Motori News

Brianza MotorShow: in 23.000 a Lariofiere

Studio Associato MSC - Treviso

MOTORSHOWNeppure la mezza giornata in meno rispetto all’ultima edizione ha fermato la crescita del Brianza MotorShow, che nelle giornate di sabato 7 e domenica 8 marzo ha visto concentrarsi nello spazio espositivo Lariofiere di Erba ben 23.000 visitatori, il 15 per cento in più rispetto al 2014.

La terza replica del fortunato evento motoristico ha visto la presenza di 100 espositori, 25 marchi motociclistici, 30 marchi automobilistici e di 11 miss, impegnate nell’elezione di Miss Brianza MotorShow 2015.

Il pubblico, per lo più giovane, ha potuto trovare nei tre padiglioni e nell’area esterna il meglio dell’automotive e partecipare ad eventi di grande rilievo. Particolarmente ammirate le varie Ferrari, tutte immancabilmente rosse, la nuova Alfa 4C, l’ultima McLaren in versione stradale portata ad Erba dal Gruppo Fassina, una sempre affascinante Morgan bianca, vetture di serie di tutti i marchi, capeggiate dalla nuovissima 500X presentata, anche sul piazzale d’ingresso, dal concessionario ufficiale Fiat della zona Serratore, auto storiche di ogni epoca, ad opera del ‘Veteran Car Club’ di Como e tanti camper. Mauro Valli, titolare della ‘Valli store’ di Lissone, ha proposto le più eccentriche moto ed i più originali mezzi, tutti incondizionatamente ‘Made in USA’, nonché una preziosissima e rarissima Chevrolet Bel Air del 1958, con tanto di vistose pinne nella parte posteriore.

Per le moto, ’Harley Davidson Monza’ ha selezionato per la rassegna comasca le ultimissime novità della Casa americana, così come ‘Moto Giussani Como’ ha messo in vetrina tutti gli ultimissimi modelli del Gruppo Piaggio, con le classiche Vespa, le potenti Aprilia, le tradizionali Triumph inglesi e le irriducibili Gilera, oltre alle attualissime Yamaha. Non potevano mancare, poi, le Honda, sulle ali del successo ottenuto da Marc Marquez in MotoGP negli ultimi due anni.

Tra i molti contributi offerti alla manifestazione, sono stati particolarmente apprezzati gli shw di Roberto Poggiali e Matteo Lardori, stuntman di fama internazionale che, con Quad Evolution, hanno fatto stare con il fiato sospeso tutti gli spettatori.

Anche le esibizioni dei piccoli piloti della ‘Lorenzo Motorbike School’ hanno incantato il pubblico con la loro grande passione e la capacità di stare in sella con disinvoltura, nonostante la loro giovanissima età.

La’ MotoCorsa Racing Team’ , impegnata nel Campionato Italiano Velocità Superbike, ha messo a disposizione dei visitatori la moto da gara ed il suo pilota per foto ed autografi.

Tutti gli eventi esterni, poi, dai raduni ai tuning, passando per il custom, dalla Festa Ferrari (frequentatissimi i simulatori gestiti dal locale Ferrari Club) alla rassegna di auto americane, hanno fatto registrare il tutto esaurito.

All’insegna del binomio donne-motori, non poteva non tenersi l’elezione di ‘Miss Brianza MotorShow 2015’. Ad aggiudicarsi il titolo è stata la giovane Andrea D’Auria, grande appassionata di auto, studentessa di Agraria e pallavolista nella squadra del Costa Masnaga. Questa ragazza sprint è stata in passato anche ‘ombrellina’ del pilota di F.1 Jenson Button e donna immagine del team McLaren, in occasione del G.P. d’Italia a Monza.

‘’Veramente un ottimo risultato – dice Andrea Peri, direttore organizzativo dell’evento di Erba – quello conseguito dal Brianza MotorShow che, con mezza giornata in meno di apertura al pubblico, ha visto crescere il numero di visitatori di ben 3.000 persone. La volontà della nostra società è quella di continuare a credere in manifestazioni di ampio respiro, che riescano ad interessare tutti gli appassionati dei vari settori. Target Management, che ha curato l’organizzazione di questo importante evento in terra brianzola, vuole crescere ancora e creare inediti appuntamenti di forte richiamo, anche coinvolgendo nuovi partner’’.

Print Friendly, PDF & Email