Motori News

Il Villa d’Este Style trionfa anche a Villa La Massa

Studio Associato MSC - Treviso

Alfa-Romeo-6C-2500-SS-Villa-Este-Touring

L’eccellenza italiana ed in particolare comasca, tra automotive ed hotellerie, ha recentemente trionfato anche a Villa La Massa a Candeli nei pressi di Firenze, in occasione della quinta edizione del Villa d’Este Style, unico raduno ufficiale dei rarissimi esemplari di Alfa Romeo 6C 2500 SS Coupè Villa d’Este Touring.

È stata questa splendida dimora, gioiello mediceo degli alberghi ad ospitare quello che da più parti nel mondo è considerato il capolavoro della storia della Carrozzeria Italiana, vincitore del Concorso d’Eleganza Villa d’Este del 1949.

Il dinamico ed ormai tradizionale appuntamento ha regalato forti emozioni, nella scoperta, o meglio, riscoperta, delle meraviglie dell’Italian Lifestyle, invidiato in tutto il mondo. Il programma, esteso per la prima volta a 3 giorni, ha saputo combinare patrimonio culturale ed eccellenze enogastronomiche, panorami mozzafiato e belle auto. Entusiasmo e stupore è stato espresso da parte dei partecipanti, proprietari di alcune delle rare Coupè ma anche di altre selezionate Alfa Romeo 6C.

“Dopo le prime quattro edizioni, che hanno rafforzato il rapporto tra le vetture ed il luogo che diede loro il nome nel 1949 – ha commentato il project leader dell’evento Marco Makaus –  per il 2016 abbiamo pensato ad un programma più vario, che ricalcasse lo spirito dei primi raduni per auto d’epoca. Abbiamo, dunque, mixato arte e cultura, gastronomia e paesaggi. Per ottenere tutto questo abbiamo incentrato il programma su Villa la Massa, una splendida residenza che replica, sulle rive dell’Arno fiorentino, il savoir-faire tipico di Villa d’Este”.

Ricordiamo che Marco Makaus è stato anche il fautore dell’inserimento di una delle Coupè Villa d’Este nella splendida e preziosissima collezione d’auto d’epoca del Gruppo.

La tre giorni toscana ha spaziato dalla visita esclusiva agli Uffizi, in collaborazione con Italia Nostra, alla cena sui tetti fiorentini di Palazzo Gondi, ai percorsi immersi nel Chianti, alla volta del Castello di Ama, tra vigneti, cantine e installazioni artistiche contemporanee.

Palcoscenico d’eccezione e punto di ritrovo è stata Villa La Massa, ex residenza di campagna di una famiglia aristocratica di Firenze, trasformata nel 1948 in un hotel di lusso ed entrata a far parte nel 1998 del Gruppo Villa d’Este.

“Sono orgoglioso del successo raggiunto dall’evento Villa d’Este Style, ormai giunto alla sua quinta edizione – ha detto il Vicepresidente Giuseppe Fontana -. Quest’anno cornice dell’iniziativa é stata la nostra proprietà toscana alle porte di Firenze, Villa La Massa, che ha saputo trasmettere la stessa atmosfera di stile ed eleganza alla quale i nostri ospiti di Villa d’Este sono abituati. Certamente questo posto di charme, insieme ai luoghi unici visitati, hanno saputo valorizzare e celebrare non solo il fascino delle Alfa Romeo presenti, ma anche le eccellenze italiane, quali  ospitalità, design e lifestyle”.

Presenti alla manifestazione quattro Coupè Villa d’Este, realizzate tra il 1949 e il 1952, provenienti dall’Italia e dall’Olanda, una 6C 1500 Super Sport del 1929 dalla Grecia, una 6C 2300 B Mille Miglia del 1938 ancora dall’Italia, e una 6C 2500 SS Touring del 1947, ancora dall’Olanda.

Si è trattato di un evento, ricco di contenuti e d’interesse per gli appassionati di ogni tematica collegata a questo modello d’auto,  in cui eleganza, stile, classe ed eccellenza si sono alternati per esprimere lo spirito insito in autentiche opere d’arte a quattro ruote come queste.

Mai, come in questa riuscitissima edizione di Villa d’Este Style, storia, design, cultura e paesaggi si sono fusi in un armonico insieme per dare a tutti i partecipanti la sensazione di vivere qualcosa di estremamente importante e significativo.

Enzo Mauri

Print Friendly, PDF & Email