Motori

Rally Show, Valentino è primo ma vince soprattutto il pubblico di Monza

Brianzacque

Rally di Monza partenza piazza TrentoAvrà pure vinto Valentino Rossi, che ha anche fatto il record di vittorie al Rally di Monza, ma soprattutto hanno vinto la città e il suo Autodromo. Una Monza che ha ancora una volta sprigionato il suo alto potenziale come contenitore di grandi eventi e la sua calda passione per i motori, accogliendo la colorata carovana rallistica venerdì pomeriggio alla partenza in piazza Trento e Trieste e poi ai bordi del Tempio della Velocità, dove è accorso un pubblico da record. 

I vincitori del Monza Rally Show 2017

I vincitori del Monza Rally Show 2017

Valentino ha vinto il Rally Show (chiamarlo rally, ad onor del vero, è fin troppo, viste le insolite modalità della competizione simile ad una gimkana) per la terza volta consecutiva, la sesta in totale, nonostante la sua Ford Fiesta trovata sottopeso nella ottava prova speciale e una penalizzazione di 10″ inflittagli dai commissari. Giusto o sbagliato, poco ci interessa. Sappiamo solo che senza il Dottore di Tavullia il rally show sarebbe ben poca cosa, come richiamo per la gente (e gli sponsor) e quindi per Monza va bene così. Per la cronaca però va aggiunto che VR46 si è rifatto alla grande nella PS9, con una prova magistrale che pare aver sgombrato il campo da ogni possibile dubbio sulla sua vittoria, ottenuta peraltro dopo una serrata battaglia con i suoi rivali Andreas Mikkelsen – Thierry Neuville, secondi a 5″7 e comunque vincitori del Master’s Show 2017 con la loro Hyundai NG i20. 

Una nota di merito va al lecchese Marco Bonanomi, specialista della velocità, autore di una gara davvero degna di nota al volante della Citroen DS3, terminato in terza posizione insieme a Gigi Pirollo. Quarto posto assoluto invece per Tony Cairoli, sempre più a suo agio sulle quattro ruote. Il campione del mondo di motocross ha preceduto nella classifica assoluta Piero Longhi, navigato da Gianmaria Santini, e Andrea Crugnola che con Moira Lucca ha conquistato il successo nella categoria R5. Gli altri vincitori di classe sono stati Pinzano-Cerruti nella S2000, Nucita-Mattioli nella RGT, Gabbiani-Piva nella R4, Marchetti-Turatti nella R3C e Bianchini-Darderi tra le storiche.

Come sottolineavamo, a parte il grande protagonista Valentino, ha vinto soprattutto Monza e il suo centro storico, capace di accogliere con calore la carovana per una partenza che ci ha riportato all’ultimo via dall’Arengario, sette anni fa. Questa volta la bandiera tricolore è stata sventolata dal sindaco di Monza Dario Allevi, da altri esponenti della Giunta cittadina, dal presidente e dal vicepresidente di AC Milano Ivan Capelli e Geronimo La Russa, dal presidente dell’Autodromo Giuseppe Redaelli. Inoltre starter d’eccezione anche i ragazzi della onlus HeartBeat Moving Children. Molte le presenze di pubblico fin dalla prima giornata con tanti tifosi che hanno avuto la possibilità di accedere nell’area del paddock e di mettersi alla prova con 12 simulatori allestiti nella sala Regione Lombardia da Sparco. A proposito di Regione in gara anche il vicepresidente lombardo Fabrizio Sala. 

Tanti appassionati per vedere da vicino i protagonisti, le auto e anche per assaggiare qualche prodotto tipico. Quest’anno è stato infatti allestito uno “Street Food Village” dove è stato possibile degustare prodotti tipici provenienti da diversi luoghi d’Italia e del mondo.

Rally di Monza piloti alla partenzaUn’edizione quindi da incorniciare che ha contato ben 55 piloti e copiloti che in carriera hanno partecipato ad almeno una tappa del mondiale WRC. Un rally combattutissimo, più tecnico del solito con molti professionisti in gara nelle varie classi. E tra i professionisti, ma nelle vesti di gradito visitatore, da segnalare la presenza nel paddock di Robert Kubica.
Oltre alla generale, al termine del weekend è stata stilata una classifica indipendente tra gli iscritti del “19° Memorial Lele”. 41 piloti in gara per solidarietà con il ricavato dell’evento che sarà destinato, al sostegno di Progetti per la Lotta alla Leucemia.

“E’ la vittoria più bella” ha detto il campione della MotoGP al termine del Monster Energy Monza Rally Show. Un successo anche per Monza e per chi ha voluto il rally in piazza.

Carlo Gaeta

Print Friendly, PDF & Email
Ti piace?