News

Lecco, caccia a chi abbandona i rifiuti

Studio Associato MSC - Treviso

Il Comune di Lecco dichiara guerra a chi abbandona i rifiuti. Per scoprire coloro che non rispettano le regole della civile convivenza e del decoro pubblico, l’amministrazione comunale non solo aumenta i controlli in città, ma utilizzerà anche telecamere mobili.

Lecco caccia a chi abbandona i rifiuti“Una città attraente e bella come Lecco, che si rivolge anche ai turisti e che può puntare a migliorare ancora la propria posizione nella classifica nazionale delle città per qualità della vita [Lecco ha infatto guadagnato 2 posizioni rispetto allo scorso anno passando dal 12° al 10° posto], non può non ritrovarsi unita per assicurare il massimo della pulizia e del decoro lungo le strade dei quartieri e del centro – sottolinea l’assessore all’ambiente del Comune di Lecco Ezio Venturini -. Il desiderio di vivere in una città pulita induce a ricercare la collaborazione e a unire gli sforzi di chi pulisce con quelli di chi non sporca e di chi si occupa di far rispettare le regole. In questi ultimi tempi si assiste sempre più spesso a fenomeni di abbandono di rifiuti, nonchè a una scorretta differenziazione dei rifiuti conferiti al circuito di raccolta urbana, con particolare riferimento al sacco trasparente e al sacco viola. Pertanto, per continuare a perseguire il preciso intento di mantenere viva e costante l’attenzione, l’informazione e la sensibilizzazione, anche in favore del rispetto del”ambiente, sono in fase di ultimazione e concretizzazione una serie di progetti”.

Accanto al recente incremento della pulizia delle strade, i fronti sui quali l’assessorato all’ambiente sta lavorando riguardano l’intensificazione della sinergia già attivata con il gestore del servizio di raccolta e smaltimento rifiuti e con la polizia locale al fine di costituire un gruppo specializzato di controlli, nonchè l’installazione di telecamere mobili, volte alla sorveglianza di zone che spesso sono oggetto di abbandono di rifiuti e la redazione del “Regolamento di igiene e decoro dell’ambiente urbano” che disciplinerà il conferimento, la raccolta differenziata dei rifiuti e le attività di spazzamento, meccanizzato e manuale, dei rifiuti giacenti sulle strade e sulle aree pubbliche, vuotatura dei cestini compresa, nonché le norme di comportamento dei fruitori di aree e spazi pubblici ai fini del mantenimento delle condizioni di igiene e decoro delle stesse.

Il Comune di Lecco introdurrà infine ulteriori attività di sperimentazione funzionali all’incremento della percentuale della raccolta differenziata

Print Friendly, PDF & Email