Musica, Concerti, Spettacoli

Ligabue trasforma l’Autodromo in Campovolo per 100mila

Studio Associato MSC - Treviso

Liga Rock Park A parte le immancabili polemiche sul verde del Parco, Ligabue sarà in concerto all’Autodromo Nazionale di Monza i prossimi 24 e 25 settembre. Inizialmente si era parlato di un unico concerto e non era stata ipotizzata una doppia data, poi aggiunta per il grande richiamo avuto dall’annuncio dell’unico appuntamento live 2016.

Il mitico rocker di Correggio ha confermato ufficialmente la sua presenza in Brianza nel corso di una conferenza stampa nel Salone della Villa Reale. E’ stata un pò la consacrazione del Consorzio del Parco e della Villa Reale e del suo direttore Lorenzo Lamperti, ma è passata quasi in secondo piano la location dell’Autodromo che pure da un annetto si sta “sbattendo” per far rivivere l’impianto con la grande musica.

Il grande rock ritorna così a Monza 27 anni dopo i Pink Ployd e pure quella volta non mancarono le polemiche, ma sappiamo come vanno queste cose quando c’è di mezzo un parco pubblico. Lo scorso anno all’Autodromo arrivarono circa 50mila fans di Manu Chao e non è mancato qualche problemino, ma crediamo oggi solvibile, a parte qualche emerito deficiente sempre pronto a far casino, a rovinarsi e a rovinare la vita. Non dimentichiamo un giovanotto che sta passando seri guai dopo una rissa avvenuta nel corso del live di Manu Chao. Ma queste sono storie diverse, rispetto alla sicurezza del verde.

Gli organizzatori odierni assicurano che non ci saranno problemi perchè “il pubblico del Liga è brava gente”. E ci mancherebbe pure!

LIGABUE@Giovanni Gastel per RollingStone.

Ligabue in un ritratto di Giovanni Gastel per Rolling Stone in mostra, insieme ad altre 100 icone della musica, alla Villa Reale di Monza

Liga Rock Park, questo il nome scelto per l’evento live  2016, sarà l’occasione per festeggiare i 25 anni del singolo Urlando Contro Il Cielo e ricalcherà i fasti dell’happining di massa del Campo Volo, perché «one shot» è meglio, sottolinea il cantautore di Correggio «Si tratta di un’emozione unica, irripetibile e indimenticabile». 

In prevendita, già da venerdì pomeriggio 6 maggio sono stati messi ben 100mila biglietti. A Monza dunque arriverà una valanga di gente, la stessa, più o meno, che arriva per il Gran Premio di Formula Uno.

Ligabue è ben contento: «Dopo Campo Volo mi sono detto: facciamo un concerto in un posto bello, dove la gente vive anche la bellezza del luogo». Ed il Parco ben si presta, anche se tutto deve essere ben coordinato e attrezzato. Il concerto sarà nel prato della Gerascia, all’esterno della curva Parabolica del tracciato, e ben 260 torri faro illumineranno i tre percorsi per arrivarci.

Le auto rimarranno tassativamente fuori dal polmone verde. Il Sindaco di Monza, Roberto Scanagatti ha posto limiti precisi “si va a piedi, al massimo con la navetta. Metteremo in atto lo stesso piano viabilistico dei giorni del GP”.  Tempo addietro, se la memoria non ci inganna, quando governavano gli “altri” e lui era all’opposizione, aveva posto pesanti veti ai concerti, ma si sa che la musica in Italia spesso cambia in funzione ci chi sta sulla “cadrega”. Meno male che non cambia la musica del Liga e buon per Monza e per l’Autodromo, perchè da sempre sosteniamo che, con le dovute attenzioni e accorgimenti di sicurezza, il Parco il concerti li può tranquillamente ospitare come peraltro accade in mezzo mondo. Magari non proprio davanti alla Villa Reale, com’è accaduto nel settembre scorso con gli Mtv digital days. E non confondiamo il pratone della Gerascia con i prati storici dei giardini reali. Son due cose ben diverse.

Mappa ingressi Autodromo per il concerto di Ligabue

Mappa ingressi Autodromo per il concerto di Ligabue

«Ci siamo fatti l’esperienza con i quattro Campo Volo, perché un concerto in piano, in un grande prato e non in uno stadio, richiede accorgimenti diversi. Ci stiamo lavorando da sei mesi. E ora siamo pronti. Saranno almeno tre ore di concerto» confermano Ligabue e gli organizzatori. Il Campo Volo era un pratone di patate, qui siamo nel recinto del Parco di Monza. Mica cotica.

Occasione nell’occasione, come dicevamo, il 25esimo anno di “Urlando contro il cielo”, una delle canzoni simbolo, «la sola che ho sempre fatto in concerto» dice il Lucianone nazionale.

Nel Liga Rock Park si potranno ascoltare in anteprima alcuni brani del nuovo album: «il mio primo concept» racconta: «Per ora sono pronte una ventina di canzoni, spero si farcela per la fine dell’anno, ci sto ancora lavorando». Nel frattempo invece è uscita la sua nuova raccolta di racconti, “Scusate il disordine”, in libreria per Einaudi dal 10 maggio.

La Regione Lombardia, presente alla presentazione del concertone, ha annunciato che sarà organizzato un contest per musicisti o band il cui vincitore potrà aprire la serata. Lo ha detto il Governatore Roberto Maroni, che ha pure regalato a Ligabue un CD del suo gruppo musicale. Perchè, per chi non lo sa, Robertino suona. E se la canta pure.

La sera prima del concerto, il 23 settembre, negli stessi spazi del live ci sarà “Aspettando il Liga”, una serata speciale dalle 18 alle 24 con spettacoli, musica e la proiezione in esclusiva del video dell’ultimo Campo Volo, quello del 2015.

La caccia al biglietto per il mega concerto è iniziata subito: costano 57.50 € e sono in prevendita sul circuito www.ticketone.itLe prevendite tradizionali aprono invece il 12 maggio.

Tutti coloro che acquisteranno il biglietto online su TicketOne riceveranno l’esclusivo Special Box – Liga Rock Park, una confezione numerata che contiene:

  • booklet
  • mini poster con locandina dell’evento
  • DVD (Ligabue racconta Urlando Contro Il Cielo, videoclip inedito del brano con immagini della carriera del Liga, videoclip originale di Urlando Contro Il Cielo).

Coloro che con acquisto su TicketOne sceglieranno la consegna a casa tramite corriere espresso riceveranno, oltre allo Special Box, l’esclusivo Fan Ticket da collezione, un biglietto valido a tutti gli effetti come titolo d’ingresso con una grafica a tema, da collezione. Chi acquista il biglietto su TicketOne con spedizione a domicilio ha anche la possibilità di accedere al Pit A, l’area vicina al palco, fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Non è possibile ricevere il Fan Ticket né lo Special Box – Liga Rock Park con l’acquisto in negozio.

(a cura di Carlo Gaeta)

Ps il precedente articolo è stato inghiottito dalla rete e dall’aggiornamento del programma WP. Eccolo di nuovo a voi, riveduto e corrento! alla faccia delle tecnologia!

Print Friendly, PDF & Email