Arte e Cultura News

BOB KRIEGER METTE A NUDO IL CORPO

Studio Associato MSC - Treviso

Alla Villa Reale di Monza dal 2 al 28 maggio viaggio fotografico «cibo-corpo-anima» attraverso le opere di un grande fotografo.

Veruschka,-1974---©Bob-Krieger

«Il nudo è arte e cultura, nutrimento dell’esistenza umana, come la cultura è il nutrimento dell’anima». Firmato Krgr, cioè Bob Krieger. Nasce proprio da questa considerazione la mostra «Nutrimente. Il cibo sintesi di civiltà e cultura», promossa dall’associazione culturale «ArsIn», che sarà inaugurata nella Sala «Meritalia» de «Le Cucine di Villa Reale» presso la «Reggia di Monza», sede di rappresentanza di «Expo 2015», sabato 2 maggio alle ore 18.30, subito dopo la grande apertura dell’Esposizione Universale di Milano.

Da Gianni Agnelli a Giorgio Armani, da Berlusconi a Indro Montanelli, da Valeria Marini a Miuccia Prada, da Carlo Bo a Bill Gates, da Francesco Cossiga a Roberto Baggio. E poi le donne più belle del mondo. Bob Krieger, uno dei grandi fotografi italiani (nato ad Alessandria d’Egitto nel 1936 da madre di origine siciliana e padre prussiano), è conosciuto soprattutto per i suoi ritratti di «ricchi e potenti».

A Monza metterà in mostra il corpo: immagini eleganti, raffinate, introspettive, a volte forse un po’ spregiudicate, ma profondamente vere e di grande impatto accoglieranno i visitatori in un viaggio attraverso personaggi che si sono messi a nudo davanti al suo obiettivo Bob Krieger per cogliere ogni volta, in ogni persona, il tratto unico e singolare di chi gli sta di fronte.

BobKrieger_NUTRIMENTE_COPERTINA-senza-scritte

Art director di «Bazar Italia» dal 1970 al 1975, corrispondente del «New York Times Magazine» di «Esquire» e di «Harper’s Bazar», autore di tre copertine del «Time», Krieger ha lavorato per tutti gli stilisti del mondo dell’ultimo mezzo secolo: Armani, Krizia, Versace, Valentino, Biki, Romeo Gigli, Bulgari.

Dalle opere in mostra alla «Reggia di Monza» emerge il bagaglio culturale ricevuto dalla famiglia, il rigore del padre prussiano e la creatività della madre napoletana, appartenente alla famiglia di pittori, attori e artisti dei Cammarano, cui si devono parte degli affreschi della Reggia di Caserta e di Palazzo Reale e del Teatro San Carlo di Napoli, Patrimonio dell’UNESCO. Un’eredità insita nel Dna di Krieger attraverso il suo amore per la bellezza, per le icone classiche, per il gusto raffinato del Rinascimento. Tutti elementi che si ritrovano in questo straordinario viaggio fotografico «cibo-corpo-anima».

«L’associazione ArsIn – spiega la presidente Tiziana Fraterrigoè nata con l’obiettivo di sostenere artisti emergenti locali, ma non solo come dimostra la mostra di Krieger. E lo vogliamo fare attraverso la promozione di un territorio, quello brianzolo, che vanta secoli di storia e un appeal invidiabile. Un territorio vivo, dinamico, aperto a ogni ambito culturale, in continua relazione con l’ambiente e il mondo in cui viviamo».

La mostra, che potrà essere visitata fino al 28 magio, ha il patrocinio di Expo Milano 2015, Regione Lombardia, Comune di Monza e Uffici Stampa Brianza.

«Nutrimente. Il cibo sintesi di civiltà e cultura» di Bob Krieger

Dal 2 al 28 maggio 2015

Villa Reale Di Monza (Viale Brianza, 1) – Le Cucine di Villa Reale – Sala Meritalia

Inaugurazione: sabato 2 maggio 2015 – ore 18.30

Print Friendly, PDF & Email