Sport

Hockey, play-off appesi ad un filo per l’HRC Monza

HRC Monza Colamaria consiglia i ragazzi

Per non perdere l’opportunità di giocarsi i play-off c’è poco da scherzare e l’allenatore Colamaria ha il suo bel daffare per spronare i ragazzi 

Secca sconfitta per il Centemero Monza nella prima delle ultime quattro insidiose partite di campionato.
A Forte dei Marmi tutto si è deciso nella prima frazione di gioco, al termine della quale i padroni di casa del B&B Service erano in vantaggio di cinque gol.
Il successivo 6 a 1 finale appare forse troppo severo per quanto gli ospiti brianzoli hanno fatto vedere in pista: l’HRC Monza, alla luce di questo risultato, si ritrova all’ottavo posto in classifica con soli tre punti di vantaggio sul Trissino. Per gli uomini di Tommaso Colamaria è quanto mai necessaria almeno una vittoria nelle restanti tre sfide per poter sperare di raggiungere quel traguardo dei playoff non più sicuro come si pensava solo fino al recente ko di Sandrigo.
Nel prossimo turno i biancorossoazzurri affronteranno al PalaRovagnati di Biassono la capolista Lodi nel classico, infuocato, derby lombardo valevole per la ventiquattresima giornata. Poi nelle due ultime di regular season Viareggio ancora in casa e Bassano in trasferta.
La gara è stata anticipata a martedì 21 marzo per evitare la concomitanza con la visita del Papa nel capoluogo brianzolo in programma sabato 25.

banner promotori

Il presidente Andrea Brambilla non è propriamente soddisfatto di questo andazzo, dopo un girone d’andata tutto sommato soddisfacente e l’eliminazione dalla Final Eight di Coppa Italia a fine febbraio ad opera del CGC Viareggio: “Fin qui la stagione è stata altalenante e che se fossimo riusciti a confermare il nostro gioco avremmo sicuramente consolidato il posto per i playoff, ma purtroppo le cose si sono complicate in questi ultimi tempi. L’affiatamento avuto a inizio stagione si è via via perso da metà campionato. Settimana scorsa a Sandrigo, in casa dell’ultima in classifica, la sconfitta è arrivata dopo 50 minuti ben al di sotto delle nostre reali potenzialità, contro dei ragazzi che con meno mezzi a disposizione hanno vinto meritatamente e ai quali abbiamo fatto i complimenti. A Forte dei Marmi purtroppo non c’è stata storia. Ora ad attenderci ci sono ancora tre partite di fuoco con avversari meglio posizionati in classifica, compreso il Bassano, fino a qualche tempo fa dietro di noi e oggi davanti dopo quattro vittorie consecutive che incontreremo in trasferta nell’ultima di campionato. I playoff rimangono un obiettivo ancora alla nostra portata. Ma le ultime due sconfitte hanno complicato notevolmente la situazione. La nostra speranza è quella di riuscire ad avere le stesse motivazioni di un anno fa, quando nel finale di stagione le vittorie al PalaRovagnati con le più quotate Lodi e Forte dei Marmi ci permisero di ottenere l’ottavo posto utile”. 

Il direttore sportivo e vice presidente “Cirio” Girardelli, certamente non del tutto soddisfatto della piega che ha preso l’attuale torneo, sprona di suoi ma pensa già alla prossima stagione, comunque finisca questo controverso campionato. L’intento della società è quello di riuscire ad allestire una squadra competitiva e per questo il DS pare già abbia le idee chiare su chi verrà confermato a vestire nuovamente la maglia biancorossoazzurra.
Si proseguirà ancora sulla strada del non fare il passo più lungo della gamba, spendendo quanto permesso dalle entrate in arrivo dagli sponsor e cercando giocatori con la testa sulle spalle oltre che di certificato rendimento, senza tralasciare i giovani.

c.g.

Ti piace?