Eventi

Monza accoglie Anastacia per il charity gala alla Villa Reale

Brianzacque
Anastacia con Andrea Catullè della International Artists Entertainment di Monza

Anastacia con Andrea Catullè della International Artists Entertainment di Monza

Anastacia sarà a Monza da venerdì e alloggerà nel più bell’albergo cittadino in vista della grande serata charity in programma sabato sera nel salone della Villa Reale di Monza. Per la città si tratta indubbiamente di un grande evento, nel quale si parlerà soprattutto di come prevenire il tumore al seno. La facciata della Reggia sarà colorata di rosa, proprio a sottolineare l’impegno contro il cancro alla mammella, nel mese dedicato alla prevenzione. Nel gàla, che vedrà come testimonial la cantante statunitense, verranno racconti fondi da destinare all’associazione Qui Donna SiCura,  operativa presso la Senologia dell’ospedale San Gerardo.

L’arrivo della star è stato organizzato dalla nota agenzia monzese International Artists Entertainment di Cristina e Andrea Catullè, moglie e figlio del grande manager Franco Catullè, mancato nei mesi scorsi. L’evento benefico è nato dalla collaborazione con la sempre intraprendete Mariuccia Corbetta, anima dell’associazione di volontarie.

Sylvester Stallone con l'indimenticato Franco Catullè grande manager della IAE

Sylvester Stallone con l’indimenticato Franco Catullè grande manager della IAE fondata con Mike Buongiorno nel 1970

“E’ da almeno quattro mesi che lavoriamo alla buona riuscita di questa grande serata benefica – dice Andrea Catullè, che dopo aver accusato il colpo per la morte del caro papà, insieme alla madre, si è rimboccato le maniche per proseguire nell’attività paterna  – Per anni l’agenzia ha portato in Italia grandi artisti americani, da Sylvester Stallone a Bruce Willis,  da John Travolta a Andy Garcia, dal pugile Mike Tyson alla bella Jennifer Lopez. Tuttora siamo i fornitori ufficiali di star internazionali per Rai, Mediaset e per i maggiori cast di eventi internazionali. Un’attività messa in piedi da mio padre Franco che era manager di Mike Buongiorno. Insieme hanno nel 1970 hanno dato vita alla IAE”.

“E’ giusto dire – sottolinea Andrea – che Anastacia arriva a Monza, con grande disponibilità e umiltà, a scopo totalmente benefico, con il solo pagamento delle spese, per sostenere una causa a cui lei tiene moltissimo, visto che il suo corpo porta evidenti i segni del tumore. E’ una persona semplice, senza grilli per la testa o particolari capricci da esaudire. E’ una grande cantante, un’amica e proprio la sua semplicità la fa amare ancor più. Non ha avuto particolari richieste, se non la garanzia di una giusta privacy e qualche sua personale necessità. Con lei stiamo definendo il programma delle due giornate monzesi, i luoghi da visitare, dove pranzare ecc. Cureremo ogni dettaglio e ogni suo spostamento”.  Non sono esclusi un incontro con la stampa, una visita privata alla senologia dell’ospedale e un giro cittadino prima di spostarsi a Milano dove domenica sarà ospite degli studi della RAI.

La star in Villa Reale racconterà parte della sua esperienza di donna colpita da tumore al seno lanciando un forte messaggio di prevenzione a tutte le donne che verranno invitate a sottoporsi a periodiche visite di controllo e screening, proprio perché la prevenzione è la prima arma per combattere il male. Nel Salone d’Onore della Reggia per la cena verranno allestiti grandi tavoli in grado di ospitare 250 persone che hanno aderito all’invito di Qui Donna SiCura.

Anastacia EvolutionLa cantante di Chicago, che dovrebbe sfoggiare un sensuale abito nero di Trussardi, eseguirà un paio di bravi estratti dal suo ultimo lavoro Evolution, il settimo della sua fortunata carriera, che domenica presenterà nella trasmissione di Fabio Fazio “Che tempo che fa”. Saranno versioni acustiche, che esalteranno la sua grande voce, con l’accompagnamento strumentale di pianoforte e chitarra. All’interno della Villa verranno montati due schermi giganti per permettere a tutti la visione.

Per la sua permanenza la cantante ha richiesto vetri oscurati, vasca da bagno, materasso duro, stufetta portatile, macchina del caffè con caffè decaffeinato, frigorifero o minibar vuoto, specchio a piena altezza, bollitore, asse e ferro da stiro, set di piatti e posate, mug di porcellana cinese, secchiello pieno di ghiaccio, dolcificante, acqua naturale a temperatura ambiente, bibita light e decaffeinata. La stanza dovrà essere riscaldata senza aria condizionata, proprio per preservare la voce.

Recentemente Anastacia, sorprendendo tutti, si è fatta fotografare nuda mostrando i segni delle varie operazioni subite: “Le mie cicatrici sono parte del mio viaggio – ha dichiarato in un’intervista – e il modo per ricordare tutto quello che ho passato”. Il suo corpo ha subito una doppia mastectomia a cui si è sottoposta dopo aver scoperto un tumore al seno, prima nel 2003 e poi dieci anni più tardi, nel 2013. “Voglio sentirmi libera, e ora che queste foto ci sono, potrò andare in spiaggia senza preoccuparmi di cosa pensa la gente o dei paparazzi. Il tumore non deve essere un tabù!”.

Catullè Andrea e Cristina 2“Lei è una persona davvero speciale, unica, per simpatia e semplicità. Una delle migliori! – conclude Andrea Catullè, in queste ore super impegnato con la madre Cristina (insieme nella foto) per garantire quanto necessario alla permanenza dell’artista – Con noi è stata carinissima e sempre disponile fin dal primo momento, quando gli abbiamo proposto di venire a Monza e di parlare del suo male, inviando alle donne un messaggio di speranza. E’ una donna con un grande cuore. Per questo vogliamo fare il possibile per garantirle un soggiorno da ricordare nella nostra città”.

Carlo Gaeta

Print Friendly, PDF & Email
Ti piace?