Fiere, Feste, Sagre Nel weekend

Cantù: si aprono le botteghe storiche, la Festa del Legno entra nel vivo

Studio Associato MSC - Treviso

Festa del Legno 2016 CantùPer Cantù è oramai diventato un piacevole appuntamento del primo autunno: stiamo parlando della Festa del Legno, giunta alla sua quarta edizione, che già da quasi una settimana ha aperto ufficialmente i battenti con una serie di iniziative dedicate alla nobile materia naturale che ha fatto grande il Canturino e il suo capoluogo, riconosciuta capitale della sua lavorazione.

Domenica 2 ottobre, nell’ambito della manifestazione in programma fino al 9 ottobre, il Fai aprirà le porte delle botteghe storiche della città di Cantù (Como) invitando il pubblico a scoprire l’arte dell’artigianato attraverso le storie dei suoi protagonisti. Grazie alla collaborazione con l’Associazione “Cantù sotto”, inoltre, il Fondo Ambiente Italiano porterà il pubblico anche nella Cantù Sotterranea per svelare i misteri e le origini della città leader nella lavorazione del legno.

Per l’occasione, le botteghe Ampelio Gorla Arredamenti (via Grassi 3), Eredi Marelli (via IV novembre 11) e La Permanente Mobili (Piazza Garibaldi 9), saranno eccezionalmente aperte agli appassionati di design, arte e artigianato e non solo, dalle ore 9.00 alle ore 12.30 e dalle ore 15.00 alle ore 19.00, per delle visite guidate organizzate dal FAI in collaborazione con docenti e studenti degli istituti scolastici cittadini. Durante gli stessi orari dal cortile quattrocentesco di via Ariberto partiranno invece le visite guidate alla città nascosta. Festa del Legno Cantù

Alla bottega Eredi Marelli per i cento anni dalla nascita di Ico Parisi sarà allestita la sola mostra celebrativa sul lavoro di questo architetto e designer, annoverato tra le figure di maggior rilievo del Novecento. A presentare la mostra la dott.ssa Roberta Lietti dell’Archivio del design di Ico Parisi e curatrice del primo catalogo ragionato sull’intera opera dell’artista (in uscita entro l’anno).

Dalle 14.30 di sabato 1 ottobre, invece, la Festa del Legno ospiterà Hackathon: “Diamo forza alla bellezza”, una spettacolare gara che vedrà sfidarsi per 24 ore no-stop 4 squadre di sviluppatori, designer e makers professionisti under 30, che dovranno realizzare un progetto originale di design dal principio alla fine (iscrizioni a cantu@enaip.lombardia.it) sotto gli occhi del pubblico e della giuria popolare. L’evento organizzato da Enaip, Wework e The Fablab Milano si svolgerà presso l’ Enaip Factory, via Borgognone 12.

 Sono inoltre numerosi gli eventi di piazza aperti al pubblico tra i quali “Art in Wood” che, proprio in Piazza Garibaldi, presenta una nuova installazione dell’artista Valerio Gaeti, un fermo immagine tra surrealismo e teatro dell’assurdo creato grazie ad una struttura di metallo che sorregge mobili e oggetti in legno “volanti”, protagonisti di questa suggestiva scenografia.

L’avanguardia del mercato del legno canturino sarà esplorata durante i diversi convegni tematici per gli addetti ai lavori e gli incontri per gli appassionati di arte e arredamento. Tra questi spiccano infatti, “Investimenti diretti e indiretti in Cina e prassi commerciali”, nel quale si parlerà di come oggi sia possibile aprire gli orizzonti aziendali verso il mercato orientale, e “Pinocchio Reloaded – Internet of things per la filiera del legno” nel quale, grazie alle start up del progetto Como Next, si spiegherà come la tecnologia può essere applicata per tutelare, sviluppare e migliorare il lavoro dell’artigianato giocando metaforicamente sulla storia di Pinocchio.

Anche quest’anno sono tante le mostre allestite per la Festa del Legno, tra le altre, l’apertura della Collezione Bruno Munari dedicata al gioco (Villa Calvi – via Roma 8 – Cantù, Como) e La selettiva del mobile. 1955 – 1975 (ex Chiesa di Sant’Ambrogio – piazza Marconi – Cantù, Como).

La Festa del Legno guarda tanto alla tradizione quanto al futuro e quindi apre le sue porte anche ai più piccoli che potranno scoprire le mille qualità e potenzialità del legno grazie ai divertenti laboratori per bambini.

Anche quest’anno tra le iniziative torna Shopping & Design – La Vetrina è Mobile ®, giunta alla sua nona edizione e caratterizzata come sempre dalla collaborazione tra imprese, commercianti ed artigiani. Infatti, sarà sviluppato un itinerario tra le vetrine di Cantù nelle quali ammirare le più significative produzioni di design, che includeranno anche i progetti presentati al Salone del Mobile di Milano. I ristoratori canturini per l’occasione inseriranno un piatto tematico nei loro menù e, domenica 2 ottobre, prepareranno un aperitivo speciale per tutti i visitatori dell’evento.

La Festa del Legno della città di Cantù è organizzata dall’Amministrazione Comunale di Cantù, in collaborazione con l’Associazione Qualità Cantù 2001 e con la Fondazione Enaip Lombardia.

Fin dal 1850 Cantù è sinonimo di mobile di qualità e proprio in questa città della provincia di Como hanno sede alcune delle più prestigiose aziende del settore legno-arredo. La Festa del Legno nasce quindi da un’idea dell’Amministrazione Comunale di Cantù per celebrare il glorioso passato del territorio canturino e mettere in mostra la capacità delle aziende di innovarsi e raccogliere la sfida del mercato globale.

Print Friendly, PDF & Email