Musica, Concerti, Spettacoli

Arriva Masters di Lucio Battisti, il suo meglio restaurato

Studio Associato MSC - Treviso

Battisti_Masters_bUna notizia di quelle che fanno venire i brividi ai tanti appassionati di musica e di poesia, e anche a tantissimi brianzoli, visto che il grande Lucio ha vissuto per anni a Molteno, nel cuore verde della nostra Brianza: il 29 settembre esce “MASTERS” di LUCIO BATTISTI, il cofanetto, targato Sony Music, contenente 60 brani estratti direttamente dai nastri analogici originali restaurati e rimasterizzati a 24bit/192KHZ, la migliore definizione attualmente possibile.

Era il 1967 quando “29 settembre”, interpretato dall’Equipe 84 e firmato da LUCIO BATTISTI, arrivò al primo posto della classifica. Il brano fu il primo grande successo di BATTISTI e l’inizio vero della sua straordinaria carriera, anche se aveva già  A 50 esatti dalla prima pubblicazione del brano, Sony Music vuole rendere omaggio e celebrare il Battisti produttore di studio, il Musicista e innovatore, capace ancora di sorprendere, a quasi 20 anni dalla morte. C’è anche un BOOKLET CON FOTO e INTERVISTE a musicisti e produttori che hanno lavorato con lui come GEOFF WESTLEY , ALESSANDRO COLOMBINI, FRANZ DI CIOCCIO e ALBERTO RADIUS.

È con questo spirito che nasce “MASTERS” e la possibilità di ascoltare il più grande musicista della storia della musica italiana “come non l’hai mai ascoltato”. Le celebrazioni verranno anche accompagnate da un temporary store attivo per una settimana, a partire dal 29 settembre e fino al 5 ottobre, presso il negozio Vinile di Milano (Via Tadino 17).

LUCIO BATTISTILucio Battisti, da Poggio Bustone in provincia di Rieti, trovò la sua fortuna a Milano al Giambellino, per poi rifugiarsi dal 1973 in quella Brianza che in un suo pezzo definì, con non poche ragioni, “velenosa”. Proprio negli giorni scorsi gli amici DIK DIK lo hanno ricordato ad Oreno di Vimercate nel corso di un concerto in occasione della nota Sagra della Patata. L’incontro con Giulio Rapetti, in arte Mogol, creò quell’unicum che ha fatto la storia della musica italiana, tra accordi celeberrimi e poesie memorabili.

In questo Masters troviamo una gran parte di questa leggenda. Con l’amarezza, per noi brianzoli, di aver visto nel settembre 2013 la salma del mito traslata dal piccolo cimitero del comune lecchese, luogo di continui pellegrinaggi di fans, per essere cremata a San Benedetto del Tronto. Per una volontà eccessivamente protezionista della vedova, tesa a evitare qualsiasi tipo di speculazione. La moglie del cantante aveva perso in appello un ricorso intentato contro il Comune di Molteno, che, nel 2006, voleva ricordare degnamente l’artista con un festival. Portare via la salma ha avuto per molti il sapore della ripicca, ma questa è un’altra storia, che non ci interessa.

Questa Brianza, in parte “velenosa”, non vuole dimenticare Lucio e la sua musica. Ci rimane una tomba vuota, la villa al Dosso di Coroldo, dove il cantante abitò fino alla morte, e il ristorante nel cuore di Molteno dove spesso pranzava con un ristretto numero di amici. Adesso a ricordarlo nella sua essenza arriva questo Masters.

Carlo Gaeta  

 

Il cofanetto è già disponibile in pre-order al seguente link https://SMI.lnk.to/BattistiMasters.

Queste le tre versioni disponibili di MASTERS

COFANETTO 4 CD

+ BOOKLET 24 pagine con foto e interviste a

Geoff Westley, Alessandro Colombini, Franz Di Cioccio e Alberto Radius

COFANETTO DELUXE 8 LP IN PASTA COLORATA

+ BOOKLET 12 PAGINE con foto e interviste a

Geoff Westley, Alessandro Colombini, Franz Di Cioccio e Alberto Radius

COFANETTO VERSIONE TRIPLO LP

Print Friendly, PDF & Email