Motori

Monza Garage, Radical targata AZNOM

Studio Associato MSC - Treviso

Monza Garage, panoramica tra le Radical

Bella panoramica della sede di Monza Garage a Biassono con le vetture Radical

Monza Garage, la struttura automobilistica brianzola, con sede a Biassono in via della Misericordia, a due passi dall’autodromo, ha fatto scendere in pista due splendide ed immacolate vetture Radical a maggio weekend dedicato al Time Attack, format nato in Giappone come manifestazione per unire  la passione per i motori alla ricerca del miglior tempo in pista, con protagoniste, in un’unica competizione, le auto stradali ed i prototipi più performanti.

Per i non addetti ai lavori, spieghiamo che la Radical Sportscars è una Casa automobilistica inglese, fondata nel 1997 dai piloti amatoriali e ingegneri Mick Hyde e Phil Abbott per costruire vetture da corsa aperte omologabili per l’uso stradale e utilizzabili, senza modifiche, su circuito. Sebbene la maggior parte dei modelli sia omologato, ne esistono alcuni anche  concepiti esclusivamente per l’uso agonistico, come la SR9 Le Mans Prototype.

Monza Garage logoIn virtù di una conoscenza e collaborazione in atto da oltre 15 anni con Radical Francia, la struttura italiana e’, così, diventata anche partner tecnico della sorella transalpina. Con questa operazione, oltre che la prima organizzazione nazionale, Radical Italia, sorta nel 2001, è diventata la più grande ed importante rappresentanza della Casa britannica in Europa. Con la sua nuovissima sede di duemila metri quadri, nelle vicinanze del parco, Monza Garage può vantare ben 22 Radical direttamente gestite più diverse vetture private in assistenza, per la presenza in 3 campionati.

Dalla cooperazione anche con Radical Francia è sorto, inoltre, un ulteriore progetto, a più mani, per una versione ‘mostro’ del modello RXC. Questa nuova sfida ha visto, per quanto riguarda il look della vettura, la partecipazione della italianissina e brianzolissima AZNOM, con logo aziendale derivato dalla scritta Monza in senso inverso, nota per i suoi prodotti accessoristici di lusso e per le  sue ‘special’ in ambito automobilistico.

La vettura, una vera GT3 targabile, in edizione limitata a soli 21 esemplari in tutto il mondo, ha un tocco stilistico italiano, un peso ridotto ed un potente motore 3.5 litri  V6 Ford EcoBoost da circa 600 cavalli.

Si tratta della vettura più potente realizzata dal costruttore britannico di auto estreme, con fibra di carbonio e con cambio sequenziale a sei marce, con comandi al volante. Aznom Automotive ha progettato per questa vettura gli interni, con l’obiettivo di dare un tocco di lusso, in una vettura da corsa. Tra gli elementi caratteristici ci sono gli inserti dei pannelli porta in pelle ed il cruscotto in alcantara, con numerose cuciture a contrasto. AZNOM Logo

La speciale XC Turbo 500R, esposta con grande successo e comprensibile curiosità degli appassionati all’ultimo Salone di Ginevra, è visibile ed ordinabile presso la sede di Monza Garage e, superato brillantemente l’esordio sulla pista di casa, è ora pronta per far da protagonista in una nutrita serie di iniziative in tutti gli autodromi Italiani.

Dietro questa splendida avventura motoristica, con l’imprenditorialità brianzola sempre in primo piano, si muove, con la discrezione che lo distingue, il vulcanico Marcello Meregalli, 38 anni, Amministratore Delegato del Gruppo Meregalli, la più grande azienda di distribuzione di alcolici in Italia, fondata nel 1856 (proprio quest’anno festeggia i 160 di attività) con una rivendita e piccola distribuzione di vini locali a Villasanta ed arrivata alla quinta generazione, con la storica cantina situata vicinissima a quello che un tempo era il convento della Monaca di Monza di manzoniana memoria, headquarter sempre nel capoluogo brianzolo, logistica wine a Lissone, logistica spirits food ed export a Biassono, tenuta in Maremma, sede francese a Parigi e sede svizzera a Rancate, nei pressi di Lugano.

La passione di Marcello Meregalli per le auto sportive, che spesso e volentieri guida personalmente, ha dato vita negli ultimi anni a diverse iniziative di successo ed anche ad alcune  realizzazioni personalizzate di grande fascino, iniziate con la mitica Mini Sassicaia e proseguite con la Range Rover Evoque griffata Bollinger ed arricchita da accessoristica in fibra di carbonio Aznom.

All’autodromo, nel weekend Time Attack, ha, infine, fatto bella mostra di sé, nello spazio Jaguar Monza, all’ingresso dei box, una nuovissima F-Pace, l’inedito suv della Casa del Giaguaro, di un classico colore nero e ‘firmata’, neanche a dirlo, Bollinger, la nota casa di champagne, della quale il Gruppo Meregalli è uno dei più esclusivi distributori del mondo.

Il brindisi per un anno di successi sulle quattro ruote è assicurato!

Enzo Mauri

Print Friendly, PDF & Email