Eventi

MonzaGP, la città vive l’evento dell’anno e non dimentica i terremotati

Studio Associato MSC - Treviso

MonzaGP Great PlaceMonzaGP, la città si prepara al Gran Premio d’Italia: decine di iniziative in 12 aree cittadine e solidarietà con i terremotati del centro Italia. Inaugurazione giovedì 1 settembre alle 17 in piazza Trento e Trieste.

Fervono a Monza i preparativi per il Gran Premio d’Italia di F1 in programma domenica 4 settembre all’Autodromo Nazionale. La presentazione del grande evento motoristico è in programma mercoledì 31 agosto alle ore 11 presso la sala stampa Tazio Nuovolari e si spera davvero di ricevere qualche definitiva comunicazione circa il rinnovo del contratto per lo svolgimento del GP a Monza nei prossimi anni.

In città intanto sono in allestimento gli allestimenti dei dodici punti cittadini in cui dal 1° settembre, per quattro giorni fino a domenica 4, si svolgerà la prossima edizione di MonzaGP (Monza Great Place è il claim di quest’anno), manifestazione durante la quale il Comune promuove un ricco contenitore di eventi e iniziative per intrattenere cittadini e appassionati di automobilismo presenti in città in occasione della corsa.

L’inaugurazione si terrà giovedì 1 settembre alle 17 nella centrale piazza Trento e Trieste. La nuova edizione è stata presentata dal Sindaco Roberto Scanagatti, dall’assessore a Cultura ed eventi, Francesca Dell’Aquila e da Danilo Pozzi di Triplae, società organizzatrice selezionata con evidenza pubblica dal Comune.

“Saranno giorni di festa ma anche di solidarietà concreta con i terremotati del centro Italia. – ha detto il sindaco durante la presentazione – Rilanceremo a cittadini e appassionati il numero (45500) per donare 2 euro attivato dalla Protezione civile nazionale e altre iniziative cittadine di aiuto. I numerosi eventi che organizziamo con MonzaGP sono rivolti a tutti, dalle famiglie ai giovani agli appassionati di Formula 1 e di sport, puntano a offrire intrattenimento e allo stesso tempo a valorizzare il ricco patrimonio di storia e cultura che la nostra città possiede. Rivolgo un appello a tutti gli appassionati che assisteranno al GP affinché raggiungano l’Autodromo utilizzando l’ormai consolidato ed efficiente sistema di mobilità pubblica e di parcheggi esterni che saranno allestiti nel fine settimana”.

Ambiente. Storia e cultura. Gastronomia. Sport e motori. Questi i settori che caratterizzano il programma (consultabile on line su www.monzagp.org) e si svilupperanno nei diversi punti cittadini dove si svolgerà la kermesse. La centrale piazza Trento e Trieste ospiterà il palco centrale in cui si terranno presentazioni, performances artistiche, musica live e dove si potranno seguire in diretta le prove e la gara di Formula 1. La piazza sarà principalmente destinata a ospitare iniziative rivolte alle famiglie con giochi per bambini e tanto verde (circa 1000 mq), e allo sport, tra cui il salto con l’asta e le presentazioni della squadra femminile del Consorzio Vero Volley che milita in  A1 e del Monza Calcio.

Non mancherà la Ferrari in versione Formula 1, presente con le gare di pit stop e un contest suggestivo in piazza Roma. In collaborazione con le principali case automobilistiche (saranno rappresentati 18 marchi) saranno messi in mostra gli ultimi prodotti, anche quelli ibridi ed elettrici; ogni postazione occupata dalle case auto ospiterà inoltre originali performances artistiche, dalla pittura alla scultura.

In piazza Cambiaghi sarà concentrata l’offerta rivolta ai giovani, con palchi per dj set, spettacoli, concerti e street food, mentre in piazza Carrobiolo sarà collocato il polo del gusto, con prodotti tipici e, per tre sere, con una cena sotto le stelle all’insegna della tradizione e del gusto.

Forte quest’anno il legame con arte e cultura. Oltre ai principali poli attrattori cittadini (dal Museo del Duomo alla Villa Reale), aperture e programmi straordinari interesseranno il Museo Casa degli Umiliati. A disposizione di cittadini e visitatori ci saranno poi la mostra su Ayrton Senna, ospitata all’Arengario, e in Galleria Civica quella fotografica di Erminio Ferranti, che ripercorre l’ultimo mezzo secolo di storia dell’Autodromo Nazionale.

Prezioso l’apporto degli sponsor, 24 in tutto, tra cui Acsm-Agam, Brianzacque, Farmacom, FarmaSalus, Heineken, BCC Carate Brianza, Unicredit e l’importante partnership con Confartigianato e Confcommercio.

Print Friendly, PDF & Email