Musica, Concerti, Spettacoli News

La band dei ConTorti tra musica e motori

Studio Associato MSC - Treviso

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Musica e Motori vanno spesso a braccetto. Questo si deduce dalla storia dei  Quattro ConTorti, band composta da Giorgio Torti, chitarra solo e voce, Walter Consonni, voce e chitarra, Maurizio Villa, percussioni, Mattia Garofalo, voce e chitarra, Peo Consonni, basso e armonica, con il contributo occasionale di Emilio Maschiera.  Il buon Peo è meccanico ed ex pilota di formula, mentre il fratello Walter, grande appassionato di motori, ha recentemente scritto un libro sul grande pilota monzese Tino Brambilla.

La band monzese qualche anno fa, al termine dell’esibizione al ‘Festival Europeo delle Beatles Band’, ha avuto l’onore di poter posare con il primo batterista del leggendario quartetto di Liverpool, Pete Best. Recentemente al Mamo’s di Monza erano invece al fianco del “munsciasco” Tino per l’immancabile foto di rito, tanto per sottolineare che la passione per i motori vive sempre e si mischia bene a quella per le sette note. E al Mamo’s ritorneranno giovedì 22 ottobre alle 20 per accompagnare una cena dai sapori tradizionali con Walter Consonni nel ruolo di cantante e narratore.

Il gruppo brianzolo, specializzato in musica Pop, Rock, Blues e Cover dei Beatles, repertorio completato da canzoni di Creedence Clearwater Revival, Eric Clapton, Rolling Stones e molti altri famosi evergreen, è sempre disponibile per concerti, feste private, matrimoni, cerimonie varie ed eventi particolari.

Contorti 2Eccezionali, davvero,le esecuzioni di Fab Four, Ticket to ride, Drive my car, Revolution, Gat back, Norwegian wood, A hard day’s night, Don’t let me down, Back in the USSR, Michelle, Yesterday, Satisfaction e tante altre canzoni blues e pop. Un loro concerto dura quasi sempre più di due ore, con grande coinvolgimento del pubblico presente in sala.

Il gruppo, che un tempo si chiamava “Sonni ConTorti”, giocando ancor di più sui cognomi dei due leader Walter Consonni e Giorgio Torti, dispone di un service proprio completo, composto da impianto voce con mixer e casse di potenza superiore a 1200 watt, adatto per concerti sia in locali che all’aperto, tre chitarre elettriche, due chitarre acustiche, un basso, una batteria, un set di microfoni per voci ed amplificazione strumentale.

La storia della band è simile a quella di tanti giovani degli Anni Sessanta, con quattro ragazzini che strimpellavano, nel centro di Monza, sopra una vecchia bottega di via dei Mille, le note delle canzoni dei Beatles e di altri gruppi inglesi del momento.

Mattia Garofalo, Maurizio Villa, Walter e Peo Consonni rappresentano, ancor oggi, il nucleo storico di quella formazione originaria, che nel 1999 si è rinnovata ed arricchita con l’inserimento del maestro Giorgio Torti, raffinato chitarrista, dalle doti tecniche eccelse. Con il suo arrivo, il complesso monzese si è decisamente riqualificato, rinverdendo anche le proposte sonore.

La formazione rimane legata ai canoni classici del più tradizionale pop-rock inglese dei sixties e blues, con chitarre, basso e batteria e con una ricerca di giochi vocali tipici dell’evergreen dell’epoca. Numerosissime le esibizioni, in giro per i vari locali d’Italia ed anche nella vicina Svizzera.

Il fondatore del gruppo, Walter Consonni, nato a Monza nel 1952, per quarantuno anni docente dopo la laurea con lode in Scienze Motorie, è stato in gioventù ginnasta della società cittadina’ Forti e Liberi’, quindi valente allenatore di ginnastica artistica, sino a diventare coach delle squadre azzurre femminili fino al 2001, anno in cui ha vinto la prima edizione della Coppa Europa per Club con la Gal Lissone, detentrice di ben nove scudetti tricolori in Serie A, con partecipazione a tre Olimpiadi, diversi Campionati del Mondo, d’Europa e Giochi del Mediterraneo. L’eclettico monzese ha scritto anche numerosi saggi ed articoli riguardanti la ginnastica e lo sport in genere su rubriche specialistiche nazionali ed internazionali ed è autore di testi di canzoni, tra le quali, la più celebre, resta ‘La Ballata dell’Ernesto’, dedicata all’amico pilota Tino Brambilla, che ha dato il titolo ad un apprezzato CD uscito nel 2010 ed ancor oggi in vendita sul web.

Suo fratello Peo, il basso del gruppo, ha invece conquistato, al volante di una monoposto, il Campionato Italiano di Formula 2000 nel 1980, dopo essere stato bravo meccanico dei fratelli Tino e Vittorio Brambilla. Ha inoltre partecipato a diverse edizioni della Parigi-Dakar alla guida dei camion dell’assistenza tecnica dei motociclisti, a varie gare di F. Monza, F.3, Sport-Prototipi, Turismo e, persino, Rally.

Per ulteriori informazioni su ‘Quattro ConTorti’: walter.consonni@tin.it, Tel. 039-793728, Mobile:328-8394663.

Enzo Mauri

Print Friendly, PDF & Email