Sport

Hockey pista, HRC Monza alla prima vittoria pensa al bis in casa

Studio Associato MSC - Treviso

HRC Monza GiovinazzoL’HRC Monza Centemero conquista la sua prima vittoria in campionato (5-6) a Giovinazzo in Puglia e finalmente abbandona l’ultimo posto in classifica. Neppure il tempo di assaporare questo importante successo nel lontano Sud, venuto, giusto in tempo, per allontanare gli spetri di una possibile crisi, e, martedì 8 novembre, con inizio alle ore 20.45, gli uomini di Colamaria saranno chiamati nuovamente in pista, per affrontare, tra le mura amiche, il Carispezia Sarzana, compagine ligure, con 4 punti in graduatoria, come i biancorossoazzurri, ma con una partita da recuperare.

Inutile dire che l’obiettivo dei brianzoli non può che essere quello di concedere il bis, per risalire prontamente la china e per affrontare, con più tranquillità, il proseguo del campionato e la trasferta svizzera di sabato 12 novembre a Seedorf, per l’incontro con l’Uri, gara di andata della Coppa CERS.

Ora il Centemero Monza è penultimo in classifica, al fianco del Sandrigo A.S.D., del Cremona, del BDL Correggio, del G.S. Trissino e del Carispezia Sarzana, con una sola lunghezza di vantaggio sul ‘fanalino di coda’ Indeco AFP Giovinazzo, ma le partite giocate non sono le stesse per tutti. Si va, infatti, dalle 6 disputate dal Sandrigo A.S.D. e dall’Indeco AFP Giovinazzo, alle 5 del Cremona, dalle 4 del Centemero Monza e del G.S. Trissino,  alle 3 del BDL Correggio e del Carispezia Sarzana.

A Giovinazzo, sabato sera, la vittoria è giunta a 6 minuti dalla fine, grazie ad una prodezza del solito Lucas Martinez, che già era andato a segno al 6’42’’ (gli altri gol dei biancorossoazzurri portano la firma di Checco Compagno, su rigore, al 21’ 49’, di Martinez ‘junior’ al 7’28 del secondo tempo e di Marti al 12’34’’ e al 4’21’’ della ripresa).

La prima frazione di gioco si era chiusa, con gli ospiti meritatamente in vantaggio, sul punteggio di 2-3.

Classica gara tiratissima, con alti e bassi per entrambe le formazioni, che hanno, ancora una volta, fatto capire di attraversare un periodo di forma approssimativa, con le difese troppo facilmente perforabili e, di certo, bisognose di un assestamento.

Trascinata dalle doppiette di Enric Martì e Lucas Martinez, decisivo nel portare i suoi compagni in vantaggio nel primo tempo e nel chiudere la gara nel secondo, la compagine di Colamaria si è mostrata decisamente più quadrata, ad avere, alla fine, la meglio, seppure di strettissima misura, con una prova di grande carattere. Da segnalare, per gli ospiti, la doppia espulsione temporanea, per 2’, di Lucas Martinez e quella singola, sempre per 2’, del fratello e del portiere Oviedo.

A sole 72 ore dalla tiratissima partita, per i brianzoli, tornati a sorridere, è già tempo di rimettere i pattini ai piedi, per affrontare, questa volta in casa, al Pala Rovagnati di Biassono, un impegno che potrà dire tante cose sulle aspirazioni concrete dei biancorossoazzurri per la stagione in corso.

Enzo Mauri

Print Friendly, PDF & Email