Fiere, Feste, Sagre News

Ad Alserio la Sagra delle rane e delle lumache

Studio Associato MSC - Treviso

Alserio (foto Pro Loco)

Alserio (foto Pro Loco)

Il primo vero appuntamento dell’estate alseriese è per sabato 27 e domenica 28 giugno in occasione della Sagra delle Rane e Lumache, una tra le sagre più apprezzate e popolari in calendario locale fin dal 1992 che trae ispirazione dalle ricche tavole imbandite dei nobili signori milanesi, che spesso proponevano piatti a base di lumache acquistate in Brianza, dove erano soliti “comprar Villa”. I ricchi signorotti meneghini venivano in Brianza per respirare l’aria fine e vivere in libertà. Così hanno iniziato a gustare piatti particolari della tradizione locale, riadattati poi in chiave più sofisticata.

Rane e lumache sono finite così sulle tavole imbandite dei milanesi. Non che i locali non le mangiassero, ma lo facevano in modo più sparagnino e umile, accompagnandole con la “pulenta fregia”, arrostita sommariamente sulla brace.

A Cesana e Suello le lumache si mangiano anche nella notte di Natale, per tradizione, a differenza del resto della Brianza dove sulle tavole della festa c’era la trippa.

Sia sabato che domenica sera la cucina apre alle ore 19.00 e domenica a pranzo alle ore 12.00.

Come sempre, un ricco menù a base di gustose specialità affiancate da piatti tradizionali… il tutto sarà accompagnato dalla buona musica delle orchestre più famose nei circuiti del “liscio”: sabato sera suonerà per l’orchestra “Marco” di Radio Zeta, mentre domenica sarà la volta de “I Diadema”.

 

Print Friendly, PDF & Email