Motori

Monza è nel Mondiale F1 2017, tornano in prova le Endurance WEC

Studio Associato MSC - Treviso

Monza vetture Endurance in prova WEC

Le stupende vetture Endurance che partecipano al WEC

Nel corso del ‘World Motor Sport Council Meeeting’ della FIA, la Federazione Internazionale dell’Automobile, tenutosi mercoledì 28 settembre a Parigi, è stato finalmente approvato ed ufficializzato il ‘provisional calendar’ del prossimo Campionato Mondiale di F1, comprendente il GP d’Italia a Monza per il 3 settembre 2017.

Mentre per Canada, Germania e Brasile è stato posto l’asterisco con la scritta ‘Subject to confirmation’ per Montreal 11 giugno, Hockemheim 30 luglio e Sao Paulo 12 novembre, per il nostro Paese, come per  altre 17 sedi internazionali, non è stata inserita alcuna specifica.

Stando al calendario approvato, per il Gran Premio d’Italia non ci dovrebbero essere problemi, in attesa dell’agognata firma del contratto con Ecclestone, in un primo tempo prevista negli uffici della FOM a Londra per la settimana successiva al GP di Monza e, poi, slittata a data da destinarsi (il Presidente della Regione Lombardia Maroni l’aveva sollecitata per fine settembre)

Dall’incontro parigino di mercoledì sono state anche annunciate alcune modifiche al regolamento di F1 per il 2017. In particolare la scelta delle gomme, che per le prime 5 gare della stagione dovranno essere imposte, come numero, dalla Pirellii, tra le mescole a disposizione; l’utilizzo della safety car, in caso di condizioni atmosferiche proibitive, solo per alcuni giri, prima della tradizionale partenza da fermo, una volta tornate accettabili; le penalità relative alla sostituzione de motore, che non potranno più essere sommate tutte nello stesso week-end, ma riguarderanno solo l’ultimo elemento della Power Unit  cambiato, usabile anche nel Gran Premio successivo, senza ulteriori aggravi ed i caschi, richiesti uguali per ciascun pilota per tutta la stagione, fatta eccezione eventualmente per un’unica occasione speciale, da evidenziare a titolo personale.

Da segnalare, poi, che la FIA, nel  ‘World Motor Sport Council Meeting’, ha anche varato il calendario 2017 del prestigioso WEC, il Campionato Mondiale Endurance, con un unico prologo ufficiale, per due giorni, il 24 e 25 marzo, a Monza, per una sessione di test.

Non è certo il ritorno in Brianza della mitica ‘1000 Km’, ai tempi in programma sempre all’Autodromo Nazionale al 25 aprile, ma già vedere tante macchine Endurance insieme in pista farà, indubbiamente, piacere agli appassionati, con la speranza che dai test, in futuro, si possa passare alla gara vera e propria.

Questo anche perché nel calendario delle nove prove in programma per il 2017, l’Italia non è rappresentata.

L’appuntamento per gli amanti delle vetture con le ruote coperte e per i nostalgici di casa è, quindi, fissato all’Autodromo di Monza per il 24-25 marzo, una due giorni intensa, con, in pista, Porsche, Audi, Toyota, tutte le LmP2 e le GT in lizza per il mondiale, dalle Ferrari alle Ford, dalle Aston Martin alle Porsche.

La gara clou della stagione sarà, come sempre, la mitica 24 Ore di Le Mans, in programma il 17 ed il 18 giugno.

Per una corsa anche a Monza c’era stata nei mesi scorsa la richiesta degli organizzatori italiani, ma la particolare formula del WEC, improntata su un vero e proprio giro del mondo,  prevede, oltre alla classica ed indiscutibile prova di Le Mans, altre 3 gare in Europa, 3 in Asia e 2 in America e, almeno per il momento, non si è voluto cambiare la ripartizione delle sedi.

A questo punto, gli uomini della SIAS e dell’AC Milano sperano che questi test pre-campionato possano servire come viatico per ottenere dal 2018 una prova iridata, portando il calendario del ‘mondiale’ a 10 appuntamenti, con 5 prove in Europa, dove hanno sede le principali Case automobilistiche iscritte.

Questo il calendario del Campionato Mondiale di F1:

  • 26 marzo Melbourne Gp Australia,
  • 9 aprile Shanghai Gp Cina,
  • 16 aprile Bahrain Gp Bahrain,
  • 30 aprile, Sochi Gp Russia,
  • 14 maggio Barcellona Gp Spagna,
  • 28 maggio Monte Carlo Gp Monaco,
  • 11 giugno Montreal Gp Canada*,
  • 18 giugno Baku Gp Azerbaijan,
  • 2 luglio Spielberg Gp Austria,
  • 9 luglio Silverstone Gp Inghilterra,
  • 23 luglio Budapest Gp Ungheria,
  • 30 luglio Hockenheim Gp Germania*,
  • 27 agosto Spa Gp Belgio,
  • 3 settembre Monza Gp Italia,
  • 17 settembre Sepang Gp Malesia,
  • 1 ottobre Singapore Gp Singapore,
  • 8 ottobre Suzuka Gp Giappone,
  • 22 ottobre Austin Gp USA,
  • 5 novembre Mexico City Gp Messico,
  • 12 novembre San Paolo Gp Brasile*,
  • 26 Novembre Abu Dhabi Gp Emirati Arabi Uniti – (*da confermare).

E questo il calendario del Campionato Mondiale Endurance: 16 aprile 6 Ore di Silverstone Gran Bretagna, 6 maggio 6 Ore di Spa-Francorchamps Belgio, 17/18 giugno 24 Ore di Le Mans Francia, 16 luglio 6 Ore del Nurburgring Germania, 3 settembre 6 Ore Mexico City Messico, 16 settembre 6 Ore del Circuito delle Americhe USA,15 ottobre 6 Ore del Fuji Giappone, 5 novembre 6 Ore di Shangai Cina e 18 novembre 6 Ore del Bahrain.

Enzo Mauri

Print Friendly, PDF & Email