Made in Brianza News

Brianza – Lituania, asse commerciale da 19 milioni

Studio Associato MSC - Treviso

L’incremento annuo delle relazioni commerciali tra la nostra area e il Paese baltico ha fatto registrare un +15,5%. Il Ministro dell’Ambiente, accompagnato dalla delegazione lituana, ospite in Villa Reale a Monza, dove al Teatrino di Corte si è tenuto il concerto gratuito della St. Christopher Chamber Orchestra di Vilnius.

St. Christopher Chamber Orchestra di VilniusProseguono gli incontri in Brianza delle delegazioni dei Paesi presenti a Expo. Il Ministro dell’Ambiente Kęstutis Trečiokas, accompagnati dalla delegazione estone e dal Commissario Generale del Padiglione estone a Expo Romas Jankauskas, sono stati ospitati in Villa Reale a Monza. La delegazione ha incontrato Carlo Edoardo Valli Presidente della Camera di commercio di Monza e Brianza e di Brianz@Expo2015 e le principali cariche istituzionali del Comune di Monza, chiamate ad illustrare le eccellenze del sistema imprenditoriale della Brianza.

La visita a Monza fa parte delle iniziative promosse dall’Associazione Brianz@Expo2015, che vede come capofila Camera di commercio di Monza e Brianza, con le delegazioni dei Paesi partecipanti ad Expo. Al termine della giornata di incontri economici il Governo della Lituania ha offerto il concerto gratuito della St. Christopher Chamber Orchestra di Vilnius presso il Teatrino di corte della Villa Reale di Monza. 

Ammonta a oltre 18,7 milioni di euro l’interscambio commerciale tra Monza e Brianza e la Lituania, con una crescita in un anno del 15,5%. Le esportazioni valgono 14 milioni di euro e crescono del 12,6% tra 2013 e 2014. Solo nel primo trimestre del 2015 l’export “made in Brianza” verso la Lituania vale 3,5 milioni di Euro. I prodotti più esportati sono quelli chimici, seguiti da quelli dell’industria del metallo e dai mobili.  È quanto emerge da una elaborazione dell’Ufficio Studi della Camera di commercio di Monza e Brianza su dati Istat – Coeweb.

Ci auguriamo che questa Expo possa essere l’occasione per rafforzare le collaborazioni con la Lituania con la quale l’interscambio con la Brianza lo scorso anno è stato di oltre 18 milioni di Euro, in crescita del 15,5% rispetto al 2013 ha dichiarato Carlo Edoardo Valli Presidente della Camera di commercio di Monza e Brianza e di Brianz@Expo2015- Questi dati ci infondono ottimismo e fiducia circa le possibilità di sviluppo e le collaborazioni che possono consolidarsi fra i nostri territori, specialmente in quei settori, come il legno arredo, che ci accomunano”.

 

Brianz@Expo, l’associazione business oriented con capofila Camera di commercio di Monza e Brianza, nata per favorire gli incontri tra le imprese della Brianza e delegazioni e visitatori stranieri prima, durante e dopo Expo 2015. Nei mesi che hanno preceduto l’avvio dell’Esposizione Universale l’associazione ha favorito incontri tra circa 150 imprese brianzole e più di  una ventina di commissari, vicecommissari e responsabili dei Padiglioni dei Paesi che partecipano ad Expo 2015.In particolare, il Sistema Brianza è stato presentato alle Delegazioni Paese di Angola, Argentina, Austria, Brasile, Egitto, Emirati Arabi Uniti, Estonia, Federazione Russa, Lettonia, Repubblica Ceca, Romania, Stati Uniti, Svizzera, Ungheria e inoltre alla delegazione CNH Case New Holland Agricolture del Gruppo FCA.

Brianz@Expo, l’associazione business oriented con capofila Camera di commercio di Monza e Brianza, nata per favorire gli incontri tra le imprese della Brianza e delegazioni e visitatori stranieri prima, durante e dopo Expo 2015. Nei mesi che hanno preceduto l’avvio dell’Esposizione Universale l’associazione ha favorito incontri tra circa 150 imprese brianzole e più di  una ventina di commissari, vicecommissari e responsabili dei Padiglioni dei Paesi che partecipano ad Expo 2015.In particolare, il Sistema Brianza è stato presentato alle Delegazioni Paese di Angola, Argentina, Austria, Brasile, Egitto, Emirati Arabi Uniti, Estonia, Federazione Russa, Lettonia, Repubblica Ceca, Romania, Stati Uniti, Svizzera, Ungheria e inoltre alla delegazione CNH Case New Holland Agricolture del Gruppo FCA.

Print Friendly, PDF & Email