Motori

A scuola di moto con il Moto Club Ducati Monza

Studio Associato MSC - Treviso

Moto Club Ducati Monza 5Prendi un gruppo di simpatici e vivaci ragazzini, per lo più figli di appassionati motociclisti, mettili insieme per creare una “classe” affiatata e poi, quasi per gioco, intraprendi con loro un percorso di formazione con il preciso obiettivo di regalargli nozioni sull’affascinante mondo delle due ruote e sulla sicurezza per gestire al meglio la passione e far crescere la consapevolezza di un utilizzo responsabile del mezzo.

E’ nato così il Ducati Monza Racing Junior Team che ha fatto la sua prima comparsa, più o meno ufficiale, al Festival dello Sport all’Autodromo Nazionale nel giugno 2016. Da qual momento è scaturita l’idea di un vero e proprio progetto destinato alle giovani generazioni con una serie di appuntamenti nel corso dell’anno.

Moto Club Ducati Monza 2“Tutto è nato quasi per gioco lo scorso anno, per coinvolgere i nostri ragazzi – ricorda Umberto Villa, titolare di Ducati MonzaAbbiamo invitato i nostri figli a seguirci durante i vari appuntamenti del moto club e del nostro store di viale Sicilia. Vogliamo far crescere i nostri giovani “sani”, preparati e consapevoli. Così abbiamo deciso di prenderli per mano accompagnandoli nel fantastico mondo delle moto, attraverso vari incontri, dove vengono svolti temi legati alla sicurezza nell’utilizzo di questo affascinante mezzo di trasporto. A giugno 2016 ci siamo ritrovati proprio al fianco dello stand della FMI (Federazione Motociclistica Italiana) con la quale ci siamo confrontanti sul tema dei giovani e sulla loro sicurezza. Molti di loro hanno già il mini patentino ottenuto in pista dopo tre lezioni, ma oltre all’apprendimento in circuito sono necessarie nozioni tecniche e di sicurezza stradale e personale”.

Va detto anche che in questi ultimi anni i genitori manifestano sempre più una certa repulsione verso l’acquisto di motocicli per i loro figli. Una volta era quasi un passaggio obbligato possedere un “cinquantino” per raggiungere gli amici. Oggi siamo sempre più in un mondo virtuale, dove anche la mobilità viene penalizzata da una nuova cultura dell’incontro, fatto spesso a distanza. Contemporaneamente i genitori si mostrano poco accondiscendenti, se non addirittura contrari, all’acquisto di una moto, mettendo una serie di paletti, tra i quali il più classico è “a 18 anni prenderai la macchina”.

Gli appuntamenti sono periodici del Moto Club Ducati sono così destinati anche ai genitori.

Moto Club Ducati Monza 4Sabato 25 febbraio presso l’officina Ducati di viale Sicilia a Monza si è svolto il primo incontro di quest’anno che ha visto protagonista la meccanica della moto, grazie all’entusiasta capofficina Edo Palma che ha fornito ai piccoli ospiti i primi rudimenti sul funzionamento e la manutenzione del motore desmodromico, con una serie di puntualizzazazioni tecniche. Particolarmente apprezzata è stata l’operazione di sostituzione della copertura posteriore di una Panigale 1299 utilizzata in pista.

“Pensavamo di chiudere l’incontro dopo un’ora e mezza al massimo e invece l’attenzione dei ragazzi è stata talmente alta per tutto il tempo della spiegazione che abbiamo finito per passare quasi l’intero pomeriggio – sottolinea Umberto Villa ricordando anche il lavoro svolto dal presidente del Moto Club Ducati Yvan RossettiIn scaletta abbiamo tanti temi, che vanno dall’importanza di un corretto abbigliamento ai rudimenti di pronto soccorso, dai consigli per l’utilizzo in strada del mezzo a due ruote alle prove pratiche in aree controllate (pensiamo alla pista di Vignate con il coinvolgimento di istruttori di guida), una visita al museo storico della Ducati e a qualche altra blasonata Casa in terra romagnola, e tanto altro ancora”.

Moto Club Ducati Monza 6Verrà anche coinvolto il dottor Giorgio Novelli, chirurgo maxillo-facciale del San Gerardo di Monza, appassionato ducatista e membro del Moto Club Ducati Monza, balzato recentemente alla ribalta delle cronache locali per un delicato intervento, che argomenterà sulle conseguenze, anche gravi, dell’utilizzo sbagliato della moto.

Insomma, c’è tanto da imparare e anche da divertirsi.

Il progetto è aperto a tutti i ragazzi minori di 18 anni, accompagnati dai loro genitori, non solo ducatisti.

Chi fosse interessato a partecipare può chiedere maggiori informazioni  entrando direttamente nel sito Ducati Monza al link  www.ducatimonza.com/143

c.g.

Print Friendly, PDF & Email