News

Lake Como Film Festival: tra i corti prevale “Panascè” (on-line il video)

Brianza Acque

Autori Panascè Film Lakers

Gli Stendhal Syndrome, autori del corto “Panascè” vincitore del premio della giuria e del pubblico al concorso FilmLakers 2015

Un corto, certamente unico nel suo genere, capace di suscitare emozioni positive strappando sorrisi, ha riscosso i consensi della giuria e del pubblico che ha fatto scattare una spontanea ovazione. Stiamo parlando di “Panascé”, vincitore di FilmLakers 2015, concorso di cortometraggi di paesaggio del Lake Como Film Festival. Autori sono i simpatici Stendhal Syndrome, che hanno girato a Gravedona e Uniti.

La giuria, guidata da Davide Van De Sfroos e composta anche da Mattia Vacca, Alessio Brunialti, Franco Passalacqua, Dario Tognocchi, Maurizio Pratelli e Giovanni Magatti, ha incoronato all’unanimità il lavoro di Giovanni Iavarone, Guido Tabacco e Pablo Poletti, “per la capacità di esaltare i luoghi e i personaggi, con un occhio attento al cinema italiano contemporaneo, percorrendo la non facile strada della commedia agrodolce. Con una menzione speciale per la direzione degli attori, la loro interpretazione e la fotografia” si legge nella motivazione.

I vincitori hanno conquistato un premio di 2.000 messo in palio dal partner del concorso, NEMO Lighting.

La giuria ha poi voluto premiare con una menzione speciale Desèrt girato dai Clippers a Carate Urio.

Gli spettatori presenti alla serata e chiamati a votare il loro preferito hanno confermato la scelta della giuria, premiando ancora una volta Panascé. Gli Stendhal Syndrome si sono così aggiudicati anche il premio del pubblico di 1.000 euro.

Il concorso ha visto 8 troupes per 8 Comuni: 8 Cortometraggi da realizzare in soli 7 giorni, una sfida insolita dove tutti gli autori hanno meritato un applauso. 

Print Friendly, PDF & Email