Fuori Brianza

Il grande Fumetto Italiano alla Permanente di Milano

Studio Associato MSC - Treviso

Fumetto Italiano mostra PermanenteLa mostra “Fumetto Italiano. Cinquant’anni di romanzi disegnati”, dopo il successo a Roma, è ora ospitata dal Palazzo della Permanente di Milano fino al 10 luglio 2016.

L’esposizione, a cura di Paolo Barcucci e Silvano Mezzavilla, prodotta e organizzata da Agema SpA e Vidi Cultural, è una panoramica del fumetto concepita con lo scopo di portare all’attenzione del pubblico quei fumetti che, indipendentemente da genere e veste editoriale, sono ascrivibili al genere romanzo, per la qualità dei testi e dei disegni.

Quaranta romanzi grafici scritti e disegnati da altrettanti autori, iniziando dal 1967 con “Una Ballata del Mare Salato”, capolavoro di Hugo Pratt, in cui compare per la prima volta Corto Maltese, per proseguire nei decenni successivi con straordinari lavori tra i quali “Sheraz-De” di Sergio Toppi, “Le Straordinarie Avventure di Pentothal” di Andrea Pazienza, “Fuochi” di Lorenzo Mattotti, “Max Fridman” di Vittorio Giardino, “Cinquemila chilometri al secondo” di Manuel Fiore e “Dimentica il mio nome” di Zerocalcare.

In questo passaggio scorre il tempo, dal romanzo a puntate al graphic novel. Il progetto espositivo attraversa generi molto differenti, come i romanzi d’azione, psicologici, biografici, storici, satirici e perfino quelli tratti dai classici della letteratura. Ma nel percorrere la mostra ogni romanzo appare come capitolo di un unico grande libro, capace di raccontare grandi temi, tra immagini e testi, facendoli vivere nelle storiche vignette. Il visitatore avrà modo di immergersi in un mondo di personaggi unici, di tavolozze tinte da colori, neri e china e dagli scenari mutevoli.

E chi, nella sua vita, non ha avuto un fumetto tra le mani, nelle situazioni più disparate? Chi non si è perso tra le magnetiche vignette, catapultandosi in una storia di fantasia con le stesse emozioni di un potente reale?

Non vi è dubbio: questi cinquant’anni di fumetti possono accendere il cuore di moltissimi, abbracciando differenti generazioni, rompendo un divario temporale per unire grandi emozioni.

Con lo scopo di riuscire a portare e riportare tutti nel fantastico mondo del fumetto, La mostra espone circa trecento tavole originali, su disposizione cronologica e per la prima volta affiancate per ogni singolo autore, di romanzi a fumetti scritti da: Hugo Pratt, Altan, Carlo Ambrosini, Dino Battaglia, Paolo Bacilieri, Roberto Baldazzini, Sara Colaone, Marco Corona, Elfo, Luca Enoch, Guido Crepax, Manuele Fior, Otto Gabos, Massimo Giacon, Gabriella Giandelli, Vittorio Giardino, Francesca Ghermandi, Gipi, Igort, Piero Macola, Magnus, Milo Manara, Lorenzo Mattotti, Attilio Micheluzzi, Marino Neri, Leo Ortolani, Giuseppe Palumbo, Andrea Pazienza, Tuono Pettinato, Sergio Ponchione, Davide Reviati, Filippo Scozzari, Davide Toffolo, Sergio Toppi, Pia Valentinis, Sebastiano Viella, Vanna Vinci, Fabio Visintin, Zerocalcare.

Elizabeth Gaeta

 

“Fumetto Italiano. Cinquant’anni di romanzi disegnati”

Dal 20 maggio al 10 luglio 2016

Palazzo della Permanente – Via Filippo Turati, 34 Milano (Mi)

Orari:

Tutti i giorni dalle 10.30 alle 18.30 (la biglietteria chiude un’ora prima)

Biglietti:

Intero € 8,00

Ridotto € 6,00

Info:

www.lapermanente.it

www.agema.it/fumetto

www.vidicultural.com

Print Friendly, PDF & Email