Motori

Monza Rally Show, i tifosi aspettano i “numeri” di VR46

Studio Associato MSC - Treviso

Monza Rally Show 2016Il protagonista sarà certamente ancora lui, Valentino Rossi, che chiuderà la stagione agonistica anche quest’anno al Monza Rally Show in programma all’Autodromo Nazionale dal 2 al 4 dicembre. Il nove volte campione mondiale l’ha detto e ripetuto più volte che gli piace venire a Monza e divertirsi al rally, se poi vince è ancora più contento.

L’evento sportivo è cresciuto di anno in anno, dal lontano 1978, in cui Federico Ormezzano vinse la prima edizione del Rally sotto la neve, al nuovo format più spettacolare, introdotto nel 1994, esaltato dalla ‘gara nella gara’ finale, il Masters’ Show, che ha finora registrato i cinque successi di Dindo Capello e le quattro affermazioni di Valentino Rossi, l’ultima delle quali conseguita un anno fa.

Grazie soprattutto alla nuova formula e alla presenza di VR46, il pubblico negli ultimi anni è arrivato in massa all’autodromo per applaudire soprattutto il grande campione di Tavullia, sempre pronto a far divertire i tifosi con i suoi numeri anche su quattro ruote.

Per agevolare gli spettatori, in una speciale area all’interno dell’EICMA di Milano (fuori dalla porta 14E, area MotoLive), presso la Fiera di Rho-Pero, gli appassionati possono acquistare fino a domenica a prezzi speciali i biglietti del 37° Rally di Monza, nonché conoscere le ultime novità relative a vetture e piloti iscritti e alle molte attrazioni e partnership che stanno arricchendo il programma della manifestazione.

Anche per il 2016, la manifestazione riproporrà l’eterno duello fra rallisti e ‘pistaioli’, delle due e quattro ruote, con piloti e vetture di prim’ordine, che si batteranno in questa ‘gara indoor’, concentrata sulle prove speciali, senza trasferimenti, facilmente fruibile da un pubblico che accorre sempre in maniera massiccia e appassionata. Nel weekend 2015 furono contanti oltre 55mila spettatori .

Di giorno in giorno l’elenco dei partecipanti si arricchisce di illustri protagonisti, che saranno in gara, a partire dalla confermata presenza di Valentino Rossi, a quella dell’altro pluricampione del mondo di motocross Tony Cairoli, nonché dei dominatori di molti campionati italiani rally, Paolo Andreucci ed Anna Andreussi.

In pista scenderanno grandi piloti e performanti vetture. Saranno sette le classi differenti nella categoria di auto moderne e tre i raggruppamenti in quelle storiche. Fra le prime, in aggiunta allo scorso anno, sono ammesse anche le WRC 2.0 omologate dal 1997 al 2010. Fra le ultime conferme, vi è, poi, quella del giovane talento finlandese Kalle Rovanpera che, con la sua Skoda Fabia R5, è diventato campione nazionale rally della Lettonia a soli 16 anni.

Il Monza Rally Show è un evento sportivo, ma anche spettacolare e di intrattenimento. La colonna sonora della manifestazione sarà garantita dall’emittente radiofonica RDS e ci saranno, anche, i cantanti Alexia (già presente al GP d’Italia per cantare l’Inno di Mameli) e Fred de Palma, l’autore del recente successo ‘Il cielo guarda te’. A disposizione del pubblico non mancherà il tradizionale Rally Village, arricchito quest’anno da un’area di Street Food ed attrazioni di vario tipo, fra cui gare di automodelli radiocomandati in scala 1/10, che riproducono fedelmente le vetture Rallylegends.

Tra le tante chicche, la presentazione, in prima mondiale, in Autodromo della nuova vettura Hyundai che parteciperà al FIA World Rally Championship 2017, giovedì 1° dicembre.

Tagliandi ed abbonamenti sono acquistabili anche su www.monzanet.it/rally.

Enzo Mauri

Print Friendly, PDF & Email