Eventi

Anastacia a Monza, una grande voce per combattere il tumore al seno

Studio Associato MSC - Treviso

AnastaciaLa notizia è rimbalzata nel tardo pomeriggio di ieri: la pop star americana Anastacia sarà ospite ad una serata di gàla in Villa Reale a Monza il 7 ottobre prossimo per invitare le donne a sottoporsi alle visite al seno, nel mese dedicato alla prevenzione del tumore alla mammella.

L’operazione è stata condotta dalla sempre intraprendente Mariuccia Corbetta, appassionata volontaria molto conosciuta a Monza. La simpatica e effervescente Mariuccia è vicepresidente di Qui Donna SiCura, associazione da anni impegnata nel reparto di Senologia del San Gerardo al fianco dell’equipe medica d’eccellenza diretta dal dottor Riccardo Giovanazzi.

La sera di sabato 7 ottobre Qui Donna SiCura ha organizzato un evento a scopo benefico alla Reggia di Monza nel quale la grande interprete potrebbe anche esibirsi in qualche brano, magari in versione unplugged, con il solo accompagnamento acustico, ma soprattutto lancerà un accorato appello alle donne affinché si sottopongano a visite mediche preventive. Perché la prevenzione è il primo passo fondamentale per combattere il male.

Mariuccia Corbetta insieme alla presidente del sodalizio Serenella Corbetta da mesi lavorano per dare corpo a questo importante evento di charity e solo da qualche ora hanno avuto la conferma della presenza di Anastasia, 49enne artista di Chicago che ha all’attivo 9 album con circa 50 milioni di copie vendute in tutto il mondo. Siamo difronte a donne uniche che hanno combattuto tenacemente contro la malattia, da una parte una volontaria sensibile e attivamente impegnata su più fronti nel sociale, dall’altro una grande star del panorama musicale internazionale, che, avendo vissuto in prima persona il dramma, si è resa disponibile a farsi sentire la sua voce, non solo come cantante, ma come autorevole testimonial.

Recentemente Anastacia, sorprendendo tutti, si è fatta fotografare nuda mostrando i segni delle varie operazioni subite: “Le mie cicatrici sono parte del mio viaggio – ha dichiarato alla stampa – e il modo per ricordare tutto quello che ho passato”. Il suo corpo ha subito una doppia mastectomia a cui si è sottoposta dopo aver scoperto un tumore al seno, prima nel 2003 e poi dieci anni più tardi, nel 2013. “Voglio sentirmi libera, e ora che queste foto ci sono, potrò andare in spiaggia senza preoccuparmi di cosa pensa la gente o dei paparazzi. Il tumore non deve essere un tabù!”.

c.g.

Print Friendly, PDF & Email