Fuori Brianza News

Milano, concerto benefico nella Giornata della Bambina

Studio Associato MSC - Treviso

locandina-concerto-casarin-Milano-faap-2015-leggeraLa quarta edizione della Giornata internazionale della Bambina, ricorrenza istituita dall’Onu nel 2011 che si celebra il prossimo 11 ottobre, punta quest’anno i riflettori sull’importanza dell’investimento nell’empowerment e nei diritti delle adolescenti. In tante città del mondo questa data verrà celebrata con una serie di iniziative, dibattiti, convegni, concerti.

Tra questi vi segnaliamo quello della ChamberOrchestra4U che presenta il  Primo concerto italiano per la Giornata Internazionale della Bambina,  per Plan International Italia, a Milano, alle ore 18, presso il Salone Pio XII della Casa del Cardinale Schuster, Via S. Antonio 5 (http://www.faap.it), Metro Duomo. Ingresso a offerta libera.

Presentazione del Mondo Plan a cura di Isabella Bossi Fedrigotti, Presidente Plan International Italia. 

Nella pagina del sito dell’Onu dedicata all’evento si introduce così il tema dell’edizione 2015, Il potere delle adolescenti – visione per il 2030: «negli ultimi quindici anni la comunità globale ha fatto progressi significativi per migliorare la vita delle bambine durante la prima infanzia. Nel 2015 le bambine nei primi dieci anni di vita hanno più probabilità di iscriversi alla scuola primaria e di essere vaccinate e sono meno esposte a problemi di salute rispetto alle generazioni precedenti. Tuttavia, l’investimento nel sostegno alle ragazze per le sfide che devono affrontare quando diventano adolescenti è stato insufficiente. Investimento che comprende il raggiungimento di un’istruzione di qualità, la fine dei matrimoni precoci, la garanzia di informazioni e servizi relativi alla pubertà e alla salute riproduttiva e la protezione contro le gravidanze non volute, le malattie a trasmissione sessuale e la violenza di genere».

Plan international ripropone Because I am a girl, campagna lanciata nel 2012 in occasione della prima edizione della ricorrenza, che mira ad abbattere tutte le barriere che impediscono alle bambine di vedersi riconosciuto il diritto a completare il ciclo di istruzione con almeno nove anni di educazione di qualità. Plan International Italia , che ha sede a Vimercate (MB), è un’associazione senza fini di lucro, Onlus e ha il riconoscimento della personalità giuridica.  E’ affiliata a Plan International, la più grande ed autorevole ONG al mondo, che da 75 anni lavora per tutelare i diritti dei bambini, e soprattutto delle bambine, nei Paesi più svantaggiati.

Dal 1947 al 1969 Plan è in Italia ad aiutare oltre 11.500 bambini italiani, orfani  e mutilati vittime della II Guerra Mondiale, attraverso l’adozione a distanza, che ha inventato oltre 75 anni fa, promuovendola per prima al mondo. Lavoriamo dal 1937 con i bambini, e soprattutto con le bambine, nei Paesi più poveri del pianeta e li aiutiamo a costruirsi un futuro migliore per sé e per la propria famiglia. In particolare crediamo che solo garantendo alle bambine l’accesso ad un’ educazione di qualità per almeno nove anni si possa vincere la povertà. Plan si batte per il diritto che ha ogni bambino – ed in particolare ogni bambina – di realizzare le proprie potenzialità mediante:

  • una adeguata assistenza sanitaria fin dalla nascita, incluso l’accesso all’acqua potabile;
  • lavorando con le comunità per prepararle ai disastri naturali e a resistervi;
  • motivando i bambini a prendere posizione nelle decisioni che riguardano la loro vita;
  • rendendo le famiglie capaci di guadagnarsi da vivere e di progettare il futuro dei loro figli.

ChamberOrchestra4U è la prima orchestra che nasce esclusivamente come “Strumento di Beneficenza”, da cui il nome 4U: per te, il nostro Prossimo, ovunque ci sia bisogno, con particolare attenzione al mondo infantile, alle bambine, le più vessate.

Ideata e fondata dal M° Silvia Casarin Rizzolo con il Coordinamento del M° Simona Scilla, la ChamberOrchestra4U è il primo Laboratorio di Beneficenza in cui giovani musicisti diplomandi e diplomati del Conservatorio di Milano crescono facendo musica assieme, in una sorta di Nuovo Calendario Umanitario, sostenendo le bellissime Campagne di Plan International Italia, prima fra tutte “Because I am a Girl“.

Il programma del Concerto

Olga Romanko – Soprano

M° Silvia Casarin Rizzolo – Direttrice

  • Felix Mendelssohn – Sinfonia n. 4 in La Op. 90 “Italiana”
    Allegro vivace/ Andante con moto/
    Con moto moderato/ Saltarello (presto)
  • W. A. Mozart, da Le nozze di Figaro “Porgi amor”
  • V. Bellini, da Norma: “Casta Diva”
  • G. Verdi, da Trovatore: “Tacea la notte placida”

Olga Romanko, Soprano

Olga Romanko – Soprano –  Apprezzata e  raffinata interprete dello scenario lirico internazionale, Olga Romanko è regolarmente presente nei cartelloni delle più importanti case d’opera internazionali. Artista di origini russe ma dal cuore italiano, vanta moltissime produzioni in carriera, tra cui ricordiamo le interpretazioni di Aida con Jose Cura ad Atene e nella “Fedora” di Umberto Giordano al fianco di Placido Domingo in Mexico. Nelle passate stagioni da ricordare il debutto come protagonista nella nuova produzione de “La Wally” di A. Catalani con la regia di Renata Scotto all’Opera di Berna, la “Norma” all’Opera Finlandese di Helsinki e i ruoli verdiani di Amelia in “Un Ballo in Maschera” al fianco di Ramon Vargas e “La Forza del Destino” all’Opera di Stato di Monaco di Baviera. Grande rilievo ha avuto la Leonora nel “Trovatore” all’Opera di Stato di Monaco di Baviera con il maestro Zubin Metha. Due le importanti produzioni in Argentina presso l’importante Teatro Colon di Buenos Aires, con Tosca e Fanciulla del West. Ha al suo attivo molte incisioni discografiche, e molte altre belle interpretazioni nei teatri di tutto il mondo. Di recente uscita la raccolta in CD “Olga Romanko Opera’s Greatest Arias”. www.olgaromanko.com


Casarin3M° Silvia Casarin Rizzolo –
Silvia Casarin Rizzolo Debutta come Direttrice d’orchestra a 18 anni dirigendo l’Orchestra di Sofia in Tour in Italia. Si Diploma in Composizione e Direzione d’Orchestra al Conservatorio di Milano e in Pianoforte al Conservatorio di Venezia con il massimo dei voti e la Lode. Il suo Mentore e guida è il M° Carlos Kleiber che la segue dal 1995 sino alla sua morte. Nel 2000 svolge attività di studio e assistenza con il M° Claudio Abbado per “Simon Boccanegra” a Salisburgo e Berlino, e nel 2003 e con il M° Metha per “Otello” e “Nozze di Figaro” a Firenze. Nel 2004 è la Prima Direttrice d’Orchestra Italiana a dirigere in America a New York per il Primo Centenario della “Madama Buttefly”, viene in seguito reinvitata in USA per “Tosca” e “Traviata”.

Dirige molte fra le più importanti Orchestre Italiane come “Orchestra del MaggioMusicale Fiorentino”, “Orchestra del teatro Comunale di Bologna”, Orchestra del Teatro Coccia di Novara, in Tournée nei più importanti Teatri di Tradizione d’Italia, l’Orchestra dei Pomeriggi Musicali di Milano, Orchestra Regionale Toscana, Orchestra della Città Metropolitana di Bari, Orchestra del Teatro Olimpico di Vicenza. Nell’Agosto 2015 è la Prima direttrice Italiana dirigere la IX Sinfonia di Beethoven in Italia, inaugurando il Nuovo festival di Taormina Opera Stars, nel quale dirige anche un Galà d’Opera e la Traviata. www.silviacasarinrizzolo.com

Print Friendly, PDF & Email