Fiere, Feste, Sagre News

A Vimercate grande kermesse culturale tra libri e autori

Brianza Acque

Vimercate Festa libro Gabbiano_5

Anche i bambini protagonisti alla Festa del Libro de “il Gabbiano”

Due settimane di cultura, di libri, di giochi, di partecipazione e confronto questa è la 6a Festa del Libro e degli Autori, organizzata dalla libreria “Il Gabbiano” di Vimercate, che da oggi 5 giugno fino al 21 invaderà il grande piazzale Papa Giovanni Paolo II, proprio davanti alla sede del negozio.

“Con uno sforzo notevole – dice il direttore Claudio Farina – vogliamo portare in città un grande festival letterario. Non nascondo che per il futuro ci candidiamo a portare a Vimercate uno dei più importanti happening del libro della Brianza e della provincia di Milano. Basta scorrere il calendario per comprendere lo sforzo che per due settimane farà di questa libreria, vicino al mondo cattolico; qualcosa di più di una semplice iniziativa dedicata al libro, ma attraverso l’incontro con gli autori, la riscoperta della lettura, gli spettacoli letterari e per bambini momenti di gioco tassativamente collegati ai libri, fanno di questo evento un festival che va ben oltre il perimetro vimercatese. La volontà è quella di creare qui un vero e proprio polo culturale”.

Fra le proposte qualificanti gli incontri autori-lettori come momenti di crescita:

  • Sabato 6 giugno alle 21 con Daria Colombo (moglie del cantautore Vecchioni)  che presenterà in anteprima il libro “ Alla nostra età, con la nostra bellezza” edito da Rizzoli.
  • Mercoledì 10 giugno, alle 21 arriva in città per l’editore Sellerio, Giampaolo Simi  autore del volume “Cosa resta di noi”.
  • Si prosegue sabato 13 giugno alle 18, con Raul Montanari, che per Einaudi presenta il libro “il Regno degli Amici”.
  • Domenica 14, sempre alle 18, Alice Basso presenta il suo primo volume “L’imprevedibile piano della scrittura senza nome” edito da Garzanti.
  • Fra gli ospiti d’onore, lunedì 15 alle 21, dalla sua Bellano, arriva a Vimercate Andrea Vitali per presentare la sua ultima fatica, una anteprima nazionale, “la bella Cece” edita in queste ore da Garzanti.
  • Sabato 20 giugno, ultimo l’incontro è con Federico Maria Sardelli alle ore 18 per leggere con l’autore alcune pagine del libro “L’affare Vivaldi” pubblicato da Sellerio.

Vimercate Festa libro Gabbiano_7

Per quanto riguarda la saggistica, si parte

  • il 5 giugno alle 21 con la presentazione del volume di Giancarlo Mele “la Martesana è bella in bici” edizione Meravigli.
  • Lunedì 8 giugno alle 21, Enrico Farinone e Wlater Joffrain, con Alfredo Somoza presentano “Nuovo Vecchio Continente”.
  • Per gli amanti della montagna, martedì 9 giugno alle 21 presentazione dell’App di Sergio Frigo “Sulle montagne di Mario Rigoni Stern”.
  • Giovedì 11 giugno alle 21, è in programma un incontro con l’autismo con Luca Crippa e Paola Molteni che presentano il libro di Andrea Antonello “Baci a tutti” di Sperling e Kupfer editori.
  • Roberto Toppetta di Rai 3, venerdì 12 giugno alle 21, presenta il “Divo Augusto”.
  • Mercoledì 17 giugno torna a Vimercate il professor Angelo Moioli  per presentare il volume di Angelo Guerraggio edito da Raffaello Cortina dal titolo “La scienza in trincea”.
  • Altro vimercatese ospite Luca Speciani, che giovedì 18, ore 21 presenta “Mangia Muoviti Ama” di Giorgio Nardone.
  • Venerdì 19 è la volta di “Viaggio tra i castelli del milanese” con Luigi Barnaba Frigoli.

Accanto a questi momenti letterari, la gran parte organizzati sulla terrazza della libreria, si ci sono gli appuntamenti teatrali e giochi con sfide letterarie. In una decina di stand diverse case editrici presentano poi le ultime novità letterarie.

Completano la kermesse:

  • domenica 7 giugno lo spettacolo teatrale “la Buona Novella” di Fabrizio De Andrè alle ore 21;
  • martedì 16, ore 21, Anfitrione di Plauto;
  • sabato 20 giugno, ore 21 lo “Stabat Mater” di Tiziano Scarpa.

“La Festa del Libro e degli Autori è certamente una preziosa iniziativa che ben esalta i 35 ani di presenza de “il Gabbiano” a Vimercate, un momento di cultura che fa bene al tessuto sociale ed anche alle attività economiche della città” come hanno voluto sottolineare gli amministratori locali.

Pierfranco Redaelli

Print Friendly, PDF & Email