Musica, Concerti, Spettacoli

Emis Killa, Giambelli da Vimercate in testa alle hit

Studio Associato MSC - Treviso

Piacerà, non piacerà? E’ simpatico o antipatico? Più bravo o più scaltro? Fresco di polemiche, accusato persino di istigare al femminicidio per la durezza dei testi del suo nuovo rap, lui se ne frega, tira dritto e si impone, alla grande. Stiamo parlando di Emis Killa il cui nuovo album “TERZA STAGIONE” (Carosello Records) è entrato direttamente al primo posto della classifica dei dischi più venduti della settimana TOP OF THE MUSIC FIMI/GFK (diffusa ieri, venerdì 21 ottobre, da GfK Italia). Nella settimana di uscita, inoltre, il terzo album del rapper di Vimercate si è mantenuto stabile anche al primo posto della classifica Top Album di iTunes.

“Si sta alzando un polverone, che è quello che mi aspettavo, per poter porre l’attenzione su uno degli aspetti piu’ brutti di questa societa'”, ha spiegato dalle sue pagine social il rapper di Vimercate. Polemica e discussione evidentemente aiutano le vendite del nuovo disco.

Emis Killa Terza StagioneTERZA STAGIONE” prodotto di puro rap, senza censure né filtri, che vede la partecipazione di diversi artisti della scena rap e non solo come Neffa, Maruego, Fabri Fibra, Jake La Furia, Coez e Giso e Jamil e tocca diversi temi: dall’abuso di alcool all’amore ossessivo, passando per la distanza sociale tra città e periferia e l’uso di droghe leggere.

“Terza Stagione” è disponibile in versione standard e in una versione deluxe limited edition contenente 3 special track (“Sei tu”, “Teen Idol” e “Prima che sia lunedì Band Version”), il cd “Keta Music Vol.2” e una t- shirt esclusiva Blocco Recordz by DLYNR. L’album, disponibile nei negozi tradizionali, in digital download e su tutte le piattaforme streaming, è acquistabile anche in una selezione di store OVS e online su OVS.it. 

Questo il video del nuovo singolo estratto dal disco, una bella collaborazione con Neffa.

«Questo pezzo tratta di una storia d’amore finita da non molto – racconta Emis KillaInterpreto un ragazzo lontano dalla donna che ama, che proprio non riesce a trovare un posto nel mondo che metta a tacere le sue ansie. Neffa è stato la ciliegina sulla torta: l’inciso principale l’ho scritto io e inizialmente lo registrai da me, ma sentivo che poteva essere ancora meglio e proposi a lui di ricantarlo. Ha eseguito perfettamente il tutto, scrivendo anche lo special finale con le parole in francese. Il risultato è, a mio parere, uno dei pezzi più belli della mia carriera».

Emis Killa, all’anagrafe Emiliano Rudolf Giambelli, classe 1989, si avvicina al rap all’età di 14 anni, attratto principalmente dalle rap battle, disciplina che coltiva da subito in strada, principalmente al muretto di Milano, e che nel 2007 lo porta sul palco del “Tecniche Perfette” (concorso culto per tutti gli appassionati di rap e freestyle battle), dove si aggiudica il titolo di campione italiano di freestyle.

Emis KillaSuccessivamente decide di abbandonare le gare di freestyle per dedicarsi alla scrittura dei testi. Entra a far parte di Blocco Recordz, con cui pubblica nel 2009, il suo primo lavoro “Keta Music”, un mixtape di inediti su basi edite e non, facendosi così’ conoscere nell’ambiente dell’underground rap tra gli esponenti della scena italiana. Nel 2010 torna con un nuovo progetto “Champagne e spine”, street album che consacra Emis Killa come la giovane promessa del rap made in Italy, collaborando con artisti come Jake la furia e Gue Pequeno dei Club Dogo, Marracash, Bassi Maestro ed altri ancora, su produzioni inedite di producer del calibro di Don Joe dei Club Dogo e Big Fish, realizzando così un piccolo classico del genere.

È proprio grazie a questo disco che Emis Killa comincia a far parlare di se, ricevendo successivamente proposte da diverse case discografiche, ma è solo nel 2011, dopo l’uscita di “The flow cocker vol.1”, che Emis Killa firma un contratto discografico con la Carosello Records. Pubblica con Carosello il remix di “I need a dollar” di Aloe Blacc e un EP dal titolo “il peggiore” (2011), il progetto che anticipa il suo primo disco ufficiale, “L’erba cattiva”, uscito il 24 gennaio 2012. L’album, concepito quasi interamente con Big Fish alle produzioni, contiene importanti collaborazioni tra cui i featuring con Gue Pequeno, Marracash, Fabri Fibra, Tormento e altri. Il 2012 diventa l’anno di Emis Killa, consacrandolo come la grande rivelazione del rap italiano.

Il disco “L’erba cattiva” fa il suo esordio in classifica al 5° posto, raggiunge il disco di platino e ha festeggiato 1 anno di permanenza consecutiva al vertice delle classifiche ufficiali di vendita. Il singolo “Parole di ghiaccio” ha raggiunto il disco di platino digitale, il relativo video ha oltre 26 milioni di visualizzazioni, il suo canale Youtube ha oltre 88 milioni di views, anche i numeri sui suoi social sono sorprendenti: conta oltre 1 milione di fan su Facebook, oltre 345 mila follower su Twitter, 188 mila follower su GooglePlus e quasi 200 mila seguaci su Instagram. “L’erba cattiva tour” di Emis Killa (Live Nation in collaborazione con 3esessanta) che ha preso il via a febbraio 2012 ed è terminato a metà settembre 2012, ha registrato ovunque il sold out. È da un’idea di Emis Killa che nasce “Se il mondo fosse”, il brano (disco di platino digitale) che i più importanti rapper hanno realizzato per aiutare le popolazioni colpite dal terremoto in Emilia Romagna e che ha raccolto 33.772,28 euro, donati direttamente da Emis Killa all’ISS Galilei di Mirandola. Ha vinto il premio Best New Generation ai TRL Awards ed è stato protagonista sia dei TRL Awards che degli MTV Days con strepitose performance live. Ma non solo: ha vinto il Best Italian Act agli MTV Europe Music Awards, la sua performance a X Factor è stata una delle più apprezzate dell’edizione 2012, ha condotto per oltre 1 mese la storica trasmissione dedicata all’hip hop “One two One two” su Radio deejay. A dicembre 2012 è uscita “L’erba cattiva – Gold Version”, una nuova versione del disco che contiene anche 4 inediti tra cui “Il King”, brano scelto da i Soliti Idioti per il loro ultimo film “I 2 soliti idioti”, uscito a Natale 2012.

Dopo un anno di trionfi e soddisfazioni si rimette al lavoro per scrivere i brani che faranno parte del nuovo disco. Nell’attesa del primo singolo ufficiale, pubblica a luglio “Vampiri”, brano che Emis Killa decide di regalare alle migliaia di killers che lo supportano. “Mercurio” è il titolo del nuovo disco, uscito il 22 ottobre 2013, che ha esordito al 1° posto della classifica degli album più venduti ed ha conquistato il disco di platino. Emis Killa è tra i protagonisti di uno degli eventi hip hop più popolari al mondo, i BET HIP HOP AWARDS, che si tengono ogni anno negli Stati Uniti.

L’edizione di quest’anno è andata in onda il 15 ottobre sul canale BET negli Stati Uniti, Uk e Africa. Il giovane rapper è il primo artista italiano a essere invitato a questa manifestazione, giunta all’8^ edizione, dove si esibisce nella categoria Cyphers. Nei 7 Cyphers che si esibiscono quest’anno, tra i nomi più importanti della scena rap americana (tra cui Kendrick Lamar, A$AP Rocky, Action Bronson, Nelly, Joell Ortiz), c’è anche Emis Killa che ha rappato su un beat del famoso DJ Premiere, uno dei produttori hip hop più famosi al mondo. Emis Killa ha di nuovo condotto nel mese di ottobre su Radio Deejay “One two one two”. Il “Mercurio tour” ha preso il via il 28 febbraio 2014 (livenation.it), anticipato dalla data zero il 22 febbraio a Bellaria Igea Marina e fa tappa nelle principali città italiane.

Dal 5 marzo Emis Killa è anche il nuovo conduttore di “Goal Deejay” in onda ogni mercoledi su Sky Sport 1. E il venerdì, nelle settimane di Coppe Europee, conduce anche “Goal Deejay Europa”, dove si alternano in studio ospiti del panorama musicale e calcistico. Emis Killa firma la colonna sonora dei Mondiali di Sky Sport con il brano “Maracanã”, realizzata per l’occasione. Il brano è uno dei 4 inediti contenuti in “Mercurio 5 stars edition”, il repack del disco di successo del rapper uscito il 10 giugno.

Adesso Emis Killa è in testa alle classifiche con il suo nuovo lavoro uscito il 14 ottobre scorso: “Terza stagione è ufficialmente il disco più venduto in Italia !!!!! – scrive nel suo sito ufficiale – Grazie a tutti coloro che lo hanno comprato e anche ai miei amici che hanno contribuito alla riuscita dell’album. Questo rappresenta per me l’ennesimo importante traguardo. È bello Sapere che non ve ne siete mai andati. Grazie grazie e ancora grazie”.

c.g.

Print Friendly, PDF & Email