Sport

Chiude il Pianella, la Pallacanestro Cantù gioca a Desio

Brianza Acque

PALLACANESTROCANTU (2)Chiude momentaneamente i battenti la Mapooro Arena, più nota come PalaPianella, il principale palazzetto dello sport della provincia di Como, situato nel Comune di Cucciago, costruito nel 1974, con  una capienza di 3.910 posti a sedere, che, fin dalla sua inaugurazione, ha ospitato le gare casalinghe della Pallacanestro Cantù e dove la squadra brianzola ha conquistato la maggior parte dei suoi successi a livello nazionale ed internazionale.

La squadra del presidente russo Dmitrij Gerasimenko giocherà quest’anno le partite interne del campionato di serie A al PalaBancoDesio, l’importante palazzetto dello sport della città di Desio, con una capienza di 8.000 posti. Si tratta della struttura sportiva coperta più grande di tutta la Brianza.

La Mapooro Arena, che sinora ha fatto da casa anche alle  squadre giovanili del basket Cantù, agli spettacoli di basket freestyle, oltre che a vari  concerti, manifestazioni benefiche e all’annuale riunione dei soci della Cassa Rurale ed Artigiana di Cantù, dovrà, infatti, essere ristrutturata e modernizzata. La struttura era stata costruita nel 1974, come sede per le partite interne della squadra cestistica canturina, in quanto il precedente palazzetto, il Parini di Cantù, non era più all’altezza del massimo campionato italiano, non avendo i 3.500 posti richiesti dalla Lega Basket, e non potendo dare  la possibilità di far giocare la Pallacanestro Cantù nei tornei europei.

Il palazzetto di Cucciago, fin dalla sua inaugurazione, è sempre stato comunemente chiamato da tutti  ‘Pianella’. Qui si sono disputate epiche partite di basket, ma si sono organizzati, anche, memorabili concerti.

‘’Sarà solo per un anno – dichiara il vicepresidente della società canturina, Andrea Mauri –  ma dal punto di vista affettivo è una decisione che pesa, con un impatto decisamente negativo. Bisogna, però, considerare anche l’aspetto positivo della questione. Il Pianella rimesso a nuovo darà un beneficio a tutti gli sportivi. Sarà, questo, un anno di transizione e noi faremo il meglio possibile, anche con tariffe alla portata di tutte le tasche per chi vorrà seguirci. Nella nuova campagna abbonamenti abbiamo voluto compiere delle scelte coraggiose, per innovare e stare al passo con i tempi. Abbiamo, quindi, deciso di cambiare la piattaforma che gestisce la nostra biglietteria, concentrando investimenti e risorse, insieme al nostro partner “Best Union”, per fornire un servizio migliore ai nostri tifosi. La volontà, inoltre, è quella di proporre una politica di prezzi decisamente più conveniente rispetto al passato, per sfruttare le maggiori potenzialità che il PalaBancoDesio ci offre e per cercare di attrarre nuovi abbonati anche dall’area della Brianza più stretta. Questo, ovviamente, non vuol dire dimenticare i nostri tifosi storici, per i quali verrà organizzato un servizio di bus navetta e per i quali abbiamo pensato a tre Open Day, in cui avranno la possibilità di visionare i settori e i posti dell’impianto. L’altra novità di quest’anno è la decisione di aprire la campagna abbonamenti, già nel mese di luglio, per ampliare il periodo di prelazione per coloro che già ci avevano dato fiducia nella scorsa stagione. La settimana prossima faremo il punto anche sui lavori, sperando proprio che la lontananza dal Pianella possa limitarsi ad una stagione’’.

Palasport PIANELLA Cantù

Il nuovo palasport Pianella di Cucciago Cantù

Il nuovo Pianella si chiamerà ‘Palagera’ e sarà il quarto palazzetto in Italia per capienza, passando  da 3.900 a 5.634 posti.  

Il patron Dmitry Gerasimenko, dopo aver acquistato la squadra, ha, anche, rilevato la maggioranza delle quote del palazzo dello sport. Oltre al rettangolo di gioco, ruotato di 90 gradi e ad un secondo campo per gli allenamenti, il ‘Palagera’ avrà ristoranti, bar, uffici, area fitness ed area meeting, un solarium ed,  anche, uno spazio bimbi, sotto la guida della Signora  Irina Gerasimenko, che ha già detto di volere al più presto un vero e proprio luogo d’aggregazione per famiglie

Il costo dell’intera opera, con realizzazione prevista in 13 mesi, dovrebbe aggirarsi sui quindici milioni di euro.

Questi i prezzi degli abbonamenti di campionato per i vari settori: 2° Anello 180,00 euro (2° Anello ridotto 120,00 euro), Curva 180,00 euro (Curva ridotto 120,00 euro),Gradinata 1° Anello 250,00 euro (Gradinata 1° Anello ridotto 170,00 euro), Tribuna 1° Anello 280,00 euro (Tribuna 1° Anello ridotto 190,00 euro), Parterre Silver 650,00 euro (Parterre Silver ridotto 425,00 euro), Parterre Gold 1000,00 euro ( Parterre Gold Ridotto  625,00 euro).

Gli abbonamenti di Parterre Gold comprendono il parcheggio e l’accesso all’area hospitality. Quelli di 2° Anello, Curva, Gradinata 1° Anello, Tribuna 1° Anello, Parterre Silver, sia interi che ridotti, sono validi per tutte le partite casalinghe di regular season del campionato italiano, esclusi eventuali play-off. Gli abbonati avranno diritto di prelazione di almeno un giorno per la conferma del loro posto durante i play-off. Gli abbonamenti di Parterre Gold comprendono anche tutte le partite casalinghe dei play-off + un pass per il parcheggio e per l’area hospitality.

Questi i prezzi dei singoli biglietti di campionato per i vari settori: 2° Anello 15,00 euro (2° Anello ridotto    10,00 euro), Curva 15,00 euro (Curva ridotto 10,00 euro), Gradinata 1° Anello 22,00 euro (Gradinata 1° Anello ridotto 15,00 euro), Tribuna 1° Anello 25,00 euro (Tribuna 1° Anello ridotto 17,00 euro), Parterre Silver 55,00 euro (Parterre Silver ridotto  36,00 euro), Parterre Gold  80,00 euro (Parterre Gold Ridotto 50,00 euro).

I biglietti di Parterre Gold comprendono il parcheggio e l’accesso all’area hospitality.

Resta, infine, confermato che gli allenamenti della squadra si terranno ancora a Cantù, nella frazione di Vighizzolo, al centro sportivo Toto Caimi, mai utilizzato in passato.

La Pallacanestro Cantù, che, è bene ricordarlo, in passato ha vinto tre scudetti, due Coppe dei Campioni, quattro Coppe Korac e quattro Coppa delle Coppe, trascorrerà il ritiro, dal 29 agosto al 4 settembre, a Chiavenna, dove sabato 3 settembre sosterrà un’amichevole ufficiale contro un’avversaria ancora da confermare, ma, con ogni probabilità, di grande prestigio.

JAJUAN JOHNSON

JJJ JAJUAN JOHNSON, riconfermato a Cantù

Il lungo statunitense JaJuan Johnson, intanto, vestirà, anche per la prossima stagione, la maglia bianco-blu. Arrivato in Brianza alla fine dello scorso mese di novembre, ‘JJJ’  è stato il miglior marcatore dell’Acqua Vitasnella nell’ultimo campionato, con 15,1 punti di media a partita, catturando inoltre 8,2 rimbalzi di media a match.

“Sono molto soddisfatto – commenta il Presidente della Pallacanestro Cantù, Dmitry Gerasimenko – per il rinnovo di JaJuan perché nell’ultima stagione ha saputo farsi apprezzare e amare dai nostri tifosi. Sono convinto che possa fare ancora meglio nel prossimo campionato e che, insieme a Lawal, sappia formare una coppia di lunghi davvero atletici e spettacolari”.

Enzo Mauri

Print Friendly, PDF & Email