News

Monza, il Premio Nobel per la Pace al congresso forense

IL PREMIO NOBEL 2015 PER LA PACE,  ABDELAZIZ ESSID SARA’ A MONZA PER   TERZO CONGRESSO GIURIDICO FORENSE “AVVOCATO E SOCIETA’ CIVILE: UN’EQUAZIONE DI LIBERTA’ “.

Premio Nobel per la Pace Abdelaziz Essid

Premio Nobel per la Pace Abdelaziz Essid

Il convegno, organizzato dai quattro Ordini degli avvocati di Monza, Como, Lecco e Sondrio in collaborazione con la Fondazione Forense di Monza, in programma dal 12 al 14 ottobre. La tre giorni di formazione professionale vedrà la partecipazione dell’avvocato tunisino Abdelaziz Essid, componente di quel gruppo di esponenti di Associazioni e Istituzioni  che, nel 2011, hanno concorso a ripristinare la democrazia nel Paese Nord Africano e che poi, nel 2015  sono stati insigniti con l’ambitissima onorificenza.

Una presenza, quella del Premio Nobel, che porterà un contributo significativo al congresso intitolato “Avvocato e società: un’equazione di libertà”.  “Quest’anno – spiega il Presidente degli avvocati monzesi, Avio Giacovelli –  abbiamo inteso porre al centro dell’attenzione la figura dell’avvocato che si è evoluta  e che, sempre più spesso, si associa all’ impegno civile e a maggiori e più penetranti funzioni  nel sociale. Del resto, l’esempio dell’avvocatura tunisina deve fare da sprone per l’avvocatura tutta, al fine di affermare e consolidare i principi di libertà e democrazia, che da sempre contraddistinguono la libera professione”.

La maratona del diritto,  si articolerà in  una sessione plenaria e altre 13  sessioni “parallele” dedicate alle principali aree del diritto.  Da giovedì 12 a sabato 14 ottobre, nelle sale cinematografiche di Monza, si alterneranno  più di cinquanta relatori  tra giuristi, avvocati,  magistrati e docenti universitari.

Giunto alla terza edizione, l’evento chiamerà a raccolta centinaia di professionisti del mondo giuridico provenienti  un po’ da tutta la Lombardia, ma anche da altre regioni d’Italia.   “Il congresso è una grande, e straordinaria opportunità per offrire  formazione qualificata con professionisti di alto profilo e insieme un momento di incontro e di confronto tra colleghi appartenenti a fori diversi – afferma il Presidente della Fondazione Forense di Monza, Gabriele TossaniLo sforzo organizzativo ed economico, cui si è potuto far fronte anche grazie al contributo di un pool di sponsor, è stato rilevante ed impegnativo, ma  siamo orgogliosi di poter affermare che il congresso non è più qualcosa di estemporaneo, ma si è trasformato in un appuntamento fisso, che ormai si ripropone e si rinnova con cadenza annuale”

La sessione inaugurale plenaria si terrà  nel pomeriggio di giovedì 12  ottobre ,  al teatro Manzoni con inizio alle 14.30. Al saluto delle autorità istituzionali, seguirà  l’intervento del vice presidente del Consiglio Nazionale Forense, Francesco Logrieco e quindi,  la relazione dell’ avvocato Abdelaziz Essid, insignito del Premio Nobel insieme alle altri componenti del cosiddetto Quartetto per il dialogo nazionale tunisino. Venerdì e sabato,  13  e 14, sarà la volta delle ulteriori 13 sessioni tematiche, nelle sale  dei cinema Capitol e Teodolinda, con  una  panoramica a 360° sugli argomenti  giuridici di maggior attualità.

Tra gli incontri non incentrati esclusivamente sugli aspetti giuridici,  sabato mattina due seminari dedicati a “L’avvocato e l’informazione: i rapporti con la stampa” e “Giustizia e letteratura. Il contributo della letteratura alla formazione del giurista”

Il Congresso rappresenta una chance unica per confrontarsi su argomenti riguardanti le principali aree giuridiche in un unico evento, che consentirà ai professionisti legali l’assolvimento dell’intero obbligo formativo per l’anno 2017.

Print Friendly, PDF & Email
Ti piace?