Sport

Profumo di play off per le squadre monzesi

VENUS_newClasseA

I ragazzi biancorossi guardano avanti dopo aver chiuso il girone d'andata del girone al quinto posto, in piena zona play off

I ragazzi biancorossi guardano avanti dopo aver chiuso il girone d’andata del girone al quinto posto, in piena zona play off

Il campionato di serie C di calcio è fermo fino al 21 gennaio prossimo, data dell’ostica (se non addirittura ostile) trasferta di Pisa. I ragazzi di Zaffaroni alla terza di ritorno si presentano al quinto posto, una posizione ottima, ancor più considerando che è in parte inaspettata al ritorno, dopo tante peripezie, nel calcio che conta. E a ben guardare i tanti punticini persi per strada, i biancorossi oggi potevano essere ancora più in alto in graduatoria, quantomeno al pari con i pisani che affronteranno tra un paio di domeniche. Quel che conta adesso è giocarsela fino in fondo entrando nei play off, traguardo che per tutte le squadre monzesi, dal calcio, alla pallavolo, all’hockey pista rimane alla portata per questo 2018 che si annuncia quantomai interessante.

Per gli appassionati di pallone, domenica prossima, 14 gennaio, è in programma un incontro dal sapore antico al mitico Stadio Gino Alfonso Sada che teatro della partita amichevole che il Monza giocherà contro il Renate allenato dall’ex biancorosso Roberto Cevoli, squadra che occupa il secondo posto in classifica nel girone B. Il match si giocherà con calcio di inizio alle ore 14,30 ed il costo del biglietto di ingresso sarà di 5 euro.

Profumo di play off anche per l’HRC Monza, corsaro a Giovinazzo nel quindicesimo turno del campionato di serie A1 di hockey pista, il secondo del girone di ritorno. In casa dell’attuale ‘fanalino di coda’ del torneo, che proprio in Brianza, nella gara d’andata, conquistò 1 degli attuali 4 punti in classifica, gli uomini di Colamaria segnano cinque reti, subendone 3 e tornano prepotentemente in zona play off. In gol gli ospiti sono andati nell’ordine con Zucchetti, Batista, Olè, ancora Batista e Martinez, dimostrando una corale propensione nella fase realizzativa. Da notare che nel primo tempo i biancorossiazzurri hanno dovuto giocare, per ben due volte, in inferiorità numerica per la doppia espulsione di Zucchettti.

La gioia degli uomini di Colamaria al secondo successo consecutivo nella serie A di hockey pista

La gioia degli uomini di Colamaria al secondo successo consecutivo nella serie A di hockey pista

Grazie al successo ottenuto in Puglia, il secondo consecutivo, il quintetto di Tommaso Colamaria, ottavo in graduatoria, si avvicina sempre più alla salvezza e, quel che più sorprende, rientra, seppure occupando l’ultima posizione utile, in zona play off, portandosi a sole 4 lunghezze dal Valdagno, quarto.

Sulle altre piste, da segnalare il pareggio del Lodi a Trissino, che permette ai veneti di rimanere momentaneamente in zona playoff, ma, soprattutto, quello interno, contro Scandiano, del Viareggio, terza forza del campionato e prossimo avversario dell’Hockey Roller Club, al PalaRovagnati di Biassono, martedì 16 gennaio alle ore 20.45.

Intanto sull’altro fronte rotellistico monzese l’Associazione Sportiva Dilettantistica Monza Roller 2017 ha tesserato il nuovo allenatore che, assieme a un rinforzo, riporta a 10 il numero dei componenti l’organico della prima squadra militante nel Girone A della Serie B, a fine dicembre sceso a 8 in seguito alle partenze dell’allenatore-giocatore Luca Marchini e del preparatore dei portieri-giocatore Luca Dal Bello, accasatisi rispettivamente al Seregno 2012 e al Roller Lodi e ai quali la dirigenza biancazzurra rinnova i ringraziamenti per il lavoro svolto nei primi mesi di vita della società.

Il nuovo allenatore-giocatore è dunque Paolo Boso (nato a Milano il 20/10/1958), che proviene dal Seregno 2012, dove allenava le formazioni Under 17 e Under 15. In precedenza ha militato nelle seguenti società: Pirelli Milano, ANPI Sestese, Arengo Monza, Monza ’83, Monza, Milano ’85, CSA Agrate, Roller Nack, Frogs Seregno, Seregno. In queste ultime due è stato pure il tecnico della prima squadra, mentre nel Seregno 2012 ha allenato solo nel settore giovanile. Nel Monza Roller 2017 il suo ruolo in pista sarà quello di difensore. Il rinforzo in attacco è Federico Mariani (nato a Desio il 28/3/1999), che proviene anch’egli dal Seregno 2012, club che ha mostrato disponibilità a collaborare col sodalizio presieduto da Antonella Luise.

Si apre con una convincente vittoria anche il nuovo anno del Saugella Team Monza nella Samsung Galaxy Volley Cup Serie A1 femminile 2017-2018. Nella seconda giornata di ritorno, Ortolani e compagne espugnano, infatti, con carattere, il PalaBorsani di Castellanza, archiviando in poco più di un’ora la pratica Sab Volley Legnano e dimostrando di essere in un ottimo momento di forma (terzo successo di fila in campionato).                                                                                                          

Sono i muri (5 di Devetag e 4 di Dixon, 12 di squadra) ed il servizio (7 ace, di cui 4 di Begic) le armi con le quali le monzesi sono state in grado di spezzare, nei momenti caldi dei set, la gara e di indirizzarla a loro favore. E così, oltre ad aver ottenuto un altro importante successo, le ragazze di Pedullà rosicchiano qualche altro punto alla quinta in classifica, Busto Arsizio (ora sono solo tre le lunghezze di distanza dalle bustocche), restando saldamente in zona Play Off e confermando un gran momento di forma.

‘’E’ stata una grande prestazione la nostra – dichiara Chiara Arcangeli, libero Saugella Team Monza – . Ci siamo divertite in campo e questo penso si sia visto chiaramente. Siamo, di certo, più ordinate, rispetto all’inizio della stagione e questo ci permette di esprimere un bel gioco corale. La nostra coesione ed il buon feeling in campo ci consente di fare, senza eccessivi problemi, quello che l’allenatore ci chiede. La speranza è questo buon momento continui e che, nelle prossime gare, si possa esprimere lo stesso, ottimo, livello di gioco”.

Le ottime ragazze del Saugella Team

Le ottime ragazze del Saugella Team Monza vincitrici del Trofeo Città di Roma

Ma i successi delle monzesi non finiscono qui.

Per il secondo anno di fila, il Saugella Team Monza alza, infatti, il “Trofeo Città di Roma – Mimmo Fusco”, quadrangolare di volley femminile nato nel 1994 da un’idea del giornalista Rai Sport, Mario Mattioli e, successivamente, dedicato alla memoria di un altro volto sportivo della Rai, Mimmo Fusco, prematuramente scomparso nel 2005. Con questa vittoria, la squadra femminile del Consorzio Vero Volley diventa così la prima formazione partecipante ad aver conquistato due volte e, per di più consecutivamente, questo prestigioso trofeo.

Carattere e grande grinta sono state le armi con le quali le ragazze di Pedullà hanno avuto la meglio per 15-12,, al tie-break, in finale sulla pari categoria Sab Volley Legnano, prossimo avversario delle monzesi in campionato (domenica 7 gennaio nella seconda giornata di ritorno della Samsung Galaxy Volley Cup Serie A1 femminile 2017-2018).

La prima squadra femminile del Consorzio Vero Volley sarà, inoltre, per la prima volta nella sua storia, tra le protagoniste della Final Four della Coppa Italia Samsung Galaxy di Serie A1 femminile, in programma al Pala Dozza di Bologna il 17 e 18 febbraio 2018. Un obiettivo prestigioso, quello raggiunto dalla squadra monzese, arrivato grazie al perentorio 3-0 inflitto a Scandicci, nella gara di andata dei quarti di finale ed al terzo set conquistato contro le toscane nel confronto di ritorno. E così il Saugella Team Monza se la vedrà con le campionesse d’Italia in carica della Igor Gorgonzola Novara nella semifinale dell’ultimo atto della coppa nazionale,  un appuntamento sognato ed ora raggiunto.

Nonostante il prezioso punto conquistato, il Gi Group Team Monza chiude, invece, la sua terza giornata di ritorno della SuperLega UnipolSai 2017-2018 con l’amaro in bocca. Per la terza volta nei cinque incontri giocati in Lombardia, infatti, è stato l’Azimut Modena a soffiare, proprio nelle battute finali del quinto set, la gioia dell’urlo del successo ai monzesi, espugnando, così, anche nel 2018, il campo della Candy Arena. La sfida tra i lombardi e gli emiliani è stata un crescendo di emozioni, confezionate magistralmente da entrambe le squadre in campo, per la gioia degli  oltre 2800 spettatori presenti nell’impianto monzese, ma a gioire, alla fine, per la vittoria, sono stati gli ospiti.

Enzo Mauri 

Print Friendly, PDF & Email