Sport

Il Consorzio Vero Volley si allarga e diventa network

Studio Associato MSC - Treviso

Consorzio Vero Volley NetworkNasce il Vero Volley Network, iniziativa promossa dal Consorzio monzese, unica realtà europea con due squadre al massimo livello nazionale della pallavolo, con l’obiettivo di allargare il proprio raggio d’azione su tutto il territorio italiano, aprendo uno stretto canale di collaborazione con numerose realtà del volley giovanile e non.

Il ‘motore’ di questa iniziativa, destinata a crescere ulteriormente in futuro, insieme al suo Presidente, Alessandra Marzari, è rappresentato da Claudio Bianchi, figura di grande esperienza e importanza nel mondo della pallavolo, tornato da questa stagione a collaborare come consulente esterno con il Consorzio.

“L’idea del Vero Volley Network – spiega Claudio Bianchi – nasce dalla volontà della struttura di Monza di creare una rete di collaborazione tra diverse società sportive, su tutto il territorio nazionale. L’intenzione è, poi, per il prossimo futuro, quella di estendersi anche a livello europeo. Quella che noi offriamo, è una grande opportunità per delle realtà di provata qualità e serietà, a cui diamo la possibilità di confrontarsi con la struttura del Consorzio Vero Volley, i suoi staff, i progetti di ricerca e le nuove tecnologie, alle quali abbiamo la possibilità di avere accesso. Credo che, attualmente, solo questo gruppo brianzolo possa essere in grado di sostenere e comprendere pienamente l’importanza di un simile progetto, proprio perché quella di Monza è una struttura non orientata esclusivamente al risultato agonistico delle sue formazioni, ma anche allo sviluppo del movimento del volley, della cultura dello sport e all’individuazione e crescita dei giovani giocatori, con un occhio di riguardo per la persona e i suoi valori”.

Il protocollo di collaborazione del Vero Volley Network prevede, per le società convenzionate, la possibilità di partecipare a stage di lavoro con gli staff delle prime squadre del Consorzio, oltre a tutta un’altra serie di opportunità, anche sotto il profilo del marketing e della comunicazione.

Attualmente hanno già aderito al circuito del Vero Volley Network le seguenti società:  Pallavolo Antares (Verona), Libertas Martignacco (Udine),  Polisportiva Sant’Agata Messa Lubrense (Napoli), Polisportiva Club Leoni (Palermo), Progetto Terre del Canavese (Regione Piemonte, comprendente Calton Volley, Pallavolo Castellamonte, Volley Montanaro, Pallavolo Borgofranco).

“Il progetto Vero Volley Network – aggiunge il Presidente del Consorzio Vero Volley, Alessandra Marzari –, con i suoi aspetti più operativi, permetterà di diffondere e far conoscere anche la nostra proposta di cultura sportiva e la nostra idea di ‘Sport nel Futuro’. Per questo sono davvero molto contenta. Tutti dobbiamo essere fieri di questo interessantissimo progetto”.

GIGROUP MonzaPurtroppo a questa bella iniziativa, non ha coiciso la vittoria del Gi Group Team Monza nella prima giornata di campionato di Serie A1.

Non è bastata, infatti, la carica dei 3.363 spettatori del Palazzetto dello Sport di via Stucchi (record assoluto di presenza, da quando la prima squadra del Consorzio Vero Volley è in Superlega) a spingere la squadra locale a sfatare il tabù Civitanova e a conquistare i primi punti stagionali. I marchigiani sono passati, infatti, 3-0 in Brianza, sfornando una prova maiuscola.

Ad un Gi Group Team ancora in evidente fase di rodaggio, considerando che Hirsch, Fromm, Dzavoronok e Verhees, si sono aggregati per la prima volta alla squadra soltanto da pochi giorni, rimane la consapevolezza di poter trovare giornate migliori attraverso un lavoro in palestra, a ranghi completi. Da sottolineare positivamente, infine, per i padroni di casa, il buon impatto agonistico di Christian Fromm, con la sua nuova maglia (10 punti e 1 ace) e di Thomas Beretta (2 ace, 2 muri).

‘’Peccato per il risultato – ha detto Marco Rizzo, libero del Gi Group Monza – perché di far bene all’esordio ci credevamo fortemente. Il gruppo alla vigilia era molto motivato e carico per questa sfida, per nulla intimorito, anche se di fronte aveva una delle migliori formazioni del campionato. Evidentemente abbiamo pagato le conseguenze di un allenamento fatto al completo solo da pochi giorni. Ora dobbiamo ripartire dall’approccio con cui abbiamo disputato il secondo set e dalla certezza di poter fare un buon lavoro, ora che siamo tutti insieme. Domenica prossima ci aspetta un’altra partita importante, sul campo di Vibo Valentia. L’obiettivo è quello di arrivarci nelle migliori condizioni possibili”.

Enzo Mauri

Print Friendly, PDF & Email