Sport Vetrina

Il Grande Milan: ricordi di un’epoca vincente

Studio Associato MSC - Treviso

Il Milan di Gattuso sembra aver trovato la sua strada definitiva. La vittoria contro l’Atalanta è stata fondamentale in ottica quarto posto, ponendo sugli scudi Piatek, osannato oramai dai tifosi del Milan molto di più rispetto a quanto lo sia stato Gonzalo Higuain nei suoi 6 mesi in rossonero.

Ma le nuove fortune del Milan arrivano soprattutto dalla difesa. Romagnoli e Musacchio, assieme a un super Donnarumma, hanno chiuso definitivamente la saracinesca, facendo incassare solamente due gol (quelli di Freuler e Zaniolo) nelle ultime cinque partite, che hanno fatto respirare i rossoneri, a +1 sulla Roma in questo momento.

Il Grande Milan, storia di coppie vincenti

E pensare che il titolare, assieme al capitano Alessio Romagnoli, sarebbe dovuto essere Mattia Caldara. Una coppia tutta italiana che, per colpa degli infortuni, non è mai stata possibile schierare se non per piccolissimi spezzoni.

La difesa è stata un reparto fondamentale nella storia del Grande Milan: le coppie arretrate rossonere sono passate alla storia per le loro vittorie; nella storia recente – quella dei famosi 30 anni di successo  del Milan targato Berlusconi, i grandi difensori sono stati i protagonisti di campionati e, soprattutto, Champions League.

Il collante tra tutte le ere vincenti, quelle di Sacchi, Capello e Ancelotti, è stato Paolo Maldini, nato come terzino sinistro ma con una seconda giovinezza da difensore centrale.

Il Grande Milan, i migliori della Champions League

La storia vincente del Milan, oltre che dalle tante imposizioni nelle manifestazioni – 5 vittorie nell’era Berlusconi, 7 in totale – viene anche confermata dai numeri. Secondo uno studio statistico sulla Champions League elaborato da bwin, Paolo Maldini e Alessandro Costacurta sono la coppia migliore della competizione. Il dato è stato estrapolato sulla base della media gol incassati durante le partite in cui i difensori partivano titolari. Ebbene, Maldini e il suo fido compagno ‘Billy’ hanno incassato 34 gol in 4896 minuti giocati assieme da titolari, di poco meglio rispetto a un’altra coppia azzurra, ma a tinte bianconere, vale a dire Chiellini e Bonucci (con 26 gol in 3691 minuti).

Il Grande Milan: Maldini, saracinesca difensiva

Paolo Maldini è indiscutibilmente il re di questa classifica, visto e considerato che è presente altre due volte, in coppia con Nesta (28 reti subite in 3638 minuti) e Kaladze (16 gol in 2043 minuti giocati assieme da titolare). Insomma, un totem capace di essere una saracinesca con qualsiasi compagno. Non a caso, ha rappresentato il Milan e il calcio italiano per decenni.

Nostalgia per il Grande Milan, dunque, nel leggere questi dati. E se è impossibile paragonare chi abbiamo appena citato, per ovvi motivi, ai calciatori che ora fanno parte della rosa del Diavolo, i tifosi della squadra rossonera possono sperare in una rinascita, grazie a ragazzi giovani e di qualità come Alessio Romagnoli, Mattia Caldara e Gianluigi Donnarumma, per essere prima riportati in Champions League e poi, chissà, per tornare a sognare.

Print Friendly, PDF & Email