedere al contenuto trasportato, oppure ribaltabile per lo sverso di materiali in maniera comoda e rapida. Non mancano veicoli con gru integrata, che permettono agli operatori di caricare o scaricare materiali anche piuttosto pesanti con un supporto insostituibile.

Laddove invece sia indispensabile trasportare in un veicolo chiuso delle merci, si può ricorrere ai minivan, con portate che arrivano anche a svariate centinaia di chili: qui sarà indispensabile avere portelloni posteriori per l’ispezione e il carico, nonché laterali per un accesso più semplice quando serve, ad esempio per scarichi parziali. In alcuni modelli, il sedile del passeggero si può anche reclinare per diventare un piano d’appoggio.

Non solo minivan: quale furgone scegliere

Naturalmente, anche in una città come Milano può rendersi necessario l’impiego di furgoni centinati, veicoli di dimensioni maggiori rispetto al minivan ma in grado di trasportare una notevole quantità di merci, materiali o suppellettili per un trasloco. Con portate che arrivano a una tonnellata, hanno cinghie interne per assicurare gli oggetti e sponde idrauliche posteriori, al livello dei doppi portelloni, che consentono di caricare e scaricare agevolmente anche col supporto di dispositivi su ruote. Anche le cabine di guida vengono progettate con l’intento di movimentare fino a 3 passeggeri, con vani portaoggetti e utility di ogni tipo che rendono la guida confortevole e sicura.

Una buona via di mezzo tra i centinati e i minivan sono i furgoni maxi, dalle linee più arrotondate e compatte ma con spazi interni sempre piuttosto ampi per ogni tipo di esigenza. Tornano anche qui i portelloni laterali scorrevoli e un telaio ribassato per avere più spazio e meno altezza da cui movimentare le merci e le suppellettili.

Industrie alimentari o farmaceutiche, poi, possono necessitare di ambienti refrigerati: in questo caso, un furgone frigo con temperature tra 5 e -20 gradi centigradi, con scocca rinforzata che blocca i raggi UV, diventa ideale per il trasporto di alimenti freschi e congelati senza che venga mai interrotta la catena del freddo. Il motore principale e quello del frigo, di norma, sono sempre indipendenti tra loro, così che la funzione più importante resti attiva anche a veicolo fermo.

Infine, laddove il trasporto sia relativo a personale, magari per una trasferta o un convegno, si può noleggiare un furgone che abbia fino a 9 posti a sedere incluso il conducente. Non un ingombrante pullmino, ma un furgone compatto adeguato a ogni esigenza di traffico, questo veicolo è spesso dotato di tutti i comfort e gli spazi per le persone e per i bagagli.

Print Friendly, PDF & Email