Sport

Centemero Monza chiamato al riscatto nella gara di recupero

Studio Associato MSC - Treviso

HRC Monza Checco Compagno azione

HRC Monza Checco Compagno in azione

Due gare di campionato, due sconfitte e zero punti in classifica. E’ questo il durissimo bilancio d’inizio stagione per il Centemero Monza, che sabato, all’esordio al Pala Rovagnati di Biassono, è stato sconfitto 4-1 dal Faizane Lanaro Breganze, ad una settimana di distanza dalla  prima battuta a vuoto di Follonica.

Inizia così, con un inaspettato tonfo, anche la serie degli incontri casalinghi per l’Hockey Roller Club Monza, che a breve sarà chiamato a dire la sua in Europa, con l’inizio della Coppa CERS.

Nell’incontro con il Faizane Lanaro Breganze, prima casalinga, alla terza giornata di campionato (i biancorossocelesti non erano scesi ancora in pista a Biassono, per lo spostamento di data, chiesto ed ottenuto, causa l’assenza del portiere Oviedo allenatore della squadra nazionale femminile impegnata ai campionati mondiali), gli uomini di Colamaria, di certo, non hanno avuto alleata la dea bendata, ma non sono ancora apparsi in condizione, con Lucas Martinez, vincitore della classifica dei marcatori lo scorso anno, ancora da ritrovare.

Nonostante il pesante passivo, il Centemero Monza può recriminare per diversi pali colpiti nel primo tempo, a risultato ancora aperto, che lo hanno costretto a rientrare negli spogliatoi, all’intervallo, sotto di una rete. Nella seconda frazione di gara, in meno di sei minuti, i veneti hanno, però, schiacciato il piede sull’acceleratore e per i padroni di casa non c’è stato più nulla da fare.

La squadra di Belligio ha regolato con carattere e personalità un Centemero Monza ancora incerto e poco cinico. I rossoneri hanno dato dimostrazione di compattezza e solidità, rimanendo sempre in vantaggio per tutta la gara con i gol iniziali di D’Anna e Cocco e quello del bomber Gimenez. Ci ha provato il buon Checco Compagno a cercare di tenere aggrappati al risultato i monzesi con una splendida rete ma nel finale D’Anna ha chiuso ogni discorso.

Con i tre punti meritatamente conquistati in Brianza, il Falzane Lanaro Breganze si porta, così, al terzo posto in classifica.

In testa al Campionato di Serie A1 tutto rimane invariato, con Wasken Lodi e B&B Service Forte ancora a punteggio pieno (entrambi a quota 9), vincenti contro Trissino (4-1) e Bassano (7-4). L’unica squadra a tenere il passo è, proprio, il Faizane Lanaro Breganze, terza a 7 punti.

Oviedo e compagni avranno la possibilità di rifarsi nella prossima sfida di martedì 1 novembre, alle ore 20.45, quando a Biassono sarà ospite il BDL Correggio per il  recupero della prima giornata di campionato.

Enzo Mauri

Print Friendly, PDF & Email