Eventi Nel weekend

Como Città dei Balocchi, il Natale è qui!

Brianzacque

Entra nel vivo Como Città dei Balocchi, imponente manifestazione nata per bambini e famiglie che, con il passare del tempo, ha assunto carattere nazionale e internazionale richiamando a Como, nel mese di dicembre, centinaia di migliaia di visitatori di ogni fascia di età provenienti da tutta la Lombardia, da diverse regioni italiane, dalla Svizzera, ma anche da altre nazioni.

Grazie alla sinergia e all’impegno degli organizzatori, dello staff, di tutti i collaboratori e gli sponsor, lo scorso anno la XXIII edizione ha raggiunto la quota record di 1.852.152 presenze in piazza Duomo, certificando lo straordinario successo di una manifestazione che costituisce oggi un evento dalla rilevanza sociale unica nel panorama lombardo e, forse, italiano. (Dati rilevati scientificamente da speciali apparecchiature posizionate da Fluxedo – Politecnico di Milano che conteggiano il transito delle persone, con riferimento ad una delle piazze più importanti della città e fulcro della manifestazione).

Como Città dei Balocchi è un evento organizzato da Consorzio Como Turistica, promosso e sostenuto da Comune di Como, con il contributo di Regione Lombardia, con il sostegno di Fondazione Cariplo e con Amici di Como come main sponsor.

Como città dei balocchi piazza

COMO CITTA’ DEI BALOCCHI, TUTTE LE NOVITÀ 2017 IN PILLOLE

  • Magic Light Festival: si arricchisce di due piazze e di due location in periferia scelte per la loro valenza sociale e artistica
  • Modello “Città dei Balocchi”: non coinvolge solo Como, ma tutto il territorio, si estende con l’illuminazione in stile Magic Light Festival a Cantù e a Cernobbio,
  • Mercatino di Natale: più ampio, con espositori selezionati
  • Animazione per bambini: raddoppiano le location, oltre al Palazzo del Broletto un altro polo di attrazione sarà il Museo Giovio. E poi un terzo polo, al Centro Pastorale Cardinal Ferrari con la mostra dei trenini giocattolo.
  • Musica: raddoppia anche il Concerto di Natale. Oltre al grande Concerto in Duomo, quest’anno con la novità dell’Orchestra Filarmonica Arturo Toscanini di Parma, anche un concerto del Coro da camera Hebel nella Basilica di San Fedele.
  • Presepi: tutti in rete, da Como alla Nostra Famiglia, da Garzola a Sagnino ai percorsi della Tremezzina. E poi le visite guidate con gli alunni del Liceo Volta.
  • Natale in divisa: la Polizia Stradale ha scelto in tutta Italia l’evento Città dei Balocchi per festeggiare con i bambini i suoi 70 anni
  • Mobilità: una grande campagna che coinvolge enti e istituzioni
  • Solidarietà: raddoppiano le associazioni coinvolte
  • Mondo social: il contest #la stella che vorrei

Como città dei balocchi BrolettoCOMO SI VESTE DI STELLE

Fino al 7 gennaio, la Stella è il tema che lega, come un fil rouge, le iniziative della XXIV edizione. Lo scintillio delle stelle ha da sempre richiamato l’attenzione dell’uomo. Numerosi, tra filosofi, poeti scrittori e persino musicisti hanno tratto ispirazione per le proprie opere dal cielo stellato: Omero citava le Pleiadi, Arato narrava i miti legati alle costellazioni. Leopardi citava le vaghe stelle dell’Orsa e, più recentemente, gli autori fantascientifici hanno ambientato le loro storie in sistemi planetari fittizi orbitanti attorno a diverse stelle.

MAGIC LIGHT FESTIVAL

Grazie al Magic Light Festival, fiore all’occhiello della manifestazione, che vestendo la città di un abito fiabesco e indimenticabile, porta Como nel mondo grazie agli scatti che quotidianamente viaggiano sul web attraverso i social media.

Lontane dal poter essere definite come semplici luminarie di Natale, le illuminazioni del Como Magic Light Festival, a cui fa da corollario il grande albero naturale di piazza Grimoldi, sono opere che si qualificano per l’alto valore scenografico o per valori fortemente simbolici e concettuali trasformando la città in una galleria en plein air, costituendo un elemento essenziale per veicolare turismo, cultura, eventi sociali nel periodo invernale, e l’effetto durante le serate invernali è davvero incantevole.

Con le novità di quest’anno:

  • Piazza Volta
  • Piazza San Fedele
  • Chiesa di Quarcino
  • Chiesa di Ponte Chiasso

Che si vanno ad aggiungere a:

  • Piazza Duomo
  • Piazza Verdi
  • Piazza Grimoldi
  • Piazza Roma
  • Lungolago Trieste
  • Porta Torre
  • Casa del Fascio, opera di Giovanna Saladanna realizzata grazie alla collaborazione di Made in MAARC (Museo Virtuale Astrattismo Architettura Razionalista Como – www.maarc.it).

E tra le migliaia di stelle che illumineranno il Natale di Como ci sarà #la stella che vorrei disegnata dal vincitore del contest lanciato su Facebook nel mese di novembre.

Como

Como

GRANDE ALBERO DI LUCE & PRESEPE

Piazza Grimoldi 

Il tradizionale Albero di Natale torna ad arricchire di luce e magia il cuore della Città dei Balocchi, un imponente abete naturale, illuminato da migliaia di luci a led per regalare un’atmosfera suggestiva. Come novità della XXIV edizione, ai piedi dell’albero sarà realizzato un presepe per unire entrambi i simboli principali del Natale. Piazza Grimoldi inoltre diventa quest’anno la Piazza delle Stelle, con le grandi installazioni artistiche in diversi materiali raffiguranti le stelle.

MERCATINO DI NATALE

Piazza Cavour e via Plinio

Il Natale, con la sua atmosfera magica di luci e colori, ritorna a trasformare piazza Cavour e via Plinio nell’accogliente villaggio di casette in legno del Mercatino Natalizio della Città dei Balocchi, entrato ormai fra le mete più famose del turismo invernale in tutta Europa. Ogni anno a Como giungono migliaia di visitatori incantati dall’atmosfera unica che si sprigiona in ogni angolo della piazza a ridosso del lago. Punto di incontro della cultura locale e non, vanta un allestimento realizzato ad hoc che propone i sapori tradizionali del Natale nell’allegra atmosfera dei giorni di festa. I circa 50 espositori propongono specialità gastronomiche di varie regioni, oggettistica e idee regalo originali. Immancabili anche i numerosi punti ristoro e assaggio che offrono ai visitatori degustazioni di prodotti tipici accompagnati con un bicchiere di caldo vin brulé o altre bevande. In piazza Cavour, ci sarà, inoltre anche l’infopoint di Como Città dei Balocchi che fornisce tutte le informazioni legate alla manifestazione e alle varie iniziative.

Orario: dalle ore 10:00 alle ore 19.30, chiuso il 25 dicembre.

Como Città dei Balocchi pista di ghiaccioPISTA DEL GHIACCIO

Piazza Cavour

Frequentatissima dagli appassionati di tutte le età, la pista di pattinaggio ogni giorno permetterà al pubblico, bambini, giovani e adulti, di divertirsi in modo sano. Sarà a disposizione anche un servizio di noleggio pattini anche per i bambini più piccoli che potranno avvalersi sulla pista di un amico delfino per imparare a muovere i primi passi sul ghiaccio. Come negli anni precedenti, l’impianto sarà gestito da personale qualificato e il ricavato, dedotti i costi di realizzazione e di gestione, verrà devoluto in beneficenza a Croce Azzurra Como Onlus. Lo scorso anno, con i fondi raccolti è stato acquistato un mezzo da adibire ad autoambulanza.

Orari: Sabato e Festivi dalle 10:00 alle 23:00

Feriali (e 1 Gennaio) dalle ore 14:00 alle 23:00

25 dicembre dalle ore 15:00 alle 23:00

MOSTRA DEI PRESEPI

Chiesa di San Giacomo

Il presepe è una tradizione molto sentita e, naturalmente, Città dei balocchi è sempre lieta di dedicare un capitolo speciale alla rappresentazione della natività, vero fulcro di queste feste. Una tradizione antica che affonda le proprie radici nel Medioevo, con San Francesco, ma più viva che mai e che oggi, grazie alla creatività, si veste talora di nuovi materiali e forme, pur conservando il senso profondo originale.

Tra gli artisti che espongono nella Chiesa di San Giacomo (professionisti, appassionati, singoli o associazioni) c’è chi ama rifarsi allo stile classico e chi invece predilige interpretazioni artistiche e personali; a tutti loro è stato riservato uno spazio per proporre la propria idea di presepe così da creare, in modo sempre nuovo ogni anno, un percorso tra arte e costume, storia e manualità. Riconfermata la presenza dei presepi di Caltagirone, splendidi esemplari realizzati dai maestri ceramici calatini, rinomati in tutto il mondo.

E poi arriverà la stella di un giovane artista grazie alla collaborazione con la manifestazione StreetScape.

Orari: dalle ore 10.00 alle 12.00 e dalle ore 15.00 alle 19.00.

Novità. Dall’11 al 15 e dal 18 al 22 dicembre – Visite guidate dalle 15:00 alle 16:30, in collaborazione con la Basilica Cattedrale e gli alunni del Liceo Classico A. Volta.

E poi tanti altri presepi entrano nel calendario della Città dei Balocchi. Dalla Natività vivente di Sagnino, ai tradizionali e frequentatissimi Presepi della Tremezzina, per arrivare al monumentale presepe in stile napoletano nel santuario “Nostra Signora del prodigio” a Garzola e alla Rappresentazione della nascita di Gesù alla Nostra Famiglia.

GRANDE CONCERTO DI NATALE

Chiesa Cattedrale, 19 dicembre ore 21.00

Per la terza edizione del Grande Concerto di Natale, offerto gratuitamente alla città con esecutori di alto livello, Consorzio Como Turistica propone una delle più importanti orchestre sinfoniche italiane, la Filarmonica Arturo Toscanini, eccellenza della musica, che porta avanti la grande tradizione parmigiana di Niccolò Paganini e naturalmente del Maestro Toscanini. Direttore d’orchestra sarà il maestro Alessandro Cadario, musicista dal gesto raffinato ed espressivo, che si distingue per la presenza carismatica e le sue interpretazioni meditate e convincenti, sia nel repertorio sinfonico sia in quello operistico. Mezzosoprano, Francesca Provvisionato

Il programma musicale:

  • V. Beethoven, Ouverture da Coriolano
  • Rossini, Giovanna D’Arco – Cantata per Mezzo Soprano e orchestra (Orchestrazione di M. Taralli)
  • Schubert, Sinfonia n. 8 in Si minore D. 759 “Incompiuta”

IL NATALE AFRICANO

Palazzo del Broletto, fino al 4 gennaio

L’Africa si racconta, con i suoi colori e i suoi intensi vissuti emozionali, grazie alla collaborazione con le associazioni Variopinto e A.s.c.i. Don Guanella. Il Palazzo del Broletto si trasforma in una porta d’ingresso verso una cultura altra; varcandola ci si ritrova magicamente in un villaggio africano con suggestivi angoli caratteristici che riproducono la vita quotidiana e le tradizioni del Natale Africano. Ricostruzioni di tipiche abitazioni tradizionali: una in mattoni di fango e tetto di lamiera, una con tetto in paglia, nonché la simulazione di un mercato all’aperto con la sua varietà di frutta e verdura, sacchi di cereali e farina, tessuti dai colori sgargianti, offrono l’occasione di conoscere qualcosa in più di una cultura distante ma che chiede di essere scoperta. Uno spazio quindi di condivisione di reciproche esperienze, prima fra tutte quella del Natale per scoprire come viene vissuto negli ambienti rurali dell’Africa centrale attraverso attività di animazione in cui i bambini avranno la possibilità di vivere le esperienze dei loro coetanei africani.

NATALE IN CASA GIOVIO, STORIE DI BAMBINI E BALOCCHI

Museo Giovio, fino al 30 dicembre

Per secoli la famiglia Giovio l’ha abitato e i piccoli di casa hanno giocato fra saloni e cortili. Per Como Città dei Balocchi, le risate dei bambini riecheggeranno di nuovo nella splendida sala della musica del palazzo dei conti Giovio, che tornerà ad essere un salotto dove condividere le festività natalizie, ascoltando buona musica e i più bei racconti della tradizione. Tra mobili antichi si potranno ammirare i balocchi del Museo del Cavallo Giocattolo di Grandate e, soprattutto si potrà ammirare la monumentale tela che raffigura la nobile famiglia Olginati, solitamente esposta nella Pinacoteca Civica e straordinariamente allestita a palazzo Giovio. Osservando incuriositi il grande ritratto di famiglia, i bambini del XXI secolo conosceranno i loro coetanei del seicento, ascolteranno le loro storie, sorrideranno dei loro abiti e delle loro acconciature. Si accorgeranno anche che, oggi come allora, il Natale è un momento magico, che raduna tutta la famiglia, che rinsalda i legami, che colora ogni gesto e ogni parola di affetto, che avvolge ogni cosa di incanto e stupore.  Natale in casa Giovio offrirà anche un ricco calendario di laboratori, concerti, spettacoli, letture animate, giochi dedicati a tutta la famiglia e che si svolgeranno tra il Museo Giovio e il vicinissimo teatro La Lucernetta.

NOTE DI NATALE

Piazza Grimoldi, 23, 26 dicembre, 5 gennaio

Codicevoce: l’avventura continua! Anche quest’anno il gruppo vocale Codicevoce, da molti ormai definito “la colonna sonora di Città dei Balocchi”, canterà ai piedi del grande albero di Natale per contribuire a creare la calda e tipica atmosfera natalizia nel centro della città, illuminata dalle scenografie del Como Magic Light Festival. I componenti del gruppo Codicevoce, tutti comaschi, si dedicano con spirito di volontariato alla loro comune passione mettendo la loro voce al servizio di iniziative a scopo benefico e sociale.

ARIA DI NATALE

Chiesa di S. Agata, 23 dicembre ore 21:00

Voci bianche cantano la magia del S. Natale dalle antiche monodie alla musica contemporanea, al pianoforte prof.ssa Emi Comi. «I piccoli cantori delle colline di Brianza» è costituito da coristi e coriste provenienti da diversi paesi della provincia di Lecco, di età compresa tra i 7 e i 15 anni e fa parte dei cori dell’Associazione Musicale Licabella di LaValletta Brianza. Esegue brani che spaziano dal Medioevo alla musica contemporanea. Ha tenuto moltissimi apprezzati concerti in molte regioni italiane e all’estero. Il direttore, Flora Anna Spreafico, è diplomata in «Musica corale e direzione di coro» presso il Conservatorio «G. Verdi» di Milano, ha conseguito con lode la Laurea accademica di primo livello in «Musicologia» con il M° Irlando Danieli, la Laurea specialistica di secondo livello in «Discipline storiche, critiche e analitiche della musica» con il M° Alessandro Solbiati. Presso l‘Università degli Studi di Milano ha conseguito con lode la Laurea magistrale in «Musicologia» con il prof. Cesare Fertonani. Ha seguito il corso «Zoltán Kodály» presso Esztergom in Ungheria e numerosi corsi di specializzazione in ambito di concertazione, didattica della musica e composizione con docenti quali i maestri Giovanni Acciai, Niccolò Castiglioni, Giuseppe Colardo, Fosco Corti e Grete Pedersen. Ha fondato l’Associazione musicale Licabella di La Valletta Brianza (Lecco) di cui fanno parte il «Gruppo corale Licabella», l’«Ensemble femminile Fonte Gaia» e il coro di voci bianche «I piccoli cantori delle colline di Brianza» che dirige.

Como città dei balocchi piazza Mercato del grano

CONCORSO FOTOGRAFICO

Per la sua 24ª edizione, Città dei Balocchi, con la preziosa collaborazione degli amici Igerscomo, ripropone il concorso fotografico dedicato ai tanti amatori che, come ogni anno, incorniciano l’incredibile atmosfera che l’evento regala nella splendida città di Como.

Sono due i temi scelti quest’anno per partecipare al concorso: Magic Light Festival e Mostra dei Presepi. Si può partecipare via Email, Facebook e Instagram abbinando l’utilizzo dell’hashtag ufficiale #instabalocchiAmo.

NATALE IN DIVISA

Come ogni anno, i bambini possono diventare per un giorno piccoli agenti delle forze dell’ordine imparando in modo divertente a diventare i responsabili cittadini di domani, grazie a Carabinieri, Vigili del Fuoco, Polizia Penitenziaria, Polizia di Stato, Polizia Locale e per la prima volta Protezione Civile e Polizia Stradale, che ha scelto in tutta Italia l’evento Città dei Balocchi per festeggiare con i bambini i suoi 70 anni.

  • Carabinieri – 3, 9, 10, 23 dicembre – Piazza Volta
  • Polizia di Stato – 2, 8, 17 dicembre, 6 gennaio – Piazza Volta
  • Polizia Stradale – 3 dicembre – Via Maestri Comacini
  • Polizia Locale – 16, 17 dicembre – Piazza Cavour
  • Polizia Penitenziaria – 8, 9, 10 dicembre – Via Maestri Comacini
  • Vigili del Fuoco – 16, 17 dicembre – Via Maestri Comacini
  • Protezione Civile – 16 dicembre Via Maestri Comacini – 17 dicembre Piazza Cavour

NATALE IN TEMPO DI GUERRA

MU.R.A.C. – Museo Rifugi Antiaerei Como, via Italia Libera, 7 gennaio

Nei sotterranei della storica palazzina della Croce Rossa di Como, è stato allestito il MU.R.A.C. – Museo Rifugi Antiaerei Como, proprio negli spazi che, in tempo di guerra, ospitarono uno dei più grandi rifugi della città in cui la popolazione si radunava per timore dei bombardamenti. Anche in tempo di Natale. Dalla documentazione raccolta – centinaia di documenti, immagini, reperti e testimonianze – emerge la storia di una città sotterranea dimenticata, uno sguardo da un singolare punto di vista su un drammatico momento storico da consegnare alla memoria attraverso un percorso suggestivo e articolato, grazie ai volontari e alle volontarie della sezione di Como della Croce Rossa Italiana.

ARRIVA BABBO NATALE

Piazza Duomo, 24 dicembre, ore 16

Babbo Natale arriverà quest’anno con una sorpresa spettacolare e sarà un appuntamento imperdibile per tutti i bambini di Como, e non solo, con tanti bambini e famiglie in piazza. E poi tutti diligentemente in fila per ricevere un dono dalle mani di Santa Claus.  Anche quest’anno i regali che verranno distribuiti il pomeriggio della Vigilia saranno impacchettati da straordinari aiutanti di Babbo Natale, i ragazzi del centro diurno per persone con disabilità dell’associazione La Nostra Famiglia di Via Zezio.

CAPODANNO SUL LAGO

Primo bacino del lago, 31 dicembre

La festa di Capodanno sarà un momento adatto soprattutto alle famiglie che vogliono vivere il passaggio al nuovo anno in modo sereno e tranquillo, ma anche divertente. La mezzanotte verrà festeggiata con fuochi pirotecnici esplosi da una piattaforma galleggiante, accompagnati da musica diffusa, nello straordinario palcoscenico naturale offerto dal primo bacino. Per vedere lo show c’è solo l’imbarazzo della scelta, da Villa Olmo a Villa Geno, comprese le colline circostanti.

ARRIVA LA BEFANA

Piazza Duomo, 6 gennaio, ore 16

Grazie alla straordinaria collaborazione con i Vigili del Fuoco di Como, la Befana farà il suo mirabolante ingresso alla Città dei Balocchi calandosi dalla torre del Broletto. I regali distribuiti nel corso della giornata saranno sempre confezionati in collaborazione con i volontari e i ragazzi del Centro di Lavoro Guidato de “La Nostra Famiglia”.

Como città dei balocchi piazza VoltaE POI MOLTO ALTRO ANCORA

  • Spettacoli di magia con il Mago Valery, 9, 17 e 30 dicembre, sala conferenze della Pinacoteca
  • Danza fra le stelle, in collaborazione con Casa de Arte, 16 e 23 Dicembre, 4 Gennaio dalle ore 16:00, Piazza Grimoldi – Palazzo del Broletto
  • Progetto “Contatto” per la città gentile, 22 dicembre e 5 gennaio
  • Laboratori per bambini “Black Light Art: la luce che colora il buio”, 2 dicembre, Pinacoteca
  • Trofeo podistico Città dei Balocchi, 24 dicembre
  • Sfilata di Bovari del Bernese con i tipici carrettini addobbati in stile natalizio, 2 dicembre
  • Babbo Sub, 23 dicembre, Darsena di Villa Geno
  • Music Street Trumpets, con gli alunni della Scuola Parini, 18 dicembre, vie e piazze del centro
  • Ruota panoramica, (25 novembre – 7 gennaio), viale Mafalda di Savoia
  • Giostra del Settecento, (25 novembre – 7 gennaio), piazza Volta
  • Trenino Turistico, (fino al 7 gennaio), capolinea Piazza Cavour

SOLIDARIETÀ

Molteplici le iniziative di solidarietà di Como Città dei Balocchi, sia direttamente che attraverso associazioni di volontariato. Lo scorso anno, la Croce Azzurra ha potuto acquistare un veicolo Fiat Ducato allestito come ambulanza grazie alla Pista del Ghiaccio. Sempre lo scorso anno sono state attuate iniziative dirette a sostegno de La Nostra Famiglia, i terremotati di Norcia, i bambini in ospedale, i figli dei carcerati, alcune case di accoglienza di minori, gli anziani della Ca’ d’Industria. Inoltre, il Mercatino di Natale ospita la Casetta della solidarietà destinata gratuitamente alle associazioni di volontariato che ne fanno richiesta, quest’anno un numero record, che possono presentare la loro attività e proporre iniziative di condivisione:

  • Abio
  • Anima Meticcia
  • Naz. Protezione Animali per la vita
  • Cbm Italia
  • CESVI
  • Como scondinzola
  • Comosoccorso Emergenza Veterinaria
  • Con Lorenzo per mano
  • Contatto
  • Croce Rossa
  • Felixlandia
  • Giardino di Luca e Viola
  • Homo Faber
  • Il Sole
  • Lions Cani guida per non vedenti
  • La Nostra Famiglia
  • Pesi Massimi
  • Progetto San Francesco – Centro studi sociali contro le mafie
  • Rosa dei Venti
  • Stecca
  • Tam tam
  • Un sorriso in più
  • Unione fa la forza adotta un cane
  • Un sorriso in più
  • Unitalsi
  • Variopinto
  • Wwf

PROGETTO SCUOLA

fino al 21 dicembre

Circa 4000 alunni delle scuole dell’infanzia e primarie di Como e provincia potranno usufruire dei laboratori offerti gratuitamente agli istituti scolastici, grazie anche alla collaborazione con Musei Civici, Pinacoteca, Museo della Seta, Museo del Cavallo Giocattolo, Polizia Locale, Miciscirube, Teatro in Centro, Compagnia Pigliapupazzi, Lechler, DeComm, Team Lingue, Aster, Villa Bernasconi a Cernobbio e la preziosa disponibilità di ASF grazie alla quale i bambini e le maestre potranno raggiungere Cernobbio gratuitamente in autobus.

  • Spettacolo di burattini – Nato sotto una buona stella
  • Spettacolo teatrale – La piccola cometa
  • Laboratorio creativo – La magia dei colori
  • Laboratorio di percussioni – La musica del Natale africano
  • Gioco di ruolo – Al mercato del Natale africano
  • Laboratorio creativo – Polvere di stelle
  • Attività di animazione – Giochi di luce, buio e colori!
  • Laboratorio creativo – Un mosaico di seta
  • Creazione di origami – Lo zodiaco giapponese
  • Laboratorio didattico – Alla scoperta della storia di Como
  • Gioco didattico – La strada per amica
  • Laboratorio didattico – Come live the adventure!
  • Attività di animazione – Il cielo di una limpida notte di Natale

LE ILLUSTRAZIONI DI STEFANO MISESTI

L’immagine grafica fiabesca del Natale e la locandina di Como Città dei Balocchi, cioè il primo biglietto da visita della manifestazione, sono affidate all’illustratore e fumettista di fama internazionale Stefano Misesti: un’immagine di Como vista dall’alto, come a cavallo di una stella. Misesti ha inoltre realizzato in esclusiva un piccolo opuscolo di Protezione Civile da colorare, che verrà distribuito durante la manifestazione, per insegnare ai bambini come comportarsi in alcune situazioni di pericolo.

Il calendario e gli aggiornamenti (il programma potrebbe subire variazioni) sono disponibili su www.cittadeibalocchi.it –  Facebook –Twitter – Instagram

Print Friendly, PDF & Email
Ti piace?