News Sport

Monza 1912, prima vittoria per Salvioni

Brianza Acque

VALTER SALVIONIAl terzo tentativo, dopo due pareggi, uno rocambolesco ma positivo di Lecco e l’altro striminzito e deludente in casa contro la Folgore Caratese, Valter Salvioni (nella foto) centra ad Inveruno la sua prima vittoria alla guida del Monza 1912. Nel girone d’andata fu proprio la squadra gialloblu a fermare sorprendentemente i brianzoli, allora allenati da Alessio Delpiano, lanciati ai vertici della classifica da due vittorie ed un pareggio nelle prime tre giornate di campionato. Adesso le cose sono decisamente cambiate, con il Monza che, dopo 49 giorni d’astinenza, torna in Brianza con i tre punti in tasca, ma con solo il settimo posto in graduatoria, in compagnia della Pergolettese, a quota 34.

Match-winner della gara, con una preziosa doppietta nel primo tempo, Loris Palazzo, già a segno due volte anche a Lecco. Di pregevole fattura, soprattutto, la seconda marcatura, con un tiro a giro. Ancora una volta i biancorossi hanno dovuto disputare buona parte della ripresa in inferiorità numerica, per l’espulsione di un giocatore. Domenica scorsa, contro la Folgore Caratese, era toccato al portiere Cetrangolo, uscito a valanga sull’attaccante avversario,  ad Inveruno è capitato al centrocampista Romeo, per doppia ammonizione.

Fortunatamente i padroni di casa non sono andati oltre a dimezzare le distanze con Repossi nel finale di partita ed il Monza ha potuto, così, condurre in porto abbastanza agevolmente il successo.

‘’Nei primi 20 minuti di gioco – commenta Salvioni – potevamo andare sotto, poi, pian piano, con il passare dei minuti, siamo migliorati, facendo vedere anche ottime ripartenze, contro una bella squadra, brava ed apprezzabile tecnicamente. Abbiamo, così, preso fiducia e coraggio, segnando due reti ed andando vicinissimi alla terza, che di certo avrebbe chiuso anzitempo il match. Tutto sommato, abbiamo fatto una buona prestazione, anche se c’è molto ancora da lavorare. La vittoria dà indubbiamente nuova carica, ma bisogna migliorare in tutti i reparti. Questo di Inveruno è il successo di tutta la squadra, che ha messo in mostra una buona coesione, ma non dobbiamo assolutamente accontentarci dei progressi ottenuti. Questa settimana ci aspetta un duro lavoro, decisamente maggiore rispetto a quelle delle ultime due, in quanto domenica al Brianteo arriva la capolista Paicenza, che dovremo affrontare a viso aperto per poter fare risultato.  Il giovane Capelli ha disputato un’ottima prova, dando tutto e dimostrando una gran voglia di fare.  Prima dell’incontro gli avevo parlato chiaro, invitandolo a puntare sempre l’uomo ed a cercare di saltarlo, pena la sostituzione. Il ragazzo ha seguito alla lettera le mie istruzioni e non posso che essere contento. E’ stato, certamente, il suo, un esordio da titolare molto promettente. Ora ci aspetta un avversario particolarmente ostico, una grandissima squadra, che ha già ammazzato, a suon di vittorie, il campionato. Avremo di fronte giocatori di alto livello, che dovremo affrontare  senza timori reverenziali. Se, alla fine della gara, avranno dimostrato loro di essere i più bravi, noi, sportivamente, li applaudiremo. Il Monza, comunque, cercherà, di certo, di fare la sua partita, come ha sapientemente fatto a Lecco e ad Inveruno’’.

Indiscussa la supremazia della compagine emiliana, praticamente già promossa in LegaPro, forte del vantaggio di ben 15 punti sulle inseguitrici, si fa sempre più avvincente la lotta per la piazza d’onore, che vede in lizza due formazioni brianzole, il Lecco ed il Seregno, attualmente appaiate a quota 45. I blu celesti si sono fatti raggiungere in casa sull’1-1 dalla sorprendente Olginatese, dopo essere passati in vantaggio, mentre gli azzurri, in attesa di recarsi in trasferta a Sesto San Giovanni per il classico derby, hanno battuto con il punteggio di 2-0 al Ferruccio la Bustese. Nuova sconfitta, invece, per la Folgore Caratese, fermata in casa 1-2 dal Ciliverghe.

Enzo Mauri

Print Friendly, PDF & Email