A tavola con gusto

Cavalca l’Alce, i Vichinghi calano in Brianza

Brianzacque
L'ottimo patè di alce, renna e cervo

L’ottimo patè di alce, renna e cervo

Cavalca l’Alce è il titolo di una doppia serata svedese organizzata dal noto pub brianzolo Ines nella sua storica stube di Nibionno (giovedì 8 giugno) e nella nuova sede BBQ a Costa Masnaga lungo la Statale 36 (venerdì 9 giugno).

I titolari del locale, specializzato in ottime birre provenienti da tutto il mondo oltre che in hamburger e authentic smoked barbecue, Claudio Mapelli insieme alla moglie Raffaella, daranno vita ad una particolare degustazione “nordica” a base di pesce e carni affumicate accompagnate con le migliori birre svedesi in circolazione.

“La nostra vuole essere una proposta di gusto per far conoscere alcuni prodotti svedesi legati ai fiumi, ai laghi e ai mari del Nord – dice Claudio, ideatore delle due serate – Conosco e apprezzo da tempo alcune particolari produzioni nordiche, in particolare carni, pesci e crostacei affumicati in Svezia con particolari legni e tecniche, capaci di dare un aroma unico, preservando i sapori della materia originale. Il tutto accompagnato da ottime birre, come da nostra tradizione”.

I gustosi gamberi affumicati che in Svezia accompagnano gli aperitivi

I gustosi gamberi affumicati che in Svezia accompagnano gli aperitivi

Per garantire la qualità della degustazione Ines si è affidato alla consulenza specializzata di due svedesi doc, Pia Wedar e Anders Fritjofsson, che importano dalla Svezia specialità come la trota arcobaleno, il salmerino, i gamberi e l’alce, affumicati con essenze di legno pregiato come l’ontano, capace di sviluppare al fuoco un intenso fumo “dolce”, morbido e quindi non invasivo, in grado di non intaccare il gusto primario delle carni.

Salmerino affumicato in modo delicato

Salmerino affumicato in modo delicato

“I nostri prodotti arrivano da una piccola azienda che opera nel cuore della Svezia a nord di Stoccolma (Grythytteland). – dicono Pia e Anders – A scanso di interpretazioni sbagliate da parte degli amici animalisti, è giusto dire, per quanto riguarda in particolare le carni animali, che in Svezia ogni anno devono essere abbattuti almeno 80mila tra alci, renne, cervi, cinghiali per impedire una proliferazione selvaggia e anche malattie, oltre che incidenti. Quindi nessuna caccia indiscriminata. I tranci di trota arcobaleno, pesce con una particolare carne che tende al rosa, il salmerino e i gamberetti pescati nelle acque nordiche, le carni d’alce, di renna e di cervo vengono marinati e conditi con spezie, oli, pepe e aromi prima di essere passati all’affumicatura, facendo sempre molta attenzione a non far mai prevalere l’odore del fumo. Il prodotto originario non deve mai perdere la sua identità”.

Da sinistra a destra: Claudio Mapelli, Pia Wedar e Anders Fritjofsson

Da sinistra a destra: Claudio Mapelli, titolare di Ines Pub, con Pia Wedar e Anders Fritjofsson

In anteprima abbiamo assaggiato quello che sarà il tagliere proposto giovedì e venerdì da Ines con Arcobaleno, Salmerino, Gamberi (prediletti negli aperitivi made in Sweden), un ottimo patè con alce, renna e cervo e una sorta di carne salata aromatizzata di interno coscia d’alce. Il tutto accompagnato da una birra IPA americana e da una birra fumé tedesca sintesi di malti torbati.

C’è ben poco da aggiungere se non fare un salto da Ines giovedì e venerdì sera per cavalcare l’alce.

a cura di Carlo Gaeta

Print Friendly, PDF & Email
Ti piace?