Fuori Brianza Nel weekend

laVerdi di Milano riparte a tutta musica!

Studio Associato MSC - Treviso

Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi - foto di Paolo Dalprato

Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi – foto di Paolo Dalprato

C’è da chiedersi quando si sia fermata la Fondazione Verdi in estate, rispondendosi “mai”! Stagioni su stagioni, musicali e annuali, si sono susseguite senza alcuna sosta, solleticando i gusti di molti con un’offerta estremamente varia nei generi.

Ma laVerdi ha anche partecipato attivamente alle vicende attuali che hanno coinvolto il nostro Paese, devolvendo gli incassi del Concerto del 28 agosto alle vittime del terremoto che ha devastato parte del centro Italia. Ora si appresta ad un inizio stagione ufficiale con altri grandi eventi ed un ricco programma che riempirà i giorni e i mesi che arriveranno.

Duo Chiesa - Baglini

Duo Chiesa – Baglini

Mercoledì 7 settembre si terrà al MAC di Piazza Tito Lucrezio Caro 1 a Milano il concerto Chiesa-Baglini, un duo per Rachmaninov. Il duo musicale, coppia anche nella vita, eseguirà l’integrale delle opere per violoncello e pianoforte del gigante russo Sergei Rachmaninov, destreggiandosi in un programma che spazierà tra grandi e conosciuti capolavori e tra pagine troppo spesso dimenticate.

Domenica 11 settembre laVerdi torna nella meravigliosa cornice del Teatro La Scala di Milano per il tradizionale concerto di inizio autunno, giunto ormai alla sua XI edizione. L’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi sarà guidata dal direttore Zhang Xian e al pianoforte il conclamato talento milanese, Luca Buratto. Un’altra grande dedica a Rachmaninov e alla Russia, completata anche da una sinfonia del grande Dmitrij Šostakovič, opera consueta del repertorio dell’Orchestra.

Dal 15 al 18 settembre, presso l’Auditorium di Largo Mahler a Milano, sarà riaperta ufficialmente la stagione sinfonica de laVerdi che lascia ancora pompare il cuore della Russia con una grande dedica a Čajkovskij, compositore particolarmente amato dal pubblico.

Direttore d'Orchestra Zhang Xian - foto di Paolo Dalprato

Direttore d’Orchestra Zhang Xian – foto di Paolo Dalprato

Si inizia con la danza Polonaise per proseguire con il mitico Concerto n.1 per pianoforte e orchestra, nel quale al debutto troveremo il virtuoso pianista e compositore Conrad Tao, talento di spicco della nuova generazione di talenti statunitensi, per chiudere con la celebre Sinfonia n.5, conosciuta anche come Sinfonia del Destino.  A guidare l’orchestra sinfonica il direttore Zhang Xian.

Senza limitarsi alla musica, la Fondazione, inaugura il 15 settembre alle 18.30, sempre presso l’Auditorium di Milano di Largo Mahler, la mostra antologica dedicata alla pittrice cremonese Federica Galli, scomparsa nel 2009, conosciuta in tutto il mondo per le sue opere che raccontano Milano. L’artista, nata nel 1932, aveva frequentato l’Accademia di Belle Arti di Brera, ed amava particolarmente esprimersi con la tecnica dell’incisione all’acquaforte.

Un ventaglio, quello de laVerdi, che ha appena iniziato a sventolare e che, senza dubbio, sarà in grado di portar vento di passione al pubblico, animando i cuori che battono per la musica, la cultura e per tutte le belle arti.

Elizabeth Gaeta

Per info, orari e biglietti potete consultare direttamente il sito de laVerdi

 

Print Friendly, PDF & Email