Made in Brianza News

I lake it, le magliette che promuovono il lago

Studio Associato MSC - Treviso

L’idea imprenditoriale firmata da alcuni giovani creativi brianzoli.

ilakeit4Ecco una interessante star up locale: si chiama “I lake It” e propone loghi e rivisitazioni grafiche del lago di Como per la promozione turistica del territorio, anche in ottica Expo.

E’ l’idea di 5 giovani imprenditori comaschi, che hanno lanciato il brand “I lake it”, una proposta per promuovere e distribuire magliette 100% Made in Italy. Un’esperienza tutta nuova per  questi ragazzi che vengono dal mondo del turismo. Si tratta di Massimiliano Romanò, classe 1976 di Cermenate, Luca Berti di Lecco, classe  1978, Andrea Colombo di Cantù e Andrea Marzorati di Novedrate, entrambi del 1989, e del giovanissimo Andrea Mariani di Brunate, classe 1994.

“Il progetto è nato lo scorso anno – racconta Romanò – quando sulla scia dell’Expo abbiamo deciso di provare a investire nella promozione del nostro territorio con un prodotto nuovo, tutto a chilometro zero”. Le magliette prodotte da “I lake it” sono tutte Made in Italy, anzi Made in Brianza. “Abbiamo proposto a una serie di designer il nostro progetto e molti hanno accettato di declinare il nostro brand secondo la loro creatività. Tutto è fatto nel circondario: le scatole in cui sono confezionate le t-shirt sono di Senna Comasco, le magliette sono cucite a Carugo, la stampa avviene in Valtellina. Etichette e tessuto, rigorosamente biologico arrivano da Varese” aggiunge Massimiliano.

ilakeitLe T-shirt stanno per essere distribuite nei negozi, alcuni anche nel centro di Como.

 “Abbiamo messo online anche il sito internet www.ilake.it.it, dove presto sarà attivo anche l’e-commerce – continua Romanò – stiamo a vedere dove ci porterà questa avventura imprenditoriale. Abbiamo cominciato con le classiche t-shirt ma, se le cose andranno come ci aspettiamo, presto arriveranno anche altri capi. Siamo anche alla ricerca di nuovi giovani designer locali che abbiamo voglia di cimentarsi in questa sfida insieme a noi”.

ilakeit2L’impresa di questi baldi giovanotti getta le basi sulla voglia di creare qualcosa di nuovo. “Ci siamo conosciuti tutti in ambito lavorativo, ci siamo trovati bene e affiatati. Abbiamo deciso di provare a creare qualcosa di nuovo. Attualmente si tratta di una sfida, ma l’aspetto più difficile è stato quello di accorciare la filiera. Abbiamo puntato tutto sul territorio, dal tessuto, alla confezione. Trovare tutti gli operatori vicino a casa, è stato paradossalemente  la cosa più difficile. Mancano le informazioni e i riferimenti” sottolinea Romanò, che ci tiene a rimarcare come questo progetto si sia potuto realizzare grazie alla creatività locale.

ilakeit3

Infatti, i disegni che appaiono sulle magliette targate “I Lake it” sono di: Chiara Civati, illustratrice di libri per l’infanzia e ragazzi di Montorfano; Lorenzo Marelli Interior designer  di Lurago d’Erba; Davide Valsecchi, spray painter di Civate (Lecco); Gianky Borbone, tatuatore di Cantù; Maddalena Colombo, diplomata al setificio Como e proprietaria Di 2De Comm  di Como; Carolina Livio, fumettista e illustratrice di Capiago Intimiano; Marta Pontiggia, graphic designer di Caslino D’Erba; Pietro Ferri, studente di Brera residente a Cantù; Federico Picariello, artista di Alzate Brianza; Marta Catelan, studentessa del politecnico di Milano.

Tutte le info si possono trovare anche sulla pagina Facebook di ILakeIt

Emporio delle Parole 

Print Friendly, PDF & Email