News

Brugherio, per i più piccoli c’è il Biblionido

Studio Associato MSC - Treviso

Biblionido

Biblionido a Brugherio

Questa è una notiziola di quelle che ci piacciono tanto e che danno un senso al lavoro di ricerca che noi quotidianamente facciamo per portare a galla il bello e il buono della nostra terra. E visto che sono coinvolti i più piccoli ci piace ancora di più!

A Brugherio negli asili nido comunali nasce il Biblionido, iniziativa che sino al prossimo 15 giugno, in via sperimentale, vedrà protagonisti i genitori e i piccoli frequentatori dei due nidi comunali Andersen e Munari.

Un evento fortemente voluto e sostenuto  dalla passione per la lettura delle educatrici di queste “scuole” che ospitano bimbi sino ai tre anni, nell’interesse delle famiglie e dei bambini.

“Leggere ad alta voce è una grande opportunità di relazione tra il bambino e l’adulto – dice un insegnate – oltre che l’occasione di andare alla scoperta di parole, immagini, emozioni, sensazioni, di sviluppare la fantasia, il linguaggio, l’amore per i racconti e la narrazione. Il libro è la chiave di un tempo magico, dove sperimentare il desiderio di ascoltare, immaginare, viaggiare, riascoltare all’infinito per il gusto di rinnovare il piacere di quel momento”.

Da tempo nei nidi di Brugherio la lettura è parte integrante del progetto educativo con un riscontro molto positivo sia da parte dei bambini che delle loro famiglie. Da qui nasce l’idea del Biblionido. Uno spazio accogliente e attrezzato dove i bambini accompagnati da mamma o papà possono sperimentare in modo piacevole un primo approccio alla lettura con il supporto delle educatrici, coinvolgendo anche i genitori nella consuetudine della lettura coi propri figli, come momento importante di relazione interpersonale. In collaborazione con le bibliotecarie della Biblioteca Civica Enrica Meregalli, Marta Di Rosa, Barbara Giusto, sono stati acquistati nuovi libri, che successivamente sono stati registrati nel catalogo del Sistema bibliotecario Nord Est Milano.

In ogni asilo si è provveduto ad  individuare uno spazio indipendente dalle sezioni, dove allestire la piccola ma accogliente biblioteca. Un’aula di lettura per mamme e papà con accanto i loro bimbi per sperimentare questo nuovo modo di fare cultura sin dalla primissima età. Oltre che nei nidi i libri potranno essere presi in prestito nella biblioteca comunale. E’ questa una ulteriore opportunità  per conoscere i servizi che la biblioteca di Brugherio offre per i bambini della fascia 0-3 anni. Esempi di questo genere in giro per l’Europa ce ne sono, ma certamente l’iniziativa va clonata nella nostra Brianza.

Pierfranco Redaelli

Print Friendly, PDF & Email