Motori

Anniversario Moto Guzzi, festa a Mandello

Studio Associato MSC - Treviso

Moto Guzzi

Il club delle Aquile riunisce i possessori di modelli storici Moto Guzzi

Per festeggiare il 95° anniversario, dal 9 all’11 settembre 2016, si rinnova il grande evento di fine estate, in un week-end all’insegna della passione Moto Guzzi con un nuova edizione del Moto Guzzi Open House, un’occasione per visitare il Museo dell’Aquila, la fabbrica e la Galleria del Vento e testare su strada le ultime novità.

15 marzo 1921 venne costituita a Genova la “Società Anonima Moto Guzzi”. Soci dell’impresa Emanuele Vittorio Parodi, noto armatore genovese, il figlio Giorgio e l’amico Carlo Guzzi, suo ex commilitone nella Regia Aviazione insieme all’amico Giovanni Ravelli, deceduto l’11 agosto 1919 durante un volo di collaudo. Alla sua memoria si deve l’introduzione dell’Aquila ad ali spiegate nel logo.

La prima motocicletta è la mitica Normale, con 8 CV di potenza. Seguono modelli di successo come la G.T. del 1928, soprannominata “Norge” per il raid al Circolo Polare Artico, e l’Airone 250 (1939), per oltre 15 anni la “media cilindrata” più diffusa in Italia. Giungono anche le vittorie sportive: la prima è nella prestigiosa Targa Florio nel 1921 che inaugura una serie impressionante di successi: nel ricchissimo palmarès, al momento del ritiro dalle competizioni (1957), figureranno tra l’altro ben 14 titoli mondiali velocità e 11 Tourist Trophy.

Nel dopoguerra nascono modelli come il Guzzino 65 (“Cardellino”), il leggendario Galletto (1950) e la Lodola 175 (1956). Primo costruttore mondiale, nel 1950 realizza a Mandello del Lario un’avveniristica galleria del vento. Alla fine degli anni ’60 nasce il motore bicilindrico a V di 90°, un propulsore destinato a diventare il simbolo della Guzzi. Su questa base nasceranno modelli come la V7, la V7 Special e un altro mito, la Guzzi V7 Sport. Dopo molte vicissitudini societarie, alla fine del 2004 l’azienda entra a far parte del Gruppo Piaggio

Nel maggio 2006, dal 15 al 17 settembre, 15mila Guzzisti, provenienti da oltre 20 Paesi, invadono Mandello del Lario per la quarta edizione delle GMG – Giornate Mondiali Guzzi. L’associazionismo, guidato dal Moto Guzzi Club, è sviluppatissimo e registra una fedeltà senza eguali. Basti pensare che sono oltre 25.000 i soci di Moto Club di marca nel mondo, guidati dagli USA con 52 Club, e che sul web sono più di 70 i siti dedicati a Moto Guzzi.

 

Print Friendly, PDF & Email